14°

27°

Parma

La Guarnieri: Il Festival Verdi? Un fantasma

Ricevi gratis le news
1

Tanta pubblicità al Festival Verdi, ma a un mese e mezzo dall'inizio della manifestazione, ancora non si sa nulla del programma. A denunciare la situazione paradossale è Maria Teresa Guarnieri, consigliere comunale di «Altra Politica - Altri Valori».  «Sulle reti Mediaset sono usciti gli spot che pubblicizzano il Festival Verdi di Parma. La cosa strana è che, se si cerca sul sito dedicato all’evento, o su quello della Fondazione Teatro Regio, non si riesce a trovare - a un mese e mezzo dall’inizio della kermesse - la minima traccia di un programma, se non una generica indicazione di titoli», scrive la Guarnieri. «Per un’Amministrazione che desidera che il Festival sia un evento di grande  livello nazionale e internazionale, e quindi fortemente attrattivo per la città, è una mancanza sconcertante. - continua - Quali possono esserne i motivi? Innanzitutto, la mancanza di fondi. La Fondazione Teatro Regio ha problemi di bilancio seri e un passivo significativo, anche a causa dal mancato arrivo di risorse statali, tante volte promesse e annunciate, ma mai giunte e che probabilmente mai arriveranno». Inoltre, prosegue la Guarnieri,  «c’è il problema degli artisti. Sembra, infatti, che molti tra coloro che si sono esibiti nella edizione 2010 non siano ancora stati pagati e rivendichino, legittimamente, i  loro compensi. Anche nomi prestigiosi, che calcano le scene dei teatri di tutto il mondo, risulterebbe “stiano discutendo” con il nostro teatro  per il mancato rispetto dei pagamenti, con un’ulteriore ben magra immagine della nostra città. Anche a livello culturale, invece di  Parma città europea e della cultura, Parma città dei debiti!». «E’ lecito chiedersi a che punto sia effettivamente la programmazione del Festival, quali siano davvero le opere in programma e gli artisti coinvolti e quanto ci costerà, considerato il momento di crisi che stiamo vivendo - scrive la consigliera comunale -. O forse dobbiamo incominciare a pensare che il Festival Verdi non si farà?». Secondo la Guarnieri, «di certo anche per il Teatro Regio è finita la fase della “grandeur”. La città non può più permettersela. L’attuale dirigenza del teatro e la sua produzione artistica hanno costi assolutamente eccessivi, superiori di gran lunga a quelli di molti altri teatri italiani più grandi, e comunque non rapportabili ai risultati prodotti. Il Teatro Regio e la produzione lirica a Parma possono continuare con qualità anche in altro modo, a costi differenti e più ridotti. Dobbiamo valorizzare le capacità parmigiane interne al Teatro, senza continuare ad acquistare “chiavi in mano” da altri. Siamo un teatro di produzione; abbiamo valenti artigiani come falegnami, sarte, attrezzisti e scenografi, che paghiamo e che mortifichiamo professionalmente». «Non coltiviamo rapporti con altri teatri per coproduzioni e collaborazioni. Senza bisogno di rivolgerci sempre all’esterno, qui abbiamo professionalità artistiche di egregia qualità». «E’ ora che si cambi atteggiamento culturale. Occorre capire che bisogna fare un salto di qualità nel rapporto tra il Teatro Regio, la Città, la sua Provincia e la sua Regione. E’ la fase del lavoro serio, dell’umiltà e dell' equilibrio, per uscire dalla difficile situazione attuale, facendo del Teatro una risorsa viva del nostro territorio!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    26 Agosto @ 17.59

    Sicuramente ci saranno broblemi di bilancio : E i suoi NEL DISTRETTO di Fidenza , che amministra dietro Lauto Ricompenso , A quanti MILIONI di euro ammontano ? Lo VORREI SAPERE io ed anche ALTRI !!!!!! FALCO .

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

4commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

arte

Lorenzo Dondi protagonista al Fuorisalone di Milano Foto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

6commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover