18°

28°

Parma

Sanità regionale: nel 2010 equilibrio economico-finanziario

Sanità regionale: nel 2010 equilibrio economico-finanziario
Ricevi gratis le news
0

La sanità emiliano-romagnola evidenzia per il 2010 una situazione di equilibrio economico-finanziario, sia a livello regionale sia a livello delle singole aziende. Se infatti i risultati d’esercizio fanno registrare perdite per tutte le Ausl e le aziende ospedaliere, i bilanci tornano in positivo calcolando gli ammortamenti. E' quanto emerge dalla relazione svolta dalla Giunta regionale alla commissione Politiche per la salute e politiche sociali, presieduta da Monica Donini.  Nella relazione si evidenzia che «il livello di risorse definito a livello nazionale per il finanziamento della spesa sanitaria regionale è stato integrato in fase di programmazione 2010 da risorse stanziate a carico del bilancio regionale pari a 205 milioni di euro, dei quali 50 milioni sono stati riversati nel Fondo regionale per la non autosufficienza (Frna) in aggiunta ai 70 milioni già destinati dal bilancio regionale». La manovra di assestamento, approvato nel luglio 2010, «ha stanziato ulteriori 60 milioni per le prestazioni aggiuntive rispetto ai Livelli essenziali di assistenza erogate dalla aziende. Si tratta di prestazioni riservate, in particolare, alle fasce di popolazione con situazioni di maggior disagio e necessità (minori, disabili, lavoratori colpiti dalla crisi economica». 

Per quanto riguarda l’andamento delle principali voci di costo «occorre tener conto fra l’altro del nuovo assetto istituzionale derivante dal trasferimento dalla Regione Marche alla Regione Emilia-Romagna dei sette Comuni della Valmarecchia, confluiti in Emilia-Romagna nell’ambito della provincia di Rimini dall’1 gennaio 2010, per un totale di 18.000 cittadini residenti». Per quanto riguarda le Aziende Usl di Forlì e di Cesena, che avevano previsto eccedenze di spesa rispetto all’obiettivo assegnato, «hanno prodotto piani di contenimento della spesa sanitaria». Sempre nella relazione si legge che «complessivamente la spesa del personale dipendente, pur tendenziale aumento rispetto al 2009, è stata mantenuta in ambiti di piena compatibilità con l’obiettivo di equilibrio economico-finanziario. La spesa farmaceutica convenzionata ha fatto registrare un decremento conseguito sia attraverso manovre nazionali di sconti per il Ssn sui farmaci e la scadenza brevettuale di farmaci di ampio utilizzo, sia attraverso l'incremento dell’erogazione diretta dei farmaci di fascia A da parte delle Aziende. La spesa per beni e servizi mantiene trend di crescita compatibili con i vincoli finanziari».  Inoltre, «le aziende rispettano le scadenze dei pagamenti obbligatori (retribuzioni personale dipendente e convenzionato, contributi, imposte e tasse, utenze, assicurazioni e mutui) ed assicurano tempi contenuti (30-90 giorni) nei confronti dei fornitori che erogano servizi direttamente al cittadino- farmacie convenzionate, ospedali privati, terme, convenzionati esterni, cooperative sociali, enti gestori di strutture protette) e operano in regime di convenzione nazionale o di accreditamento regionale. I tempi di pagamento riferiti ai soli fornitori di beni e servizi sono pari a 266 giorni a fine 2010, mantenendosi sostanzialmente in linea con i due esercizi precedenti (questi tempi risultano comunque inferiori rispetto ai valori medi registrati a livello nazionale)».  I numeri, dunque. I risultati d’esercizio 2010 delle aziende sanitarie regionali al netto degli ammortamenti arrivano complessivamente a 39.581.000 euro (risultati d’esercizio: -119.421.000; ammortamenti netti: 159.002.000).

Questi i risultati di ogni azienda (la prima voce riguarda il risultato d’esercizio, la seconda gli ammortamenti netti, l’ultima il risultato al netto degli ammortamenti, in migliaia di euro): Ausl Piacenza: -6.228; 9.760; 3.532. Ausl Parma: -1.750; 5.964; 4.214. Ausl Reggio: -5.148; 9.631; 4.483. Ausl Modena: -12.437; 12.552; 115. Ausl Bologna: -18.417; 27.779; 9.362. Ausl Imola: -4.709; 4.713; 4. Ausl Ferrara: -6.159; 6.159; 0. Ausl Ravenna: -8.074; 11.115: 3.041. Ausl Forlì: -5.701; 5.713; 12. Ausl Cesena: -8.240; 8.273; 33. Ausl Rimini: -7.517; 9.087; 1.570. Aosp/Univ. Parma: -9.686; 12.568; 2.882. Aosp/Reggio Emilia: -4.219; 7.553; 3.334. Aosp/Univ. Modena: -9.813; 10.100; 287. Aosp/Univ. Bologna: -9.316; 13.932; 4.616. Aosp/Univ. Ferrara: -2.991; 2.993; 2. IOR: 984; 1.110; 2.094.  In commissione, per chiarimenti sono intervenuti la presidente Monica Donini; Andrea Pollastri e Marco Lombardi (Pdl), Paola Marani e Marco Carini (Pd) e Andrea Defranceschi (mov. 5 stelle). I chiarimenti riguardavano, in particolare, la copertura degli ammortamenti, la liquidità di cassa delle aziende, le risorse aggiuntive della Regione e i tempi di pagamento dei fornitori. Marco Carini, nel rilevare i positivi risultati ottenuti dalle aziende, ha sottolineato i ritardi dei trasferimenti delle risorse dello Stato alle Regioni.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"