19°

29°

Parma

Gcr: "Il progetto dell'inceneritore ha la firma di Hera"

Ricevi gratis le news
5

Comunicato stampa dell'associazione Gestione Corretta Rifiuti


L'ennesimo scoop di Gcr sul Pai di Ugozzolo

Il cantiere a Ugozzolo langue, in attesa che Iren convinca il comune di Parma a recedere dal blocco di un'opera che tutti volevano, che tutti amavano.

Perfino Negambiente si pone a difesa di un impianto che nella sua accezione è ipso facto contro l'ambiente, inquinando fortemente ogni territorio dove opera.

Ma insomma oggi nulla è scontato e le ardite capriole sono specialità che riconosciamo possedute da una moltitudine.

Oggi però, nel silenzio del cantiere, ci è stata posta una domanda altrettanto assurda come dirsi a favore dell'ambiente e difendere il forno: “Di chi è l'inceneritore di Parma?”.

E questo apparentemente non è un quesito nuovo. Una domanda a cui di solito rispondiamo con perfidia: “Ma è del Pd, ovvio”.

Invece l'interlocutore non ha accettato la battuta e si è soffermato in spiegazioni e immagini surreali, ma intriganti.

Che oggi 33 giorni dal fermo cantiere, vorremmo condividere con voi.

L'uccellino scontroso ci riferisce che in realtà la paternità di Ugozzolo è ben oltre i confini di Reggio Emilia ma vola anche oltre Modena per planare infine dalle parti della capitale regionale.

Con tanto di immagini, che qui alleghiamo, ci viene spiegato che il progetto per Parma ha una firma precisa che comincia con H e finisce con A e che componendo senza grosso sforzo delle due lettere mancanti diventa Hera.

Il gruppo Hera è la multiutility emilano-romagnola, diretta concorrente di Iren, che serve i territori di Bologna, Modena, Ferrara, Imola, Ravenna, Rimini, Modena, Forlì. Olreew 4 miliardi di fatturato e 3 milioni di clienti.

Quindi Hera con Parma non ha proprio nulla a che fare

Quindi che la multiutility di Bologna pensi al progetto dell'inceneritore di Parma ci sembra per lo meno curioso.

Anche perché questi non sono progetti eseguiti nel tempo libero e per diletto ma hanno evidenti costi che saranno stati pagati da qualcuno. Da chi?

Non avendo conoscenze tali da poter accedere ai dati di Iren, che appunto da X giorni ci nega il conto economico dell'inceneritore, la nostra curiosità aumenta, perché vorremmo conoscere davvero chi ha commissionato lo studio e chi lo ha pagato.

E quando questo studio è stato portato a termine. E magari a quale modello di inceneritore si sono ispirati.

E magari nel piano economico qualche riferimento lo si potrebbe anche trovare.

La società che ha prodotto questo meraviglioso progetto si chiama Politecnica

Il sito a cui fare riferimento è www.politecnica.it

Il progetto per Parma è qui http://politecnica.it/1751/termovalorizzatore-di-parma/?cat=59

Un nuovo interessante capitolo della saga.

La passione ci travolge.

Associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma - GCR

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    03 Agosto @ 21.25

    GCR, Gestione Corretta Rifiuti, visto che siete tanto competenti perchè non fate un bel comunicato stampa scrivendo i passi di legge per fare un inceneritore, chi lo ha chiesto, chi ha fatto le domande, chi fa le analisi e il ruolo della provincia. Bello dire che la provincia ha autorizzato il tutto e collegare l'inceneritore alla provincia escludendo il comune di parma, voi lo sapete qual'è la prassi da seguire per costriure un inceneritore ma non dite tutta la verità, non date le reali responsabilità a chi veramente le ha, per quale motivo? Mi piacerebbe ricevere una risposta asauriente, nomi e cogmoni prego, non accuse vaghe. Vi definite apolitici, apartitici ma penso che siate molto più schierati di quanto si possa pensare, come del resto quello pseudo giornale online che vi spalleggia, sempre pronto a parlare di ogni cosa ma che stranamente si dimentica di pubblicare in tempo reale i gravi fatti accaduti a parma nelle scorse settimane

    Rispondi

  • Valerio

    03 Agosto @ 19.04

    @Massimo: non voglio fare demagogia, ma "scoprire" che un impianto è stato progettato, non è corruzione o droga, o prostituzione, la lettera che leggo, sembra una puntata di Vojager di Giacobo. Un impianto DEVE essere progettato, non si inventa dopo una botta in testa come la macchina del tempo di Doc, e come ho scritto HERA ha una ingegneria con piu' esperienza di ENIA o IRIDE (ora IREN).

    Rispondi

  • massimo

    03 Agosto @ 14.24

    Caro Valerio con la verità in tasca, con la dietrologia si sono scoperti casi di corruzione, mafia, prostituzione, spaccio di droga...

    Rispondi

  • Marco Stuppini

    03 Agosto @ 12.58

    Ma il rendering dell'inceneritore è bellissime! potremmo fare anche le copertine dei dischi, con delle foto così!! Ovviamente è una battuta cinica.

    Rispondi

  • Valerio

    03 Agosto @ 12.48

    Non è curioso, è solamente una dietrologia, in un mondo dove tutto ruota e tutto è un tutt'uno, capita che gli ingegneri della HERA già esperti nel fabbricare inceneritori e centrali (vedi Modena, Forlì, Rimini, Imola, ecc. ecc.) abbiano le conoscenze e l'esperienza per progettare e supervisionare la costruzione di strutture come quella di Parma, quindi non trovi curioso che HERA collabori con IREN, perchè forse anche se lo ignora, il mondo funziona così, io compero dove tu vendi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

FONTANELLATO

Brucia la corte dei Boldrocchi: addio al recupero?

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

1commento

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

MILANO

Pedofilia: 6 anni e 4 mesi a don Galli

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

STATI UNITI

Aragoste sedate con la marijuana prima di finire in pentola

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse