12°

26°

Parma

Vecchi libretti di risparmio: il caso arriva in Senato

Vecchi libretti di risparmio: il caso arriva in Senato
Ricevi gratis le news
1

Andrea Del Bue
Il caso del signor Adolfo Romellini, intestatario di un libretto di risparmio aperto dal padre, nel 1962, che oggi potrebbe valere 900 mila euro, trovato fortuitamente all’interno di un mobile antico della casa di borgo Fiore, ha fatto riaprire i cassetti a molti parmigiani che ora sperano di ottenere da un libretto polveroso una marea di soldi.
La possibilità  che hanno in mano è quella di partecipare alla class action intentata contro Banca d’Italia e Poste Italiane, rappresentata dallo studio legale di Roma degli avvocati Giacinto Canzona e Anna Orecchioni; la prima udienza è fissata per il 21 dicembre al Tribunale della Capitale.
Senza illusioni però, perché la partita non è facile e c’è qualcuno che ha sollevato dei dubbi sulla liceità dell’azione collettiva, come il senatore dell’Italia dei Valori Elio Lannutti, presidente di Adusbef (Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari, Finanziari, Postali, Assicurativi), in un’interrogazione presentata il 21 luglio scorso, nella quale denuncia un «fenomeno propagandistico di taluni legali,  tendente ad alimentare speranze di rivalutazioni dei propri libretti di risparmio, con la finalità di incassare almeno 100 euro a pratica dai possessori dei titoli di risparmio, con il miraggio di improbabili rivalutazioni» e si chiede «se tale propagandata azione collettiva, che induce molti risparmiatori o loro eredi al miraggio di rivalutazioni milionarie, non integri un abuso della credulità popolare sanzionato dall’articolo 661 del codice penale».
Inviando  una mail all’indirizzo infolibrettiantichi@libero.it, si ricevono in risposta tre documenti: uno di informazioni generali sulla class action, uno contenente il modulo di conferimento della procura ai legali capitolini, uno indicante le modalità di versamento, mezzo vaglia postale, di 100 euro intestato agli stessi avvocati.
Ad oggi sarebbero circa 400 le persone che avrebbero già effettuato il versamento, per un totale di 40 mila euro.
Ma lo studio legale  va avanti. Anche se le cifre annunciate paiono esagerate: «La somma di 900 mila euro non deve sconvolgere - spiega l’avvocato del parmigiano Romellini, Cristiano D’Aveta, cancellato, su richiesta dell’interessato, dall’Ordine degli avvocati di Roma in data 9 giugno 2011 e in attesa di approvazione dell’iscrizione all’Ordine di Velletri -. Bisogna considerare che i tassi legali negli anni ’90 si aggiravano attorno al 10% e, negli anni ’60, alcuni istituti di credito applicavano tassi addirittura del 15%».
Tali interessi,  moltiplicati per la rivalutazione monetaria e la capitalizzazione, regalerebbero cifre astronomiche: «Quella relativo al libretto del signor Romellini - precisa il legale - è una valutazione fatta da un nostro consulente. E’ ovvio, però, che una stima ufficiale, di cui poi si avvarrà il giudice, sarà data solamente dalla Consulenza Tecnica d’Ufficio».
Le banche si difenderanno appellandosi alla normativa sui depositi dormienti (DPR 22.6.2007 n. 116), la quale prevede l’estinzione dei depositi bancari che non vengano utilizzati da oltre dieci anni. La stessa norma, però, obbliga gli istituti di credito ad informare il risparmiatore, 180 giorni prima, tramite lettera raccomandata, della imminente chiusura del conto.
E il titolare  del libretto, nei sei mesi di tempo a disposizione, deve, per tenere aperto il rapporto con la banca, compiere almeno una operazione o depositare un modulo attestante la volontà di proseguire il rapporto: «Il fatto è che nessuno di questi risparmiatori ha mai ricevuto una raccomandata, quindi tali depositi non possono essere considerati estinti», è la posizione dell’avvocato D’Aveta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • rosa

    28 Settembre @ 14.36

    mi trovo anche io nella stessa situazione ho inviato i documenti con ricevuta di ritorno agli avvocati ma non ho ancora ricevuto risposta come mi devo comportare

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

2commenti

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Gran bretagna

Centomila persone in piazza contro la Brexit

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse