19°

30°

Parma

Viabilità zona stazione: nuova "rivoluzione"

Ricevi gratis le news
24

 Tg Parma - Viabilità in zona stazione: nuova rivoluzione

Comunicato stampa

Il parcheggio per la sosta breve della stazione a partire da lunedì 29 agosto verrà spostato dal controviale est di piazzale dalla Chiesa alla prima parte di via Verdi. Il cambiamento, che dovrebbe durare fino a fine anno, è legato alla realizzazione dei sottoservizi e della nuova pavimentazione del controviale. I lavori quindi, comporteranno la chiusura al traffico e alla sosta della porzione della piazza per i prossimi 3 mesi, con conseguenti modifiche alla viabilità nella zona limitrofa alla stazione e il riposizionamento di gran parte degli stalli di sosta che il controviale ha finora ospitato.

Via Monte Altissimo aperta solo a residenti e veicoli autorizzati

Via Monte Altissimo, già all’altezza di via Trento, diverrà una strada con transito consentito solo ai residenti e ai veicoli autorizzati ovvero: bus di linea, taxi, invalidi (muniti di apposito contrassegno), veicoli dei residenti (muniti di apposito permesso) di via Monte Altissimo, piazzale Dalla Chiesa, via Cecchi, viale Bottego civv. 1-3-5, veicoli adibiti ad operazioni di carico e scarico merci, oltre ai veicoli di soccorso, veicoli delle forze dell’ordine, veicoli della Polizia ferroviaria, veicoli della Polizia Municipale, veicoli dei Vigili del fuoco, veicoli del Comune di Parma, veicoli car-sharing, veicoli dei clienti diretti agli alberghi, veicoli delle Ferrovie e personale delle Ferrovie (muniti di apposita autorizzazione), servizi sostitutivi Fs, veicoli di non residenti diretti ai passi carrai interni (muniti di apposita autorizzazione), veicoli degli istituti di vigilanza, veicoli Ausl, ciclomotori di residenti di piazzale Dalla Chiesa e via Cecchi, biciclette, veicoli diretti al cantiere.

Il parcheggio per la sosta breve trasloca in via Verdi

Il parcheggio destinato alla sosta breve (massimo 30 minuti) verrà trasferito dal controviale Est di piazzale Dalla Chiesa a via Verdi, in ambo i lati della strada, nel primo tratto compreso tra viale Bottego e i passi carrabili posti in corrispondenza dei civici 16A e 27.

Si recuperano in questo modo 17 posti auto dei 23 presenti nel controviale est. Questi stalli saranno adibiti a sosta breve dalle 0:00 alle 24:00. L’accesso a questa nuova ubicazione avverrà attraverso viale Bottego e saranno installati diversi grandi segnali di indirizzamento a fondo giallo lungo viale Bottego, viale Fratti, via Trento.

Via Verdi pertanto, fino al 31 dicembre di quest’anno (data entro la quale si conta di riaprire completamente al traffico via Monte Altissimo), non sarà più una strada a traffico limitato nel primo tratto compreso tra viale Bottego e via Magnani-via Borghesi. I veicoli che avranno utilizzato il parcheggio di sosta breve potranno così uscire dalla via utilizzando le laterali Magnani e Borghesi. La nuova Ztl inizierà dopo l’intersezione con via Magnani/Borghesi con le stesse caratteristiche attuali. Nel tratto di strada compreso dai suddetti passi carrabili e le laterali Magnani e Borghesi, la sosta risulterà a pagamento dalle 08:30 alle 20:30 e riservata ai residenti dalle 20:30 alle 07:30, come attualmente in vigore;

Gli 11 posti riservati ai residenti e lo stallo per disabili presenti nel controviale Est saranno riposizionati in via Monte Altissimo, sul lato nord, in fregio alla recinzione (che verrà arretrata). In particolare, lo stallo per disabili sarà posto in testa all’ingresso di piazzale Dalla Chiesa e gli 11 posti saranno riservati ai residenti di via Cecchi, piazzale Dalla Chiesa, via Monte Altissimo, viale Bottego civv.1,3,5 muniti di apposito permesso.

Resteranno invariati: i percorsi del trasporto pubblico, i percorsi pedonali, gli stalli dedicati al car sharing (2 posti posti sul viale ovest fronte al civ. 7/A), i parcheggi riservati ai residenti nel viale nord del piazzale; l’ubicazione ed il numero degli stalli di sosta dedicate alle operazioni di carico e scarico merci; l’area di sosta riservata ai taxi; il deposito bici e motocicli in via Monte Altissimo; la velo-stazione.

La successiva e ultima fase comprenderà il completamento della rotatoria e la soppressione dei semafori e la contestuale apertura delle due rampe di accesso al sottopasso ferroviario e la pedonalizzazione competa del piazzale dalla Chiesa

Mora discute con un commerciante

L’assessore alla Viabilità Davide Mora preannunciando che ci saranno altre modifiche alla viabilità nei prossimi, si è scusato con commercianti, residenti e viaggiatori per i disagi causati dai lavori, “un disagio però che significa al contempo che il cantiere avanza e questo è un fatto positivo”. Mora è andato poi dai commercianti per spiegare le variazioni. Ne è nato un battibecco con uno di essi, il quale si è detto piuttosto arrabbiato per tutto il danno economico che sta portando questo cantiere. “Mi dispiace, è ovvio che un’Amministrazione pensa al bene comune e non al singolo. Però è anche vero che il progresso dovrebbe considerare le sue vittime, si dovrebbe quindi aprire una riflessione sulla capacità di gestire le opere di innovazione in una qualsiasi città d’Italia. Davanti alla gente che subisce una modifica negativa del suo status, a fronte anche di un miglioramento collettivo come nel caso della stazione di Parma, si dovrebbe riflettere, lo ripeto, su come supplire a questi problemi”.

SOTTO - Guarda e scarica il pdf con le modifiche alla viabilità nella cartina fornita dal Comune

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • CEDRIC

    26 Agosto @ 16.37

    Vignali è scappato come fanno i "codardi"!!!ma non ti vergogni?Otello siamo tutti con te!!!daie!!!

    Rispondi

  • roberto

    26 Agosto @ 14.21

    Allora, io prendo tutte le mattine il bus alle ore 6,10 (e non da dove parte ma alla 3° fermata) sono in Stazione alle 6,35 ca e prendo il treno alle 6,46.... come me altre persone che arrivano col bus da altre parti della città... mah ... tutte le Cassandre dicono che non si vede nulla se non i debiti... ma dove sono stati negli ultimi 10/15 anni ??? gente che è stata a Parma anni addietro fa fatica a riconoscerla, tanto è cambiata e ... in meglio, se non altro da un punto di vista urbanistico.... Parma è sicuramente la più bella città della Regione.

    Rispondi

  • Michele

    26 Agosto @ 11.04

    Semplicemente, è inaccettabile che un cantiere nel bel mezzo di una città duri per così tanti anni, arrecando enormi disagi ai viaggiatori e agli esercenti della zona. Si tratta di un'opera sovradimensionata per una città come Parma, frutto della megalomania delle due ultime amministrazioni comunali, che va a vantaggio delle solite imprese edili della zona. Aggiungo che la spesa per la nuova stazione è enorme e si vocifera che le imprese appaltatrici non siano pagate da ormai 18 mesi... Scommettiamo che questo cantiere rimarrà aperto ancora per innumerevoli anni? Da pendolare, sono d'accordo in tutto e per tutto con Eleonora... A Luca invece non rispondo nemmeno. Dal suo ultimo commento si capisce chiaramente che non è informato e non ha capito di cosa si stia parlando.

    Rispondi

  • Eleonora

    26 Agosto @ 10.43

    @ Luca: semmai sei tu che devi imparare a leggere, visto che l'articolo è cristallino: in via Monte Altissimo il transito è VIETATO ad eccezione dei residenti e dei veicoli con permesso (tassì, autobus, disabili). "Il parcheggio destinato alla sosta breve (massimo 30 minuti) verrà trasferito dal controviale Est di piazzale Dalla Chiesa a via Verdi, in ambo i lati della strada, nel primo tratto compreso tra viale Bottego e i passi carrabili posti in corrispondenza dei civici 16A e 27.". Meno polemica, più attenzione, eh?

    Rispondi

  • NORMA

    26 Agosto @ 10.22

    Diciamo pure che il commerciante in questione era molto arrabbiato, non indoriamo, come sempre, troppo la querelle, cerchiamo di evitare le smielature tipo "chi bello vuole apparire un poco deve soffrire". Qui parliamo di opere senza fine, senza una ragione di estensione di così tanto tempo, parliamo come al solito di ricerca dell'apparire oltre le reali ed oggettive necessità, la solita meschina grandeur. E intanto i mesi e gli anni sono passati, i disagi si sono accumulati, come i debiti, del resto. I debiti, al momento, sono l'unica opera concreta che abbiamo davanti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

PGN

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

LA PEPPA

La ricetta Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

L'ESPERTO

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

Lealtrenotizie

I sub, l'elicottero in volo, poi il ritrovamento del cellulare: ecco i passi che hanno permesso di rintracciare Cristopher

scomparso

Cristopher ritrovato in una ex casa cantoniera di San Prospero Foto Video 

CARABINIERI

Furti sulle auto in sosta: arrestato un 23enne a Collecchio

2commenti

anteprima gazzetta

VinciCasa (Win for Life): 500 mila euro vinti da un parmigiano Video

calcio

Serie A e Coppa Italia: ecco le date ufficiali. Parma in campo il 12 agosto

CARABINIERI

Rapinarono un connazionale a Soragna: arrestati quattro indiani

I quattro uomini sono ai domiciliari e vivono a Soragna, Busseto, Guastalla (Reggio Emilia) e Castellucchio (Mantova)

Lutto

Addio a Ficini, storico pasticciere di via Bixio

calciomercato

Nell'anniversario di "Bologna 2005", il procuratore: "Dezi resta al Parma"

ANIMALI

Conigli abbandonati in varie zone della città, è allarme

9commenti

PARMA

Edilizia popolare: 8 nuovi alloggi in via Casa Bianca Video

3commenti

FIFA18

Si cerca il «videogiocatore» crociato

1commento

TRADIZIONE

«Rozäda äd San Zvàn», non solo tortelli

Sicurezza

Polizia municipale, più interventi ma organico ridotto

SOS ANIMALI

Frisky è scomparso a Calicella di Langhirano Foto

Accoglienza

Parma, dal 2015 274 migranti liberate dalla tratta

GAZZAREPORTER

Divani e reti abbandonate tra via Gazzola e borgo del Naviglio Foto

FONTEVIVO

Abbandona i rifiuti in strada, il sindaco glieli riporta

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La magia di una vita (vera) al tempo dei social

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

LONDRA

Brexit: nuova sconfitta per Theresa May ai Lord sul voto in Parlamento

violenza

"Branco" picchia e rapina 2 giovani in centro a Roma, 3 arresti

SPORT

RUSSIA 2018

L'Inghilterra batte la Tunisia all'ultimo respiro

share da record

Il 99.6% degli islandesi davanti alla tv per la nazionale

SOCIETA'

kansas City

Bimbo fa cadere un scultura , i genitori devono pagare 130mila euro Video

IL CASO

Pesce allevato o pescato? Stesso gusto, prezzo molto diverso, eppure...

1commento

MOTORI

RESTYLING

Toyota: la urban car Aygo si rifà il trucco

NOVITA'

Land Rover Discovery, nuovo motore diesel V6 3.0 litri