19°

30°

Parma

Sla, il contributo di Francesco alla ricerca: al via un progetto

Sla, il contributo di Francesco alla ricerca: al via un progetto
Ricevi gratis le news
1

Andrea Del Bue

«Speranza non significa illusione, ma strumento concreto di vita per i malati». Con queste parole Mario Melazzini, presidente di Aisla (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica) e Arisla (Agenzia di ricerca per la Sla), ha aperto, dopo i saluti istituzionali del Governatore della Lombardia, Roberto Formigoni, il secondo convegno nazionale di Arisla, che si è tenuto ieri al Centro Congressi della Fondazione Cariplo di Milano, dal titolo «Nuove prospettive di ricerca, per un futuro senza Sla».
Per l’occasione sono stati presentati otto nuovi progetti di studio, finanziati dall’Agenzia per un totale di un milione di euro. Tra questi, anche quello reso possibile grazie ai 40 mila euro donati da Francesco Canali, consigliere nazionale Aisla, tramite l’iniziativa «Vinci la Sla-Corri con Francesco», che sin qui ha raccolto circa 80 mila euro. Il «maratoneta in carrozzina» parmigiano malato di Sla, accompagnato da uno degli spingitori dell’Aisla Running Team, Andrea Fanfoni (gli altri sono Gianfranco Beltrami, Gianluca Manghi e Claudio Rinaldi), e dalla moglie Antonella, è andato a Milano per verificare di persona la destinazione del denaro, incontrando la coordinatrice della ricerca, la professoressa Silvia Barabino, associato di Biologia molecolare all’Università Bicocca di Milano, e le sue collaboratrici, Carolina Lenzken e Alessia Loffreda.
«Io e i miei compagni di squadra raccogliamo fondi correndo, quindi divertendoci - spiega Canali -, ma lo facciamo sempre per una buona causa e continuiamo a seguire il percorso che fanno i soldi raccolti. E’ importante, soprattutto per tenere aggiornati coloro che hanno contribuito con un’offerta». L’incontro con il gruppo di ricercatori è stato particolarmente sentito, tanto che la professoressa Barabino, conoscendo per la prima volta Canali, non ha nascosto la commozione: «Sono emozionatissima - ha esordito  - non so come ringraziare Canali per quello che ha fatto, immagino, con tanta fatica. Sento questo progetto come una grande responsabilità morale e spero di fare buon uso di questa somma. Per noi ricercatori è molto stimolante venire a contatto con le persone che potrebbero beneficiare dei nostri studi».
Il progetto in questione si chiama Mirals ed è finalizzato allo studio delle alterazioni dei microRNA, una sorta di «interruttori impazziti» che potrebbero essere la causa della malattia, sia nella sua forma ereditaria che in quella genetica.
Le maratone di Canali e del suo team, quindi, portano a continui benefici concreti non solo sul fronte assistenziale, ma anche della ricerca: «Le imprese di Francesco - sottolinea Melazzini - sono molto importanti per due motivi: rendono protagonista della propria vita il malato e riescono a sensibilizzare l’opinione pubblica ottenendo un risultato concreto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LucaS

    28 Settembre @ 17.35

    BRAVO CESCO! peccato per la foto rovinata da quel brutto ceffo del Fanfo

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

PGN

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

LA PEPPA

La ricetta Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

L'ESPERTO

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

Lealtrenotizie

I sub, l'elicottero in volo, poi il ritrovamento del cellulare: ecco i passi che hanno permesso di rintracciare Cristopher

scomparso

Cristopher ritrovato in una ex casa cantoniera di San Prospero Foto Video 

CARABINIERI

Furti sulle auto in sosta: arrestato un 23enne a Collecchio

2commenti

anteprima gazzetta

VinciCasa (Win for Life): 500 mila euro vinti da un parmigiano Video

calcio

Serie A e Coppa Italia: ecco le date ufficiali. Parma in campo il 12 agosto

CARABINIERI

Rapinarono un connazionale a Soragna: arrestati quattro indiani

I quattro uomini sono ai domiciliari e vivono a Soragna, Busseto, Guastalla (Reggio Emilia) e Castellucchio (Mantova)

Lutto

Addio a Ficini, storico pasticciere di via Bixio

calciomercato

Nell'anniversario di "Bologna 2005", il procuratore: "Dezi resta al Parma"

ANIMALI

Conigli abbandonati in varie zone della città, è allarme

9commenti

PARMA

Edilizia popolare: 8 nuovi alloggi in via Casa Bianca Video

3commenti

FIFA18

Si cerca il «videogiocatore» crociato

1commento

TRADIZIONE

«Rozäda äd San Zvàn», non solo tortelli

Sicurezza

Polizia municipale, più interventi ma organico ridotto

SOS ANIMALI

Frisky è scomparso a Calicella di Langhirano Foto

Accoglienza

Parma, dal 2015 274 migranti liberate dalla tratta

GAZZAREPORTER

Divani e reti abbandonate tra via Gazzola e borgo del Naviglio Foto

FONTEVIVO

Abbandona i rifiuti in strada, il sindaco glieli riporta

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La magia di una vita (vera) al tempo dei social

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

LONDRA

Brexit: nuova sconfitta per Theresa May ai Lord sul voto in Parlamento

violenza

"Branco" picchia e rapina 2 giovani in centro a Roma, 3 arresti

SPORT

RUSSIA 2018

L'Inghilterra batte la Tunisia all'ultimo respiro

share da record

Il 99.6% degli islandesi davanti alla tv per la nazionale

SOCIETA'

kansas City

Bimbo fa cadere un scultura , i genitori devono pagare 130mila euro Video

IL CASO

Pesce allevato o pescato? Stesso gusto, prezzo molto diverso, eppure...

1commento

MOTORI

RESTYLING

Toyota: la urban car Aygo si rifà il trucco

NOVITA'

Land Rover Discovery, nuovo motore diesel V6 3.0 litri