-1°

15°

Parma

Lo xenodochio di San Prospero: un gioiello medievale che va in rovina

Lo xenodochio di San Prospero: un gioiello medievale che va in rovina
Ricevi gratis le news
1

 Come biglietto da visita per chi arriva a Parma provenendo da Reggio non è proprio il massimo. Quel rudere diroccato lungo via Emilio Lepido, fra l'ex Salamini e San Prospero, non è solo un brutto spettacolo in sé, ma è anche un  (cattivo) esempio di come un edificio storico possa essere abbandonato a se stesso e lasciato marcire fra erbacce e arbusti. Quello in bella vista sulla strada non è infatti un edificio qualsiasi, ma uno xenodochio, ovvero un ricovero per pellegrini di epoca medioevale, esistente con certezza già nel '400. Fra i parmigiani è conosciuto anche come «la cà d'il bissi», probabilmente  perché da troppo tempo la gente è abituata a vederlo andare in rovina senza che nessuno si curi di recuperarlo.

A segnalare alla «Gazzetta» questa bruttura è Vincenzo Avanzini: «Da abitante di San Lazzaro ormai da anni - scrive nell'e-mail inviata alla nostra redazione - mi spiace tanto percorrere la via Emilia e vedere quello scempio». Il lettore spiega di avere a suo tempo fatto presente il degrado dello xenodochio all'allora assessore alla Cultura del Comune Luca Sommi e alla competente Soprintendenza, e di aver segnalato la cosa anche al critico d'arte Vittorio Sgarbi: il tutto nella speranza che qualcuno intervenisse per porre fine al degrado di un edificio che non merita di fare questa fine, per di più sotto gli occhi di migliaia di automobilisti che transitano ogni giorno sulla via Emilia. Purtroppo, però, gli sforzi di Avanzini non hanno ottenuto alcun risultato concreto. «In altre nazioni - osserva con amarezza il lettore - sarebbe stata valorizzata e/o restaurata o tutelata come cimelio, anziché lasciata cadere in rovina o lentamente crollare come sta attualmente avvenendo».
Lo xenodochio - che è di proprietà privata - è caratterizzato da un portico (ormai quasi del tutto crollato) sorretto da tre pilastri che si affaccia sulla strada e da un tetto a capanna (anche quello per lo più crollato). Invece il grande comignolo che si innalzava dallo spiovente maggiore del tetto, e che fino a pochi anni fa era ancora presente, è crollato (o è stato demolito, forse per ragioni di sicurezza) e ora di esso non rimane nulla, se non un buco nel tetto. Gli ambienti interni ospitavano i viandanti. Ormai del tutto scomparse le decorazioni pittoriche che ornavano il portico. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ugo Leoni

    14 Marzo @ 01.22

    Quanta infinita tristezza provo tutte le volte che vedo queste rovine, nel transitare la Via Emilia in direzione San Prospero... Davvero... quanta infinita tristezza...

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Acquolina: quelli che  si incontrano  in via D'Azeglio - Fotogallery

feste pgn

Acquolina: quelli che si incontrano in via D'Azeglio Ecco chi c'era: foto

Belen la "poliziotta", oltre un milione di clic

GOSSIP

Belen in divisa: oltre un milione di clic

La luna e il ponte de Gasperi La "Superluna": foto dei lettori

Gazzareporter

La luna e il ponte de Gasperi La "Superluna": foto dei lettori

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Emmanuelle, e l'Italia scoprì lo scandalo

C'ERA UNA VOLTA

Emmanuelle: e l'Italia scoprì lo scandalo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Oltre 400mila euro scomparsi: altri tre amministratori nei guai

CONDOMINI

Altri tre amministratori nei guai. Sono spariti più di 400mila euro

Citazione diretta a giudizio per Fausto, Monica e Federica Buia, accusati di appropriazione indebita aggravata

7commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ex Bormioli, come saranno recuperate le parti superstiti della storica fabbrica

PARMA

Botte all'amico e gelosia... alcolica: arrestata 30enne brasiliana Video

PROVINCIA

La popolazione del Parmense supera quota 450mila abitanti: il dato più alto di sempre

Gli abitanti sono 452.015 (+0,48%). Gli stranieri sono il 14,2% del totale

1commento

LUTTO

Il baseball parmigiano piange Ismaele Fochi

Soragna

Truffe, nei guai un finto corriere

12tgparma

Eddi Marcucci a Parma: "Ecco perché ho deciso di combattere in Siria" Video

Morte di Orsetti, parla l'ex No Tav che si è arruolata nelle forze curde

PARMA

In fiamme la cappa: paura alla pizzeria "La brace" in via Abbeveratoia

1commento

COLORNO

Il "Re del Po" di Boretto raccontato in foto: Erika Sereni espone a Fotografia Europea Gallery

"L'isola di Pan o un altro Po" farà parte del circuito Off della manifestazione reggiana

LE NOSTRE IMPRESE

Carlo Rocchi: "Così Mahle scommette su Parma" Video

PARMA

Debuttano i veicoli elettrici dei carabinieri: saranno usati in parchi e zone pedonali Video

'NDRANGHETA

Processo «Stige», chiesti 8 anni di condanna per l'imprenditore Gigliotti

STAGIONE LIRICA

il Regio pronto per la Prima de "Il barbiere di Siviglia" Video

CARABINIERI

Tentano il furto a Neviano: due albanesi arrestati a Vezzano sul Crostolo

1commento

GOVERNO

Maltempo di inizio febbraio: dichiarato lo stato di emergenza nazionale anche per il Parmense

BORGOTARO

Gazzolo: «Nessun pericolo per la salute e per l'ambiente». La relazione è in rete

Presentati i risultati dell'indagine svolta dal Comitato tecnico-scientifico. L'assessore regionale: «I disagi non sono riconducibili alle emissioni della Laminam»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

WEEKEND

Vinili, spalla cruda e castelli: la top 5 del fine settimana

PGN

Speciale vinili: mandate le foto della vostra collezione  Gallery

ITALIA/MONDO

MILANO

Terrore per 51 ragazzi sul bus: il difensore dell'autista chiede la perizia psichiatrica Foto

1commento

REGGIO EMILIA

Fa uccidere il marito in Ecuador e si risposa in Italia: fermata dopo un normale controllo

1commento

SPORT

SPORT

La rivelazione choc di Frey: "Per un virus ho rischiato di morire". Il Parma gli dedica un post: "Forza Seba!"

SERIE A

Tre sondaggi... in uno per votare "i migliori" del Parma di questa stagione

SOCIETA'

OLANDA

Amsterdam, addio ai tour gratuiti nel distretto a luci rosse - Video

HI-TECH

La prova: Nighthawk x6s, una soluzione per potenziare la rete wifi di casa

MOTORI

ANTEPRIMA

La Porsche Cayenne diventa Coupé Foto

MOTORI

Techroad: Dacia si veste di rosso (e costa solo 3 euro al giorno)