13°

25°

Parma

Addio a Enrico Amoretti, quarant'anni in "Gazzetta"

Addio a Enrico Amoretti, quarant'anni in "Gazzetta"
Ricevi gratis le news
0

 Lorenzo Sartorio

Della  Gazzetta   è stato un’icona. Quarantun anni tondi tondi,  tra rotative, linotype, composizioni  a mano e tanto,  ma   tanto  odore  di piombo e di nafta,   mentre  in redazione  picchiettavano  i  tasti delle  Olivetti e  gli stenografi, specie sotto sera,   impazzivano,  con le cuffie alle orecchie,   per   cercare di  capire i pezzi che sibilavano   per telefono  i vari corrispondenti.    Un altro mondo.  
Enrico Amoretti,  deceduto  nei giorni scorsi all’età di 83 anni, assunto alla Gazzetta nel lontano 1944 ad appena 16 anni,    visse  questa  epopea  pionieristica  del nostro giornale    come linotipista nella storica  sede di   strada Saffi - angolo  borgo del Correggio. Amoretti, diede  un costante e valido apporto di competenza, serietà e professionalità  al progresso di una tipografia che,  dalle  tecniche   arcaiche del dopoguerra,  negli anni,   raggiunse tecnologie  d’avanguardia.  Questa  trasformazione,  iniziata  nel 1968, vide Enrico tra i più attivi protagonisti  sempre in prima linea  e a contatto  con  tanti «mostri sacri»  del giornale: Giorgio Torelli, Nicchio Montan, Maurizio Chierici,  Ninni  e Manfredi Cavalli,  Nuccio  Acquarone, Aldo Curti,  Ubaldo Bertoli e tanti altri che,  dalla «nave-scuola Gazzetta»,   approdarono in seguito  in importanti testate  nazionali.  Figlio d’arte, Enrico,  ebbe il padre  Egidio  anch’egli «gazzettiere»  oltre   il fratello   Ernesto  (Tino)  abilissimo   compositore  a mano sempre  alla Gazzetta di Parma.   «Uomo, mite   l’era imposibìl fär buja con lù»  ricorda  commosso  Antonio Ascoli, ottantaduenne, compositore   a mano,  collega e amico fraterno    di Amoretti. «Ci legava - spiega Ascoli - un’amicizia   profonda,  infatti ci trovavamo  spesso con le  nostre rispettive famiglie.  Enrico  è stato un  uomo buono,  disponibile, leale, una gran  brava persona  stimata  sia da noi colleghi  che  dai giornalisti oltre che dal nostro   direttore Baldassarre Molossi». Già, proprio  l’indimenticato   Direttore,   del quale  Amoretti  fu compagno  di scuola alle elementari   quando,  entrambi,  frequentavano  la scuola «Angelo Mazza».  Un particolare,  questo,  di cui  Amoretti  andava  particolarmente  fiero tanta era la  stima  e l’affetto che  lo legava  all’amico  Baldassarre.  Erano  davvero i tempi pionieristici del giornale quelli in cui lavorò   Enrico.  Tempi  in cui la  Gazzetta  era  ancora  una piccola famiglia e l’ombelico  di una città le cui notizie   liete o tristi,    gli avvenimenti  modani o politici   e  i pettegolezzi   vari  si riversavano  sulle  incasinate  scrivanie  dei redattori, i quali  «cucinavano» il giornale,  giorno   dopo giorno,  informando   i parmigiani, i quali,  come vuole  la  tradizione, alla mattina  quando  escono ad acquistare    il pane,  non possono  fare a meno di  comperare   anche  il loro  quotidiano «pane di  carta»,  ossia  la  Gazzetta.  Persona  sensibile,  amante della cultura (i suoi avi  pare  che fossero  alle dipendenze  di Bodoni),  appassionato   d’arte  e di  foto, fu per anni  consigliere   del  Fondo mutualistico    della Gazzetta nonché   responsabile    della  biblioteca  del  giornale.  Giovanissimo,   aveva debuttato  nel Parma per poi interrompere   la carriera  calcistica  a  causa  di una brutta   polmonite  che  lo aveva  costretto ad appendere   le scarpette  al chiodo.    Appassionato  radioamatore, Amoretti,  aveva iniziato  a trasmettere   tanti anni fa  con la  sigla  14AWE  proprio agli albori di quei marchingegni   che,  gracchiando  un pochino,  riuscivano  a mettere  in contatto radioamatori  di tutto il mondo. Amava tantissimo  la famiglia, Enrico, l’adorata moglie Giuseppina,  i figli Paolo e Enrica  e i nipoti  per i quali stravedeva.   Nel  2008   il figlio Paolo (dirigente  bancario )  volle fare un  regalo  al  papà    facendogli  pubblicare  i ricordi  d’ infanzia,   proprio in occasione del suo ottantesimo   compleanno.   Un’antologia  di  immagini,  emozioni, sensazioni  e  avvenimenti  di una vita  cadenzata  dal  rumore  delle rotative  e   dal familiare odore   del piombo.  I funerali si svolgono  stamani alle 9.30  partendo  dall’ Ospedale  Maggiore   per  la chiesa  dello  Spirito  Santo dove,  alle 10,  è prevista   la cerimonia  funebre,  indi al  cimitero della Villetta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Affitti, a Parma sono ancora tanti quelli che non pagano

INCHIESTA

Affitti, a Parma sono ancora tanti quelli che non pagano

1commento

MUSICA

Concerto del 25 Aprile, piazza Garibaldi si accende con i Baustelle Le foto

1commento

Via Farini

Ladro di cellulari incastrato dall'app

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

2commenti

Hobby

Pezzali e i trattori, storia di un amore

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Lutto

Addio a Sergio Alfieri, il partigiano «Felice»

INTERVISTA

Andrea Carè: «Davanti a Pavarotti mi tremarono le gambe»

Intervista

Jack Savoretti: «Fiero delle origini italiane»

evento

28 aprile (1 maggio) in Pilotta torna lo Street Food Festival

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

3commenti

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto Video

1commento

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

25 APRILE

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

stranieri

Falso matrimonio a Imperia per avere permesso di soggiorno

CAMERINO

Dopo la condanna per abusi assume un mix farmaci: morto prof di Anatomia

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

1commento