11°

26°

Parma

Strisce mortali: come intervenire?

Strisce mortali: come intervenire?
Ricevi gratis le news
23

Morire sulle strisce. Purtroppo succede ancora, nonostante i tanti interventi sulla segnaletica e sulla illuminazione.

Ma l'incidente di ieri (al di là degli accertamenti sulle cause specifiche, che ovviamente tocca alle forze dell'ordine) è l'ennesimo episodio che testimonia una situazione nuova, che si è accentuata con la diffusione delle piste ciclabili e con l'istituzione dei passaggi ciclo-pedonali, che si sono aggiunti alle "normali" strisce pedonali. La differenza è che sulle strisce pedonali hanno la precedenza solo i pedoni (mentre i ciclisti devono scendere dalla bicicletta), mentre gli atraversamenti ciclopedonali consentono al ciclista di attaraversare in bicicletta, mentre le auto devono dare precedenza.

I problemi sono: 1) la scarsa informazione di molti utenti della strada; 2) la difficoltà di distinguere di primo acchito i due tipi di attraversamento; 3) l'imprudenza e la velocità sostenuta di troppi automobilisti nel traffico cittadino; 4) l'imprudenza, viceversa, di troppi pedoni o ciclisti che talvolta si "buttano" sulle strisce in modo affrettato e irrazionale.

Occorre trovare qualche rimedio (ad esempio colorare in modo diverso i dude tipi di attraversamento), e occorre soprattutto magguore prudenza. Da parte di tutti. Per non avere altri morti.

Guarda le interviste del Tg Parma e vota il nostro sondaggio

LA TRAGEDIA DI IERI

Tragico incidente, intorno alle 11, in via Emilia ovest. Una donna che stava attraversando sulle strisce pedonali, ma sulla sua bicicletta, è stata travolta da una Lancia Lybra familiare, che sopraggiungeva, all'altezza del numero 23.

L'urto fra auto e bici è stato molto violento: la donna è stata sbalzata a distanza. Immediatamente sono giunti i mezzi del 118, e la ciclista è stata trasportata al Maggiore. Le sue condizioni sono state subito giudicate gravissime, e la donna è deceduta poco dopo.

L'incidente ha bloccato parte della carreggiata, e quindi la Polizia municipale ha chiuso la via Emilia ovest dalla rotatoria della Crocetta fino a piazzale Caduti del Lavoro, con conseguenti code nella viabilità.

Purtroppo è l'ennesimo episodio di questo genere. Nei giorni scorsi (vedi articolo) avevamo sottolineato la pericolosità che si è creata in città per la coesistenza di passaggi pedonali e ciclopedonali. Molti utenti della strada (che si tratti di pedoni, ciclisti o automobilisti) non conoscono bene la dfifferenza. E forse occorrerebbe anche una segnaletica più evidente per differenziare i due tipi di attraversamento.

(la foto dei rilievi ci è stata inviata da un lettore)

E nel primo pomeriggio (vedi articolo), un altro grave incidente si è verificato a Sissa: vittima un bambino. A Parma, sempre attorno alle 14, un camion dell'Enìa e uno scooter si sono scontrati sullo stradone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Antonella

    29 Settembre @ 12.52

    Le piste ciclabili esistenti sono molto pericolose perchè esistono solo dei tronconi. Gli attraversamenti vanno alzati per far andare le auto a velocità più consona ad una città abitata.

    Rispondi

  • Marco

    28 Settembre @ 18.23

    Non c'è soluzione se la gente non sta attenta: ci vuole rispetto per tutti sulla strada. All'estero quando uno passa sulle striscie l'auto si ferma e sono stiscie segnate per terra, niente di particolare. La colpa è di chi va come dei matti e le istituzioni dovrebbero aumentare le pene per chi non rispetta il codice della strada.

    Rispondi

  • Francy

    28 Settembre @ 13.39

    Bisognerebbe anche metter in sicurezza gli attraversamenti. Due esempi. Attraversamento ciclabile alla fine di via Pellico angolo via Spezia: a parte la discesa e salita del marciapiede sono ripidissime, l'attraversamento è messo in modo che chi (proveviendo da barriera Bixio) svolta da via Spezia in via Pellico) non vede in tempo le strisce ciclopedonali e spesso si trova davanti il ciclista. Franata brusca e pericolo di tamponamento da parte dell'auto che sta dietro. Stesso problema per chi svolta da via Calatafimi in via Volturno. Io percorro quei tratti sia come ciclista che come automobilista e mi rendo conto che in entrambi i casi ho problemi di visibilità.

    Rispondi

  • Angelo

    28 Settembre @ 09.28

    una cosa che si potrebbe attuare come avete detto voi della gazzetta sarebbe quello di colorare di diverso colore le strisce ciclopedonali in modo da distinguerle,poi magari mettere dei segnali visivi tipo una luce lampeggiante visibile magari di un colore diverso da quelli soliti del semaforo, sulla carreggiata attivata dal ciclista prima di attraversare, che poi si spegne dopo un tot di secondi quando ovviamente non c'è nessun ciclista che attraversa. Angelo

    Rispondi

  • Alle

    28 Settembre @ 00.28

    Vado in macchina, bici, moto e a piedi. In città 8 volte su 10 sono in bici. Mi capita spesso di vedere dei ciclisti kamikaze che attraversano rotatorie e strade con la testa tra le nuvole. senza guardare da nessuna parte. Le piste ciclabili sono poco usate.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

CARABINIERI

Trovata a Fidenza dopo 13 giorni la ragazza scomparsa da Piacenza

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

3commenti

GAZZAREPORTER

Grosso ramo cade al Parco Ducale: le foto di un lettore Foto

Foto di Massimo Mari

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Serie B

Stasera Frosinone-Empoli. Lucarelli su Facebook: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta" Video

PARMA

Incidente in tangenziale sud: rallentamenti fra le uscite Campus e via Montanara

Disagi fra le 9 e le 10

2commenti

PARMA

Ruspa danneggia un tubo: perdita di gas in zona Mercati, evacuati due edifici

L'emergenza è scattata attorno alle 9 ma è rientrata presto: sono intervenuti i tecnici di Ireti e i vigili del fuoco

CARABINIERI

Pusher in bici fermato con 30 grammi di marijuana a Salsomaggiore: denunciato

Si tratta di un 26enne nigeriano, che ha cercato di allontanarsi alla vista di una pattuglia

1commento

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMA

Bersaglieri ciclisti: i fanti piumati in festa per le strade della città Foto

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

6commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

Terremoto: scossa di magnitudo 3.0 sull'Appennino tosco-romagnolo

ELEZIONI

Molise, vince il centrodestra: il nuovo presidente è Donato Toma

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover