18°

Parma

Addio a Enrico Amoretti, quarant'anni in "Gazzetta"

Addio a Enrico Amoretti, quarant'anni in "Gazzetta"
Ricevi gratis le news
0

 Lorenzo Sartorio

Della  Gazzetta   è stato un’icona. Quarantun anni tondi tondi,  tra rotative, linotype, composizioni  a mano e tanto,  ma   tanto  odore  di piombo e di nafta,   mentre  in redazione  picchiettavano  i  tasti delle  Olivetti e  gli stenografi, specie sotto sera,   impazzivano,  con le cuffie alle orecchie,   per   cercare di  capire i pezzi che sibilavano   per telefono  i vari corrispondenti.    Un altro mondo.  
Enrico Amoretti,  deceduto  nei giorni scorsi all’età di 83 anni, assunto alla Gazzetta nel lontano 1944 ad appena 16 anni,    visse  questa  epopea  pionieristica  del nostro giornale    come linotipista nella storica  sede di   strada Saffi - angolo  borgo del Correggio. Amoretti, diede  un costante e valido apporto di competenza, serietà e professionalità  al progresso di una tipografia che,  dalle  tecniche   arcaiche del dopoguerra,  negli anni,   raggiunse tecnologie  d’avanguardia.  Questa  trasformazione,  iniziata  nel 1968, vide Enrico tra i più attivi protagonisti  sempre in prima linea  e a contatto  con  tanti «mostri sacri»  del giornale: Giorgio Torelli, Nicchio Montan, Maurizio Chierici,  Ninni  e Manfredi Cavalli,  Nuccio  Acquarone, Aldo Curti,  Ubaldo Bertoli e tanti altri che,  dalla «nave-scuola Gazzetta»,   approdarono in seguito  in importanti testate  nazionali.  Figlio d’arte, Enrico,  ebbe il padre  Egidio  anch’egli «gazzettiere»  oltre   il fratello   Ernesto  (Tino)  abilissimo   compositore  a mano sempre  alla Gazzetta di Parma.   «Uomo, mite   l’era imposibìl fär buja con lù»  ricorda  commosso  Antonio Ascoli, ottantaduenne, compositore   a mano,  collega e amico fraterno    di Amoretti. «Ci legava - spiega Ascoli - un’amicizia   profonda,  infatti ci trovavamo  spesso con le  nostre rispettive famiglie.  Enrico  è stato un  uomo buono,  disponibile, leale, una gran  brava persona  stimata  sia da noi colleghi  che  dai giornalisti oltre che dal nostro   direttore Baldassarre Molossi». Già, proprio  l’indimenticato   Direttore,   del quale  Amoretti  fu compagno  di scuola alle elementari   quando,  entrambi,  frequentavano  la scuola «Angelo Mazza».  Un particolare,  questo,  di cui  Amoretti  andava  particolarmente  fiero tanta era la  stima  e l’affetto che  lo legava  all’amico  Baldassarre.  Erano  davvero i tempi pionieristici del giornale quelli in cui lavorò   Enrico.  Tempi  in cui la  Gazzetta  era  ancora  una piccola famiglia e l’ombelico  di una città le cui notizie   liete o tristi,    gli avvenimenti  modani o politici   e  i pettegolezzi   vari  si riversavano  sulle  incasinate  scrivanie  dei redattori, i quali  «cucinavano» il giornale,  giorno   dopo giorno,  informando   i parmigiani, i quali,  come vuole  la  tradizione, alla mattina  quando  escono ad acquistare    il pane,  non possono  fare a meno di  comperare   anche  il loro  quotidiano «pane di  carta»,  ossia  la  Gazzetta.  Persona  sensibile,  amante della cultura (i suoi avi  pare  che fossero  alle dipendenze  di Bodoni),  appassionato   d’arte  e di  foto, fu per anni  consigliere   del  Fondo mutualistico    della Gazzetta nonché   responsabile    della  biblioteca  del  giornale.  Giovanissimo,   aveva debuttato  nel Parma per poi interrompere   la carriera  calcistica  a  causa  di una brutta   polmonite  che  lo aveva  costretto ad appendere   le scarpette  al chiodo.    Appassionato  radioamatore, Amoretti,  aveva iniziato  a trasmettere   tanti anni fa  con la  sigla  14AWE  proprio agli albori di quei marchingegni   che,  gracchiando  un pochino,  riuscivano  a mettere  in contatto radioamatori  di tutto il mondo. Amava tantissimo  la famiglia, Enrico, l’adorata moglie Giuseppina,  i figli Paolo e Enrica  e i nipoti  per i quali stravedeva.   Nel  2008   il figlio Paolo (dirigente  bancario )  volle fare un  regalo  al  papà    facendogli  pubblicare  i ricordi  d’ infanzia,   proprio in occasione del suo ottantesimo   compleanno.   Un’antologia  di  immagini,  emozioni, sensazioni  e  avvenimenti  di una vita  cadenzata  dal  rumore  delle rotative  e   dal familiare odore   del piombo.  I funerali si svolgono  stamani alle 9.30  partendo  dall’ Ospedale  Maggiore   per  la chiesa  dello  Spirito  Santo dove,  alle 10,  è prevista   la cerimonia  funebre,  indi al  cimitero della Villetta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel