18°

28°

Parma

Ghiaia: rimossi i resti del ponte romano

Ghiaia: rimossi i resti del ponte romano
Ricevi gratis le news
4

La riqualificazione di piazza Ghiaia e il rinvenimento di reperti nel piano -2 del nuovo parcheggio. Il Soprintendente per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, dopo aver acquisito attraverso la competente Direzione Generale romana  il parere del Comitato Tecnico Scientifico per i Beni Archeologici (supremo organo consultivo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che allo scopo ha effettuato un sopralluogo congiunto in cantiere il 18 luglio),  ha emesso l’autorizzazione di competenza per la rimozione dei resti  del ponte romano rinvenuto al piano interrato -2 del parcheggio di piazza Ghiaia.

Del ponte,  cronologicamente anteriore a quello rinvenuto negli anni Sessanta del secolo scorso (di cui si conservano due arcate in posto nel sottopasso di via Mazzini), erano stati individuati negli scavi condotti dal funzionario Manuela Catarsi i resti di un pilone, in conglomerato e paramento in mattoni, frammentati, rovesciati  e dislocati su un’areale di circa   200 metri quadrati a seguito di uno o più episodi alluvionali verificatisi con ogni probabilità intorno al 160 d.C.

La decisione  di procedere alla rimozione anche dei lacerti più consistenti, presa dopo attente valutazioni,  risulta necessaria per garantire la stabilità al parcheggio in costruzione ed agli edifici circostanti ed è finalizzata alla prosecuzione dello scavo archeologico, per meglio chiarire le vicende storiche e la tecnica strutturale del manufatto oltre che per la conoscenza del deposito e delle porzioni  eventualmente sottostanti.

L’ipotesi  - profilatasi al primo affioramento dei resti - di tagliare il conglomerato cementizio a grossi ciottoli e mattoni per rimontarlo altrove è risultata impraticabile non appena si è potuto valutare la massa dei blocchi portati alla luce, anche per l’impossibilità tecnica di evitare estesi sbriciolamenti della struttura nei ristretti spazi operativi disponibili.

E’ comunque  prevista la valorizzazione e fruizione pubblica di quanto emerso dagli scavi, sia con la traslazione dei pezzi che non presentano insormontabili problemi di trasloco e conservazione, sia con l’affiancamento a questi di calchi e ricostruzioni tridimensionali basate sul millimetrico rilievo e rimontaggio virtuale delle porzioni di muratura.

Infatti,  di concerto con l’amministrazione comunale, la Soprintendenza ha comunque in corso un progetto per l’esposizione di parti scelte, calchi e apparati multimediali, che potrebbero trovare una degna collocazione proprio nel sottopasso di via Mazzini, a lato dei resti conservati del ponte successivo, contribuendo a eliminare quella situazione di incuria e degrado in cui quest’ultimo versa attualmente e restituendo così a Parma un’adeguata e rinnovata consapevolezza sulle caratteristiche e l’evoluzione di questa infrastruttura fondamentale per la città e la viabilità antica lungo la via  Emilia nell’arco di diversi secoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • NICOLA

    24 Agosto @ 16.35

    bisogna tenere presente che ormai i lavori sono partiti e i soldi gia stanziati e in parte spesi.. cosa si doveva fare, fermare i lavori per anni, per mettere in luce dei reperti, di cui Parma è piena? al massimo si doveva "prevedere" che sotto la Ghiaia ci fossero reperti archeologici,.. ma ormai il nostro territorio è zeppo di ritrovamenti. Bisognerebbe pensare prima di scrivere.. già la Ghiaia è un progetto che impiegherà anni prima di essere concluso... cosa ci mettiamo anche il ritrovamento di pietre.. che magari non sono nemmeno influenti per la nostra storia, voglio dire... chissà quanti reperti simili sono gia nel nostro museo...? certa gente non la capisco.. poi magari ad urlare che i lavori vanno a rilento e si mangiano i nostri soldi...

    Rispondi

  • Franco Sarò

    22 Agosto @ 09.09

    C'è da 50 anni e passa un intero ponte romano che marcisce tra rifiuti e pongoni e i parmigiani se ne fregano salvo adesso scoprirsi tutti amanti della archeologia per poche macerie che già i romani avevano deciso di smaltire. Ancora complimenti !!!

    Rispondi

  • franco

    21 Agosto @ 11.37

    La bellezza di questo ritrovamento , sta per gli eventuali visitatori , NEL lasciarli dove da sempre si trovano !!!!!! Ma poichè la GHIAIA E^ un grosso BUSINNES , ecco che i " RESTI " vengono rimossi ! ORRENDA decisione !!!! FALCO.

    Rispondi

  • marco

    20 Agosto @ 23.39

    IN QUALSIASI PAESE CIVILE UNA SCOPERTA COSì SAREBBE STATA RESA FRUIBILE COME SITO ARCHEOLOGICO. A PARMA SI PORTA IL TUTTO IN DISCARICA X SALVARE 20 POSTI MACCHINA.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Dopo il borseggio sul bus

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat

lutto

Scomparso Mino Bruschi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

calcio

Riecco Ciciretti

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

MOBILITA'

Pista ciclabile pericolosa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design