17°

29°

Parma

Addio al difensore civico: a fine ottobre sparirà l'ufficio

Addio al difensore civico: a fine ottobre sparirà l'ufficio
Ricevi gratis le news
1

Enrico Gotti

Addio al difensore civico. Dopo quasi 30 anni di attività, il 31 ottobre chiude l’ufficio di difesa gratuita per i cittadini messo a disposizione dal Comune.  Lo impone  la manovra finanziaria del 2010, che lascia spazio solo al difensore civico provinciale, una figura che a Parma, nonostante numerosi appelli, non esiste ancora.
«Sono preoccupato  perché si rischia di perdere uno strumento di tutela dei diritti dei cittadini e delle pubbliche amministrazioni - dice il difensore civico Pier Luigi Bellaveglia, 73 anni, ex comandante della polizia municipale -. Siamo qui per risolvere i problemi della gente, lo facciamo con passione, ma il servizio va traghettato a livello provinciale. Il rischio è che non ci sia più la possibilità di difesa civica per i cittadini».
Già oggi,  un quarto delle richieste pervenute all’ufficio del difensore civico sono da residenti in Comuni della provincia. Sono 628 i cittadini che si sono rivolti lo scorso anno allo sportello gratuito.
Le richieste  sono in aumento per l’«avvocato» contro le disfunzioni degli enti locali, che non ha una parcella particolarmente salata: il compenso del difensore civico è di 1000 euro al mese e nel suo ufficio lavorano due collaboratori con esperienza decennale. Nel 2010 hanno risolto il problema delle «multe fantasma», cartelle esattoriali fino a 600 euro che avevano ricevuto decine di parmigiani per verbali sbagliati compilati a Roma e a Napoli, ma anche a Milano, Trapani e Palermo.
Pier Luigi Bellaveglia  ha più volte sollecitato il Comune e la Provincia a estendere la funzione del difensore civico a livello territoriale più ampio. Anche in tempi non sospetti: il primo appello risale al 2008, poco dopo la sua nomina. L’ultimo in ordine di tempo è del marzo 2011, nella sua relazione al consiglio comunale di Parma, la stessa in cui aveva accusato l’allora comandante della polizia municipale Jacobazzi di mancanza di dialogo con i vigili e con i cittadini.
A un mese  dalla chiusura dell’ufficio, Bellaveglia ripete l’appello per salvare l’istituto della difesa civica, pronto a tirarsi indietro, purché le funzioni rimangano: «Non è necessario un difensore in ogni Comune. A livello provinciale darebbe piena legittimità al servizio. La provincia di Parma ha già nel suo statuto la possibilità di nominarlo, è prevista la possibilità di stipula di una convenzione». «Abbiamo ascoltato tutti e preso in carico tutti - afferma Bellaveglia - Qui non c'è ticket, non c'è caffè da pagare. È uno dei pochi servizi gratuiti al cittadino ancora rimasti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    16 Settembre @ 20.34

    Grave molto grave. Ricordo che per ben due volte mi sono rivolto al difensore civico direttamente a Napoli via e-mail per togliere due multe NON mie fatte dalla Polizia M. di Napoli. Diversamente sarebbe stato quasi impossibile o molto oneroso.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

4commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

MOTORI

motori

Il tempo libero secondo Mercedes

IL TEST

Fiat 500X si rifà il trucco. Ecco come va