18°

28°

Parma

Disturbi psichiatrici: ne soffrono 6 mila persone

Disturbi psichiatrici: ne soffrono 6 mila persone
Ricevi gratis le news
1

 Francesco Bandini

Oltre seimila persone. Tanti sono fra Parma e provincia coloro che sono seguiti dai Centri di salute mentale dell'Azienda Usl. Più di seimila persone (per la precisione 6.223, dati aggiornati alla fine del 2010) che soffrono in modo più o meno acuto di disturbi mentali. Sono loro i «matti» degli anni Duemila. Dentro ci si può trovare di tutto: dalle nevrosi alle psicosi, dai disturbi della personalità a quelli dell'umore, ma anche le patologie neuropsichiatriche dei minorenni e le dipendenze patologiche di chi ha problemi di droga o alcol. Insomma, i disturbi più diversi e, ovviamente, con i più diversi livelli di gravità, dai più lievi ai più acuti.
Ma dove sono tutte queste persone a Parma? A oltre trent'anni dalla chiusura dei manicomi, avvenuta con la legge 180 che ha radicalmente riformato il sistema psichiatrico italiano, sono ancora in tanti a porsi questa domanda. La risposta è duplice. Innanzitutto si può dire dove non sono: non sono in alcun posto che assomigli a un manicomio, specie a Parma, dove nel tempo l'offerta di assistenza a chi ha problemi di salute mentale ha raggiunto livelli di specializzazione e diversificazione che - anche quantitativamente - superano gli standard regionali. Sono invece in una rete, quella dei servizi messi in campo dal sistema sanitario territoriale. Una rete che, come spiega il direttore del Dipartimento assistenziale integrato di salute mentale e dipendenze patologiche dell'Ausl, Franco Giubilini, «fornisce risposte altamente diversificate e personalizzate, specifiche per il tipo di problema che la persona presenta». La maggior parte di queste persone ha esigenze di cura e supporto che non necessitano di ricovero in strutture psichiatriche di tipo ospedaliero o residenziale. Ogni persona con problemi di salute mentale viene presa in carico da un Centro di salute mentale (fra Parma e provincia i Csm sono 19), che predispone un piano di cura personalizzato. La maggior parte dei soggetti è seguita ambulatorialmente, potendo usufruire dell'assistenza psichiatrica, psicologica, infermieristica e riabilitativa che i Csm offrono. Ma la rete dispone anche di circa 300 posti letto di tipo residenziale, che vanno dai 15 posti del Diagnosi e cura, ai 14 del Servizio psichiatrico ospedaliero intensivo a direzione universitaria dell'Ugolino (che si trasferirà a breve al padiglione Braga), ai 40 posti di Villa Maria Luigia a Monticelli. Poi c'è tutta la rete dei posti letto di tipo residenziale e semiresidenziale, a diversi livello di intensità: residenze sanitarie a trattamento intensivo, a trattamento protratto, a trattamento socio riabilitativo, le comunità alloggio e i gruppi appartamento. «Tutte strutture - spiega Giubilini - con un'assistenza continuativa». Ma la cosa più importante, precisa, è quella che definisce «la visione dinamica del disturbo mentale: spesso si guarisce, quasi sempre si migliora, e in base all'evoluzione della situazione la persona può passare da un servizio a un altro. Sta in questo la riabilitazione». 
D’altra parte, come spiega lo stesso Giubilini, «il perno del trattamento non sono i posti residenziali, ma il trattamento sul territorio, e la regia delle cure è nei Csm. Fatti salvi casi di estrema urgenza psichiatrica, che dal pronto soccorso vengono inviati direttamente al Diagnosi e cura, tutti gli altri accedono alla rete di servizi attraverso i Csm». Diverse centinaia di persone vengono seguite anche a domicilio: «È il caso di chi, ad esempio, dopo un’esperienza in un gruppo appartamento, torna a una domiciliarità indipendente». Una cosa è certa, e Giubilini tiene a evidenziarla: «Non esisterebbe alcun ospedale psichiatrico in grado di contenere tutte le persone che afferiscono ai nostri servizi. L’unico modo è seguirle dove vivono, non escludendo interventi di tipo residenziale o anche ospedaliero per chi ne ha bisogno». Il concetto alla base di questo metodo è molto semplice: «Curare la persona e non la malattia: questo vale in tutta la medicina, ma specialmente in psichiatria, perché dietro a ogni persona c’è una specificità di problemi che va colta. E tutto questo non solo per un principio etico e di rispetto umano, ma anche per essere efficaci nelle cure. E l’efficacia del trattamento passa attraverso il principio della personalizzazione del progetto di cura». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Piero

    11 Agosto @ 09.07

    Cio che più mi lascia perplesso in tutto questo viavai di situazioni di degrado esistenziale ( lo dico per esperienza diretta avendone a che fare attualmente, mio malgrado, di persona con qualcuno di loro ) e' il fatto che, in determinate circostanze, si lascia all' assistito di turno, in regime di semiautonomia sociale, la facoltà se farsi curare o meno ( nel caso preso da me in esame si tratta di caso di alcoolismo ), nonostante l' evidente necessità di mettere in atto, da parte delle strutture preposte, trattamenti periodici in regime di TSO. Il mio intervento non vuol certo mostrarsi come un atto di accusa nei confronti di chicchessia, ma ritengo che un minimo di attemzione in più, in rapporto al percorso di riabilitazione sanitaria e reinserimento sociale di questo tipo di soggetti, non sia da sottovalutare.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design