18°

28°

Parma

Lavori di sfalcio e pulizia nel greto della Parma

Lavori di sfalcio e pulizia nel greto della Parma
Ricevi gratis le news
0

Andrea Del Bue

Proseguono i lavori di pulizia e sfalcio del verde nel tratto cittadino del torrente Parma. In questi giorni gli operai, con i trattori, sono all’opera nel tratto tra ponte Italia e ponte Dattaro; tutto dev’essere pronto per domenica, quando alle 9 prenderà il via la manifestazione di Nordic Walking organizzata dal Comune all’interno del progetto Vivilverde: Ponte Verdi-Ponte Dattaro, andata e ritorno.
All’altezza della confluenza col torrente Baganza, però, alcuni cittadini hanno rilevato lavori di manutenzione che sarebbero andati oltre le normali attività annuali di sfalcio: «Pulire per far defluire al meglio le acque sì, ma devastare no - denuncia Giorgio Mezzatesta, veterinario, ex presidente Enpa -. Un conto è tagliare il prato, un altro cespugli e arbusti». Ad allarmare, i tanti rami secchi e alcuni piccoli tronchi lasciati sulle sponde del corso d’acqua: «Innanzitutto ci auguriamo che vengano portati via - sottolinea Mezzatesta -, perché, con le piogge autunnali, potrebbero creare dighe sotto i ponti. Andrebbe inoltre mantenuto l’ecosistema, perché qui ci sono caprioli, martin pescatori, aironi, fagiani e gallinelle d’acqua. I parmigiani tengono al loro torrente e, giustamente, vogliono che la manutenzione sia eseguita con criterio».
Gli eventuali «eccessi» di pulizia sono stati segnalati al Comune: «Si tratta di normali lavori di manutenzione del greto del fiume - spiega Davide Mora, assessore comunale all’Ambiente - che vengono effettuati da una ditta esterna, sotto il controllo di amministrazione e Aipo. Terminati le attività di sfalcio, si procederà - assicura - con l’asportazione di rami e tronchi». Qualche taglio di troppo è ammesso da Angela Zaffignani, responsabile comunale del Verde Pubblico: «Per questo motivo abbiamo incaricato un ambientalista di affiancare gli operai durante i lavori. Non si tratta, però, di nulla di irrecuperabile: la biodiversità che caratterizza l’alveo del fiume è tutelata».
Qualche esagerazione è stata rilevata anche da un sopralluogo di Legambiente: «Abbiamo notato - spiega Francesco Dradi, presidente di Legambiente Parma -: sfalci più radicali rispetto agli scorsi anni. Alcuni canneti, che sono stati tagliati, noi li avremmo lasciati lì. Però ricrescono, quindi non è accaduto nulla di irrimediabile. Anzi, se può servire a facilitare la rimozione dei rifiuti, ben venga».
Nessun timore nemmeno per le specie di uccelli presenti: «Il periodo scelto è sicuramente il migliore - sottolinea Mario Pedrelli, delegato della sezione di Parma di Lipu -, perché non è tempo di nidificazione. Ritengo però inutili questi interventi vista l’esistenza di una cassa d’espansione: noi avremmo tenuto l’alveo così com’è, perché la natura deve fare il suo corso».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"