18°

28°

Parma

Tagli alla politica. Ma a Parma quando si comincia?

Ricevi gratis le news
2

Pino Agnetti

Dunque, Parma sarà fra le più tartassate (14esimi in Italia vox «Sole 24 Ore») dal «contributo di solidarietà» inserito nella manovra, largamente iniqua e complessivamente debole, appena varata dal governo. A parte il fatto che non si capisce perché lo si debba chiamare così - «contributo di solidarietà» - invece che con il suo vero nome e cioè «super prelievo» (ovviamente dalle tasche dei soliti noti), il ben poco gradito piazzamento suggerisce e anzi impone un altro genere di riflessione. Destinataria, stavolta, non la politica romana in tutte le sue più recenti e grottesche appendici anche «padane», bensì quella dei palazzi nostrani. Ma non vi sembra questo un argomento ulteriore per cominciare a parlare anche qui, finalmente e in modo serio, di «tagli alla politica»? E soprattutto per metterli in cantiere non da domani, ma da subito? Che poi ciò non basti e non possa bastare a ripianare certi bilanci, è scontato ed evidente più del sole. Però, un segnale lo potreste dare anche voi, no? Ma non imitando gli onorevoli e i senatori di ogni colore e schieramento che continuano a prenderci per i fondelli asserendo che la manovra suddetta si porterà via il 20 per cento dei loro guadagni (falso, dato che il taglio previsto non toccherà le diarie e i rimborsi che formano larga parte della busta paga dei parlamentari). Bensì, facendovi coraggio e annunciando una serie di «sacrifici», una volta, tanto vostri. E non nostri. Insomma, qualcosa che somigli il più possibile a un bell’elenco di tagli e di rinunce all’insegna della sobrietà e del rigore. Siccome vogliamo credere che questo appello non cadrà nel vuoto, preferiamo lasciare a voi il compito di stilare la lista. Fiduciosi che qualcuno si decida prima o poi a dare il buon esempio, trascinandosi dietro pure gli altri. Che bel dibattito che si potrebbe aprire: non trovate? Sicuramente migliore e più appassionante di quello sulla Lunezia e sul ritorno del Ducato. Anche perché - vogliamo scommettere? - del tanto sbandierato taglio delle Province (almeno così come è stato concepito e annunciato) resterà ben poco. Se non nulla. Già il governo ne ha salvate subito otto rispetto alle 37 ipotizzate inizialmente (e siamo già a 29). E, d’altra parte, il fronte «antiaccoparmento» è talmente vasto e ramificato che bisognerà vedere quante ne spariranno alla fine veramente (tanto per dirne una, a Sondrio che è anche la patria del ministro Tremonti hanno già pensato a un referendum). Certo, l’argomento risulterebbe di tutt’altro spessore se affrontato in maniera più organica e razionale come proposto ad esempio dal presidente della nostra Provincia, Bernazzoli. Tuttavia, e per concludere tornando al punto, stiamo a vedere cosa decideranno di fare i nostri amministratori non appena tornati dalle meritate vacanze. Di questi tempi, insistere a discettare di Lunezie e di Ducati, oppure col trincerarsi dietro affermazioni tipo «con questa manovra non si può più governare», saprebbe solo (per la verità sa già tanto) di diversivo o di voglia di fuga. Invece, questo è il momento di cominciare a uscire dai Palazzi. Per dire ai cittadini ciò che questi attendono di sentirsi dire da una vita. E cioè: «Siamo con voi. Anche nei sacrifici».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Piero

    18 Agosto @ 11.26

    titolo GdP: Tagli alla politica. Ma a Parma quando si comincia? RISPOSTA: forse quando verranno riesumate..... mannaie, scimitarre e quant'altro ?? :-))

    Rispondi

  • claudio

    18 Agosto @ 09.30

    Magari fosse vero!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"