17°

29°

Parma

Cento auto abbandonate rimosse dai vigili in otto mesi

Cento auto abbandonate rimosse dai vigili in otto mesi
Ricevi gratis le news
0

 Chiara Pozzati

Sono «carcasse» da strada: sporcano, ingombrano o diventano improbabili alloggi di fortuna per disperati, immigrati e senzatetto. 
Le auto abbandonate rappresentano una vera e propria piaga. Anche a Parma. Nei primi 8 mesi del 2011 sono 100 i veicoli «dimenticati» per la città e rimossi dalla polizia municipale. Più di 12 al mese. Ottantanove macchine sono state poste sotto sequestro amministrativo perché munite di targhe ma non di assicurazione, mentre le altre 11 sono finite nei centri di raccolta autorizzati, pronte per la demolizione. 
La trafila è sempre la stessa: le segnalazioni dei cittadini arrivano copiose al comando di via del Taglio, il vigile di turno esce per il controllo e verifica che l’auto abbia o meno targa e assicurazione. 
Nel secondo caso la questione è abbastanza semplice: il veicolo viene considerato «cosa abbandonata» e come tale può essere rimosso avviata alla demolizione. Ma se la targa c'è, come quasi sempre accade, bisogna accertarsi che l’auto non sia rubata, rintracciare il proprietario e avvisarlo con una raccomandata. Se arriva la ricevuta di ritorno, si fanno passare 60 giorni, poi si rimuove l’auto e la si porta in un deposito comunale.
Secondo il codice civile, dopo un anno ogni «cosa abbandonata» diventa proprietà di chi l’ha trovata, in questo caso del Comune, che può metterla all’asta come rottame. Nel caso in cui manchi l’assicurazione e il proprietario non viene rintracciato, il mezzo viene confiscato dalla Prefettura. Per quale motivo una procedura che, sulla carta, dovrebbe durare al massimo un paio di mesi, nella realtà va tanto per le lunghe? 
«Al decreto Ronchi, che ha definito nuove norme per questa materia, si aggiunge il Testo Unico in materia ambientale che stabilisce requisiti ancora più rigidi per la demolizione - fa sapere la polizia municipale - le auto non possono essere distrutte dopo 7 giorni ma dopo 60 e sono considerati rifiuti speciali». Costi alti e accertamenti lunghi. Se poi l’auto è in buono stato, cioè conserva le «parti essenziali per l’uso», è munita di targa, assicurata e posteggiata regolarmente può rimanere ferma per anni: non c'è legge che lo vieti, anche se i vigili fanno comunque accertamenti. 
Le auto vengono abbandonate soprattutto nella prima periferia di Parma e nei quartieri industriali della città, ma anche nei luoghi isolati. Vicino al cimitero di Marore, ad esempio, un’utilitaria è stata «dimenticata» da quasi un anno. «Esistono difficoltà oggettive - ammettono dal comando di via del Taglio - per esempio spesso è difficile rintracciare il proprietario: il più delle volte i mezzi hanno subito vari passaggi di proprietà, e la catena si allunga all’infinito». 
«La crisi ha acuito molto questo problema - aggiungono - molti infatti abbandonano le macchine perché non sono più in grado di mantenerle». Strozzati da assicurazione, bollo e benzina sempre più persone preferiscono lasciare il quattro ruote sul ciglio della strada e proseguire a piedi.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

4commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

2commenti

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

MOTORI

motori

Il tempo libero secondo Mercedes

IL TEST

Fiat 500X si rifà il trucco. Ecco come va