20°

31°

Parma

Rapine al bancomat delle Poste: arrestati due tossicodipendenti

Ricevi gratis le news
7

Avevano costretto due uomini a ritirare 250 e 500 euro al bancomat delle Poste di via Pastrengo: mercoledì sono stati arrestati mentre leggevano l'articolo sui loro ultimo colpo. Johnny Piras, classe '79, e Walter Arancio, classe '77, entrambi tossicodipendenti e pluripregiudicati, sono stati fermati dalla Sezione Rapine della Squadra Mobile della Questura.
Il 18 settembre alle 23,10 e il giorno successivo alle 21,40 i due avevano affiancato due uomini a volto parzialmente travisato da occhiali da sole e cappuccio della felpa in testa e, puntando una siringa, avevano intimato loro di consegnare prima 250, e poi 500 euro.  In entrambi i casi, il rapinatore era salito su un'auto Lancia Lybra grigia guidata da un complice e il rapinato era riuscito a leggere la targa che risultava corrispondere a un'altro tipo di vettura. Purtroppo le telecamere non avevano ripreso nulla perché non funzionanti. Gli agenti sono comunque riusciti a risalire agli autori delle rapine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luca

    05 Ottobre @ 14.59

    ma il Sig. Arancio... con quella faccia io ricordo che lo scorso anno (o forse 2 anni fa) subito dopo esser uscito dalla prigione fece un colpo (andato a vuoto), se la memoria non mi tradisce... quindi poi ancora giudicato e quindi poi incarcerato... e qualche giorno fa si è ripetuto... Ma riempirlo di botte e buttare via la chiave della cella??? Se domani si avvicinasse ai nostri figli in giro per la città e con una siringa in mano li minacciasse... Chi mi vuole spiegare perchè queste persone sono sempre libere!!! Se tutti facessero così ci sarebbe la guerrà civile??? Grazie e scusate lo sfogo

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    01 Ottobre @ 09.03

    @popolo73 - Come abbiamo spiegato ormai diverse volte, solitamente i nomi vengono forniti in caso di arresto (come appunto qui) e non per le denunce a piede libero. A volte ci sono eccezioni in un senso o nell'altro, ma di solito hanno una giustificazione. Ad esempio, i nomi dei 14 indagati sull'Ospedale vecchio escono per il carattere pubblico della vicenda e delle persone (pensate in campo nazionale a Berlusconi): in altri casi, di un indagato non si conoscono i nomi. E in tutti i casi, sono scelte dell'autorità giudiziaria o degli inquirenti, non nostre.

    Rispondi

  • new boy 1973

    01 Ottobre @ 06.34

    GIUSTO ARRESTARLI E FARE L'ARTICOLO......MA... COME MAI CI SONO NOMI E COGNOMI?

    Rispondi

  • Gianluca Pasini

    30 Settembre @ 23.00

    Certo che erano liberi da pluripregiudicati. Finché non si capirà che per i tossici ci vuole ricovero coatto come per un TSO e trasferimento obbligatorio in strutture di recupero, sennò si va in galera per il solo fatto di drogarsi (il drogato è un malato di mente potenzialmente socialmente pericoloso), le città saranno sempre infestate da pluripregiudicati del genere.

    Rispondi

  • Piero

    30 Settembre @ 17.00

    Visto che da questa incresciosa vicenda si è sviluppato il lieto evento, grazie all’ impegno delle sempre indispensabili forze dell’ordine, nell’aver messo le mani su questi due gaglioffi, se la GdP mi concede licenza di gettare la cosa sul lato goliardico, mi verrebbe da dirla con questa battuta : ma il Sig. Arancio, prima di fare questo goffo tentativo di indebita appropriazione, perché non si è informato dell' esistenza di un Conto bancario riportante, guarda caso, il suo stesso cognome e che per giunta, non solo meno rischioso, avrebbe potuto garantirgli in maniera onesta e trasparente un buon guadagno ?? . A parer mio si sarebbe risparmiato certamente un bel po’ di seccature :-)) Saluti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La prima prova della Maturità: foto dalle scuole di Parma

ESAME

La prima prova della Maturità: foto dalle scuole di Parma

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

FESTE PGN

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

Torna a Parma la Festa della Musica

SPETTACOLI

Parma, torna la Festa della Musica

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La VIP più bella di Parma? Conduce Benedetta Mazza

GAZZAFUN

Ecco altri VIP parmigiani: li conosci tutti? Scoprilo subito!

Lealtrenotizie

Parma, "tentato illecito". Serie A a rischio

CALCIO

"Tentato illecito", deferiti Calaiò e il Parma. La società: "Accusa sconcertante"

Ceravolo non è deferito. A rischio la serie A: si riapre uno spiraglio per il Palermo? - Il Parma Calcio 1913 sottolinea di non aver ricevuto comunicazioni e rassicura i tifosi

32commenti

Parma calcio

Carra: "La Serie A del Parma non può essere messa in discussione" Video

PARMA

Auto esce di strada e prende fuoco: un ferito grave in tangenziale Il video

12 TG PARMA

Parma calcio: cosa succederà ora e cosa rischia davvero

PARMA

Incidente in via Burla: muore un motociclista 49enne

La vittima dell'incidente è Paolo Superchi

2commenti

12 tg parma

Maturità a Parma, primo scritto fra tensione e scaramanzia: parlano i ragazzi Video

La traccia più seguita? La poesia di Alda Merini

PARMA

Massacro di via San Leonardo: Solomon in tribunale, udienza rinviata a luglio

ANIMALI

Nella riserva Lipu di Torrile è stato osservato il rarissimo Falaropo beccolargo

L’eccezionale evento, registrato nei giorni scorsi, conferma ancora una volta l’importanza di questa zona umida nella nostra Bassa

1commento

12 TG PARMA

L'assemblea annuale dell'Upi, diretta di 12TvParma dalle 16,55

VOLANTI

Spaventa e minaccia i passanti con un bastone chiodato: denunciato 21enne nigeriano

L'africano è accusato anche di ricettazione: aveva due carte di credito rubate a una donna di Bologna

19commenti

ECONOMIA

Bonatti, commessa di oltre mezzo miliardo per un gasdotto in Canada

Incarico ottenuto da TransCanada Corporation per la costruzione di una parte della pipeline Coastal Gaslink

TRAVERSETOLO

«Nitro» e il suo fiuto infallibile: ritrovata la pistola della rapina in villa

GAZZAREPORTER

Via Madre Teresa di Calcutta, rifiuti abbandonati "in diretta": le foto di un lettore

PARMA

Zone 30 e interventi per la sicurezza: le novità nei quartieri Pablo e San Leonardo Foto Video

1commento

PARMA

Da Borgotaro al concorso al Palacassa con il bimbo da allattare

MEDESANO

Moto contro capriolo: grave 50enne nocetano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dazi, i pericoli di una guerra commerciale globale

di Paolo Ferrandi

SONDAGGIO

Estate, tempo di musica e tormentoni: vota la tua hit Anni '80 preferita

ITALIA/MONDO

Astronomia

Scoperta la materia che mancava all'universo

Modena

Nuotatore di Montecchio morto a 24 anni: la Procura ordina nuovi accertamenti

SPORT

RUSSIA 2018

Una brutta Spagna soffre ma piega l'Iran

Bellezze...mondiali

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

SOCIETA'

Social Network

Instagram raggiunge un miliardo di utenti e sfida YouTube

MODENA

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura è ancora il ristorante migliore del mondo

MOTORI

ANTEPRIMA

Ecco la nuova S60, la prima Volvo costruita negli Usa

RESTYLING

La Mercedes Classe C fa il pieno. Di novità