14°

26°

Parma

Al centro commerciale con lo scooter rubato

Ricevi gratis le news
11

Sono arrivati al centro commerciale Eurosia di via Traversetolo, sabato pomeriggio, a bordo di uno scooter risultato rubato qualche ora prima. Poi sono entrati nel camerino di un negozio con diversi vestiti, insospettendo la commessa che ha avvisato la polizia. Subito sul posto è intervenuta una volante che non ha riscontrato alcun furto ma che ha effettuato una verifica sullo scooter con cui i due, un moldavo di 21 anni e un romeno di 30, avevano raggiunto lo store. Il mezzo è risultato essere stato rubato qualche ora prima: i due sono stati indagati per ricettazione in concorso. Il cittadino romeno, che aveva con sé un punteruolo, è stato anche denunciato per possesso di oggetti atti allo scasso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    17 Agosto @ 16.12

    Pietro, alla tua disamina sulle varie leggi io vorrei che i media portassero in risalto le dichiarazioni del ministro della giustizia Palmia che per risolvere il problema dell'affollamento delle carceri non pensa ad indulti vari (a mio parere comunque sbagliati) o costruzioni di nuove carceri ma ad una ulteriore riduzione del tempo da passare in carcere in caso di condanna. Complimenti, ottima scelta, così avremo ancora più delinquenti (leggete bene delinquenti, non marocchini o altro, delinquenti di ogni colore e luogo di nascita) in giro perchè già si sa che in carcere non finiranno mai poi se si abbassano ancora i tempi le cose non potranno che peggiorare. Comunque niente paura perchè la colpa ricadrà sempre sui comunisti che hanno permesso questo e i fans della lega nord a credere al grande capo come dei pescioloni...

    Rispondi

  • Marco

    16 Agosto @ 16.57

    QUESTI SONO LIBERI PER STRADA E QUEL RAGAZZO CHE SI COLTIVAVA LA CANAPA INDICA SENZA ROMPERE A NESSUNO ORA è IN VIA BURLA....COMPLIMENTI

    Rispondi

  • Gio

    16 Agosto @ 15.46

    La cosa grave è far arrivare orde di gente che prima di integrarsi, se mai lo faranno veramente e quanti lo faranno, in maggioranza delinquono. Siamo morti!

    Rispondi

  • Pietro

    16 Agosto @ 10.40

    @Massimo non sono Mauro, mi chiamo Pietro e solo pochi giorni fa o postato riguardo l'indulto fatto a dicembre e votato da Lega e PDL, non voglio ripetere il lungo post di alcuni giorni fa dove prendevo come esempio oltre l’indulto di dicembre anche l'indulto precedente e quello che Calderoli aveva detto allora in netto contrasto con quello che ha fatto adesso, questo indulto di Dicembre come certo saprai ha liberato migliaia di delinquenti Questi indulti, leggine permissive e depenalizzazioni varie emanate anche per compiacere una parte politica un po' in difficoltà con la legge attualmente in vigore, domani non si sa". Dico:”domani non si sa”, in quanto da un governo che con un decreto legge l'ottobre scorso ha cancellato addirittura la legge che puniva sino a 10 anni di reclusione chi promuove, costituisce,organizza o dirige associazioni di carattere militare con scopi anche politici e si organizzano per compiere azioni di violenza e minaccia. Praticamente in Italia hanno depenalizzato il colpo di stato. Questi che della sicurezza nazionale ne fanno una bandiera. Con queste leggi hanno solo pubblicizzato l'Italia come il paese del bengondi per delinquenti. A parole chiedere sicurezza sono buoni tutti poi i fatti !!!! TRA IL DIRE E IL FARE C'E' DI MEZZO IL MARE. Specialmente se poi il FARE contrasta con i propri interessi o quelli degli amici più stretti. Non serve pubblicizzare vigili sceriffi come soluzione del problema ma senza nessuna capacità specifica a contrastare la malavita piccola o grande( caso Bonsu insegna) Servono leggi serie, chi sbaglia paga, certezza che se sbagli finisci dentro e non ai domiciliari in villa con piscina, o fuori per processo lungo, breve, decorrenza dei termini, o ai lavori socialmente utili alla Caritas come Previti. etc. etc. Chi sbaglia paga a tutti i livelli per tutte le classi e partendo dal classico furto della mela in su. Invece sempre questo governo a di fatto depenalizzato persino il falso in bilancio riducendone la pena in modo che la prescrizione possa avvenire in 4-6anni a fronte dei 15 di prima. Nemmeno in Svizzera sono riusciti a fare un processo per illegalità finanziarie in 4 anni. Poi non contenti hanno messo altri numerosi paletti che in pratica lo rendono impossibile come reato. Chi commette falso in bilancio ruba a me a te e a tutti noi e adesso te ne puoi accorgere dalla seconda finanziaria in pochi giorni. Tutto questo grazie al governo del Fare PDL e Lega un governo che con la maggioranza che si trovavano potevano fare quello che volevano ma hanno scelto di fare solo gli affari loro.

    Rispondi

  • Piero

    16 Agosto @ 08.27

    Per mio conto, il voler continuare a far "giocare a guardie e ladri", in questa assurda maniera ( ed ovviamente da parte di chi mai si sa chi siano quelli che mettono in questa condizione di lavoro ) i nostri tutori della legge, carabinieri, poliziotti e quant'altro, ossia coloro che giornalmente, per una manciata di denaro, mettono a rischio la propria vita sulla strada per salvaguardare e difendere la nostra sicurezza e liberta' di poter vivere con digniita' la nostra esistenza, appare ancor più riprovevole che non il rispedire a casa loro questi manigoldi che vengono a derubarci e se non a far di peggio. Sarebbe ora di mettere a freno questa spirale di gioco al massacro. Lo chiedono i cittadini e se lo dovrebbe ricordare anche chi è stato eletto ad assumersi il compito di garantire ciò che per legge ( e per dovere di coscienza ) dovrebbe essere garantito ai figli di questa Patria.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

tg parma

Ok al bilancio di Fondazione Cariparma e via libera al nuovo Cda Video

la segnalazione

"Il parcheggio dell'Ercole Negri pericolosamente al buio da troppo tempo"

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

1commento

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

piacenza

Due discoteche chiuse per alcol a minorenni

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento