17°

29°

Parma

Il Parco di via Mantova torna a Falcone e Borsellino Ai due giudici anche i viali della stazione

Il Parco di via Mantova torna a Falcone e Borsellino Ai due giudici anche i viali della stazione
Ricevi gratis le news
7

“Premesso di confermare l’intitolazione dei due viali della stazione a Falcone e Borsellino, la Commissione toponomastica propone alla Giunta la revoca della delibera del 17 maggio 2007, nella quale fu deciso di riunire in Parco Eridania i due parchi Ex Eridania e Falcone e Borsellino”. All’unanimità la Commissione toponomastica, riunita oggi al Duc, ha deciso di chiedere alla Giunta di separare in due il Parco Eridania e di reintitolare la parte ad est agli eroi antimafia. Restano in memoria dei due giudici anche i viali che correranno sotto piazza Dalla Chiesa: “Chi taglierà poi il nastro della nuova stazione decide se mantenere il doppio toponimo”.

 Con una Commissione convocata oggi si è così concretizzata la proposta lanciata dall’assessore Fabio Fecci all’indomani delle polemiche sull’intitolazione a Vianello e Mondaini del parco che, fino al 2007, portava i nomi di Falcone e Borsellino." Dalla Commissione, che ha più volte dichiarato la sua solidarietà a Fecci per le strumentalizzazioni subite - si legge in un comunicato stampa del Comune -, è arrivata la richiesta di condivisione delle responsabilità e della collegialità delle decisioni prese oggi: “Per questo diventa importante uscire con i nostri nomi e ribadire che non si tratta di un dietro front dal momento che è dal 2007 che quel parco non porta più i nomi dei due giudici, bensì Eridania”. Firmato: Fabio Fecci, Edmondo Barbieri Marchi, don Alfredo Bianchi, Manlio Bonati, Anna Burgio, Luciano Campanini, Davide Fratta, Giovanni Galli, Giovanni Godi, Umberto Gnocchi, Giancarlo Gonizzi, Nicola Ferioli e Mariella Zanni".

“Sono rimasto male per quanto successo – ha detto Fecci nel suo discorso iniziale alla Commissione -. Mi dispiace soprattutto per voi impegnati in tutti questi anni, e gratuitamente, per il bene della città. La mia e la vostra buona fede nell’onorare Falcone e Borsellino era testimoniata dall’aver preso la decisione di intitolare, ai due giudici, viali che saranno tra i più importanti della città. Poi è arrivato l’errore in un articolo che ha parlato di parco Vianello e Mondaini al posto di Falcone e Borsellino, quando in realtà non si chiamava così da quattro anni. E da lì è nato tutto il putiferio. Posso capire che i cittadini, soprattutto se malinformati, abbiano frainteso ma mi stupisco di politici presenti nel 2007 e che avrebbero dovuto sapere del cambio di intitolazione. Anche perché le delibere sono state un paio: vabbè dormire una volta, ma due… Perché non hanno fatto polemica allora e invece sono intervenuti oggi? Ma molti cittadini hanno anche capito e sono stati loro a propormi in modo costruttivo di mantenere la doppia intitolazione, restituendo a Falcone e Borsellino, oltre ai viali, anche il parco di via Mantova. Ed è questo che propongo oggi alla Commissione, lasciando alla decisione di chi verrà dopo di me se dare il giusto riconoscimento anche a Vianello e Mondaini in qualche altra zona della città”.

La storia delibera per delibera – Inizia tutto l’11 marzo 1996 quando l’allora Commissione toponomastica propose alla Giunta l’intitolazione ai due giudici del nuovo parco di via Mantova. Decisione ratificata il 7 giugno dello stesso anno. Con gli atti si passa quindi all’11 dicembre del 2006 quando, sempre la Commissione toponomastica approvava l’intitolazione a entrambi i giudici di due vie all’interno dell’ex Scalo Merci, sede della nuova Questura: l’idea era quella che due strade in quella zona erano senz’altro più prestigiose di un parco visto da sempre come un’appendice del più prestigioso Ex Eridania. La ratifica avvenne il 15 marzo 2007 e il 17 maggio seguente fu unificato il parco Ex Eridania e il parco Falcone e Borsellino in parco Eridania. Si passa poi al 28 aprile 2010 quando, di fronte alle lungaggini per la realizzazione dell’ex Scalo merci, la Commissione propone alla Giunta l’intitolazione ai due giudici dei viali della stazione. Decisione ratificata il 5 agosto 2010. Infine il 5 agosto di quest’anno, con la Commissione che propone la separazione del parco Eridania e l’intitolazione della zona est a Vianello e Mondaini. Proposta che non è mai arrivata in Giunta, dove invece adesso approderà l’abrogazione della delibera 757 del 17 maggio 2007.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    27 Agosto @ 12.50

    TRANQUILLI RAGAZZI I CONIUGI VIANELLO AVRANNO LA LORO STRADA TRA QUALCHE ANNO, QUANDO SARANNO MORTI DA ALMENO 10 ANNI!!

    Rispondi

  • sabcarrera

    27 Agosto @ 09.36

    francesco "Salomonica decisione...." Una salomonica decisione avrebbe assegnato l'uno ai giudici e l'altro ai Vianello, o meglio solo ad uno dei giudici. La decisione meno saggia è stata di beatificare solo Falcone e Borsellino.

    Rispondi

  • marco

    27 Agosto @ 09.32

    Inutile BLA BLA BLA. Unica cosa sensata da fare è rimediare i danni e chiedere scusa... e, la prossima volta, PENSARE (tutti e 13) a quello che STATE facendo. Tenete presente che a Parma c'è ancora una Via TITO, sterminatore di civili italiani, che non avete dedicato Voi, ma che non siete in grado di modificare. SE proprio volevate cambiare qualche denominazione, era meglio modificare VIA TITO, che è ancora al suo posto.

    Rispondi

  • roberto

    27 Agosto @ 08.02

    Che figura da cioccolatini hanno fatto i nostri politici d'assalto Parmigiani!!!! Da nascondersi! Finalmente giustizia!

    Rispondi

  • franco

    27 Agosto @ 00.39

    COME DICEVA MIA NONNA....."O TROP O C'LANGH ARIVA"!!! X I GIOVANI RAMPANTI CHE IL DIALETTO NON LO CONOSCONO......."O TROPPO O NIENTE"

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

4commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

2commenti

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

MOTORI

motori

Il tempo libero secondo Mercedes

IL TEST

Fiat 500X si rifà il trucco. Ecco come va