20°

polizia municipale

I sindacati: «Sbagliato sostituire la Signifredi»

I sindacati:  «Sbagliato sostituire la Signifredi»
Ricevi gratis le news
3

Dopo la notizia che dal 16 aprile la polizia municipale di Parma avrà un nuovo comandante, al posto dell'attuale Donatella Signifredi, intervengono i sindacati. Quel giorno infatti scadrà il suo incarico a interim e la Signifredi tornerà a fare la dirigente del settore Affari generali del Comune, dove lavorava prima di passare al comando della polizia municipale, con l'incarico di vicesegretario generale.
Dunque, dopo appena un anno e mezzo anche la Signifredi lascia. Al suo posto, una volta pubblicato il bando e ricevute la candidature, avrà luogo la selezione degli aspiranti comandanti. Per trovare, come ha spiegato l'assessore alla Sicurezza Cristiano Casa, «una figura con esperienza di comando per riorganizzare il corpo».
Negli ultimi quindici anni, comunque, tra contrasti e vicende giudiziarie, i comandanti della polizia municipale non sono rimasti in carica a lungo, tanto da far parlare di «maledizione di via del Taglio».
«Ci siamo - commenta, infatti, il sindacato di polizia locale Sulpl Diccap in un comunicato firmato dal segretario generale Federico Coratella e da quello territoriale Pia Russo -. Altro cambio del comandante della polizia locale: sesto avvicendamento dal 2015. La stampa definisce “sfortunate” le scelte dall'Amministrazione nell'individuazione dei vari comandanti, ma non sarà che l'errore e la sfortuna è negli amministratori? Si afferma che si cercherà un comandante professionista e con molta esperienza, poi si pretende che questo si pieghi alle logiche politiche che nulla hanno a che fare con le regole e le norme. Alle condizioni dettate da questa Amministrazione nessun professionista degno di questo appellativo si presenterà alla selezione; troveranno uno “yes man” che si assumerà tutte le responsabilità delle scelte politiche per mantenere il posto e lo stipendio».
Un buon comandante, continua il comunicato, «deve innanzitutto tutelare il personale dipendente e creare un clima aziendale favorevole allo sviluppo e alla professionalizzazione degli operatori di polizia locale, attività perfettamente posta in essere dalla Signifredi che, pur non provenendo dalla polizia locale, ha saputo ben interpretare le esigenze e le priorità degli uomini e delle donne da lei diretti».
A Parma, però, «è sufficiente dire un no per essere sollevati dagli incarichi. Noi diciamo basta a questo modo di gestire il personale del Comune, dirigenti compresi. L'Amministrazione deve rendersi conto che è lì per garantire ai cittadini il meglio, non per demotivare i dirigenti e i dipendenti». L'organizzazione sindacale ringrazia quindi la comandante Signifredi «per il suo operato gestito in condizioni estreme, per la disponibilità dimostrata a tutela del personale e dei cittadini di cui ha dimostrato di avere massimo rispetto. Noi ci mobiliteremo affinché torni un clima sereno e di fiducia nelle istituzioni che manca da anni. AI comandante vogliamo dire: “Grazie, il corpo è con lei».
Alle parole del Sulpl Diccap fanno eco quelle della Uil Fpl di Parma. Il segretario generale Ambra Biagio esprime infatti «perplessità e stupore sulla scelta, anche se legittima, dell’Amministrazione di non prorogare l’incarico alla Signifredi». Il sindacato si chiede il perché di «un tale e improvviso cambio di rotta da parte dell’Amministrazione. Tutti ricordano gli elogi espressi al suo indirizzo dall’attuale Amministrazione per il lavoro fin qui svolto. Ma ancora di più stupisce la scelta di voler investire grandi risorse economiche per assumere un nuovo dirigente apicale, in un momento in cui il corpo soffre una grave carenza organica».
Con le risorse necessarie per l’assunzione di un nuovo comandante, «si sarebbero potuti assumere diversi agenti o ispettori. A tal proposito si sottolinea che il corpo di polizia municipale di Parma vanta il non positivo primato di carenza organica in Regione; infatti stando allo standard minimo della Regione Emilia-Romagna, gli agenti dovrebbero essere, in base al rapporto abitanti/agenti, oltre 220 a fronte dei 160 attuali». La Uil Fpl chiede perciò «a gran voce l’assunzione di agenti ed ispettori, figure queste ultime in gravissimo ammanco. Ma mentre prima pregresse normative impedivano nuove assunzioni, da ormai due anni tale vincolo ha subito un forte allentamento che avrebbe permesso una forte immissione di nuovi agenti». M.Cep.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Emanuela

    16 Febbraio @ 18.54

    come ormai da 20 anni a questa parte dopo 1/2 anni dalla nomina ecco che il Comandante della P.M. non va più bene e bisogna trovarne uno nuovo che si assoggetti passivamente al politico di turno. Politico che ritiene la P.M. un proprio giocattolino da gestire a secondo di come tira il vento al momento. Peccato che tutto ciò abbia portato alla totale disgregazione del Corpo. Se ancora la P.M. riesce ad ottenere qualche risultato positivo lo si deve solo alla buona volontà di diversi operatori che ancora operano con senso del dovere.

    Rispondi

  • federicot

    16 Febbraio @ 15.51

    federicot

    Qualcuno ha chiesto l'opinione del sindacato.

    Rispondi

  • Biffo

    16 Febbraio @ 15.02

    Io penso che, a Parma come altrove, un buon comandante dovrebbe insegnare ai dipendenti della PM un corretto modo di rapportarsi con i concittadini, i quali non sono dei sudditi dinnanzi ad altri signori, che si credono onnipotenti solo perché indossano una divisa. Sono innumerevoli i casi in cui gli agenti PM si dimostrano arroganti e prepotenti con i cittadini. Perciò diventano la categoria più invisa ed odiata.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' caccia all'errore nella fiction "Il nome della Rosa"

spettacoli

E' caccia all'errore nella fiction "Il nome della Rosa"

Elvis

PARMA

"Bravo cantante di ballate, ricordiamolo". Ma era Elvis... Fra storia e musica: video

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

pgn

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferrate

MONTAGNA

Ferrate dalle Alpi all'Appennino: "guida" online di quattro appassionati emiliani Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto: gravissimo un motociclista

roccabianca

Tragico schianto contro un'auto: muore un motociclista Video

CALCIO

Gli azzurri sono a Parma: ecco l'arrivo dei giocatori in albergo

Martedì al Tardini la partita contro il Liechtenstein

PARMA

Tutti in coda per vedere il Palazzo Ducale: più di 3.100 persone a metà giornata Gallery

AUTOSTRADE

Autocisa: in serata 6 km di coda (poi risolti). Traffico in tilt in Liguria

Rallentamenti anche fra Borgotaro e Parma Ovest

FATTO DEL GIORNO

Temperature anomale anche a Parma: parlano gli esperti e i ragazzi impegnati a favore dell'ambiente

tesori verdi

Non solo violetta: l'Orto botanico a colori conquista i visitatori Foto

APPENNINO

Cade con il parapendio alle pendici del Ventasso: 53enne parmense recuperato con l'elicottero Foto

Soccorsi anche due scialpinisti parmigiani in difficoltà all'Alpe di Succiso

Testimonianza

«Mio padre sparito nel nulla, mia madre malata. E nessun aiuto»

meteo

E' in arrivo aria fredda dal Nord Europa: temperature in calo a inizio settimana

DOCUFILM

Finalmente il «mat» Sicuri arriva sul grande schermo Il trailer

1commento

OSPEDALE

Un nuovo Centro oncologico per il Maggiore

PARMA

Cartello «da paura» in via Garibaldi... ma non è a difesa della zona a traffico limitato Foto

via la spezia

Scontro tra auto e bici a Baccanelli: ciclista ferito

SOCIAL

"Ritrovato un cane, chi lo riconosce?": l'appello del sindaco di Fidenza su Facebook Foto

LUTTO

Addio a Josè Rossi, il suo spirito manca già nel Montanara

Il ricordo

Riccardo Bertoli: il dolore dei commercianti e degli amici

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

L'INDISCRETO

5 (anzi 6) nomi per ballare in TV

di Vanni Buttasi

CORSIVO

"Cara mamma, non è giusto"

di Anna Maria Ferrari

1commento

ITALIA/MONDO

Russiagate

Collusioni con la Russia: il rapporto Mueller "assolve" Trump

scandiano

Circoncisione in casa, morto un bimbo di 5 mesi. Indagati i genitori

SPORT

Formula 1

Caos F1, la McLaren minaccia l'addio

podisti

ManaRace, i 700 che... la corsa fa primavera Foto

SOCIETA'

CINEMA

"Ricordi?": Luca Marinelli, Linda Caridi e il regista Valerio Mieli si "confessano" al pubblico Video

VELLUTO ROSSO

Il "Barbiere", un Amleto "take away" e proposte "impertinenti" Video

MOTORI

MOTO

Guzzi svela V85TT, la 'classic enduro' votata al turismo Video

ANTEPRIMA

La Porsche Cayenne diventa Coupé Foto