17°

28°

Parma

Toulouse-Lautrec incanta In un mese 10 mila visitatori

Toulouse-Lautrec incanta In un mese 10 mila visitatori
Ricevi gratis le news
0

  Marco Mirabile

Diecimila visitatori  in un mese. Sta riscuotendo un grande successo la mostra «Toulouse-Lautrec e la Parigi della Belle Epoque» allestita fino all’11 dicembre alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano, aperta tutti i giorni tranne il lunedì dalle 10 alle 18, e fino alle 19 il sabato e la domenica, che per assecondare le richieste del pubblico resterà aperta anche nei tre giorni del ponte di Ognissanti (30 e 31 ottobre, 1 novembre). 
Le ragioni del successo di una mostra possono essere tante, soprattutto il tema affrontato, le scelte curatoriali, la pubblicità, e sembra che alla Magnani Rocca non stia mancando l’alchimia di questi tre elementi, i primi due per evidenti ragioni storico-artistiche, il terzo per la visibilità che vien data nei servizi televisivi Rai e Mediaset, e nelle recensioni sui maggiori quotidiani e periodici nazionali. 
Il via vai di appassionati e di semplici curiosi proviene da tutto il nord e il centro Italia: sono gruppi di persone interessate alla mostra che hanno prenotato la visita, e che organizzano gite per dedicare una giornata ai tesori di Villa Magnani e alle bellezze della nostra città. Alcuni visitatori scelgono di farsi accompagnare in mostra dalle guide specializzate, giovani storici dell’arte «arruolati» per l’occasione dalla Fondazione e in grado di offrire una lettura dell’artista francese densa ed esaustiva. 
Non era difficile prevedere la capacità attrattiva di una figura complessa come quella di Toulouse-Lautrec, il «nano» aristocratico che ha guardato all’arte giapponese reinventandone  tecniche e inquadrature e che ha restituito all’immaginario collettivo quel mondo affascinante e misterioso dei locali notturni e delle case chiuse attraverso le sue celebri affiches. Tuttavia gli apprezzamenti del pubblico non derivano soltanto dal coinvolgimento nella realtà francese, metropolitana e libertina di fine secolo che la mostra offre, ma anche dai confronti stimolanti che il curatore, Stefano Roffi, ha voluto costruire nel percorso: Lautrec e gli impressionisti, Lautrec e Bonnard, Lautrec e Picasso, anche gli artisti giapponesi fra Settecento e Ottocento, e gli altri maestri cartellonisti nella Parigi della belle epoque. Un percorso, quindi, ricco di spunti di riflessione, dal punto di vista visivo, emotivo e storico, dove gli interventi curatoriali «aggiungono racconti» al già mitico racconto di Lautrec. 
La maggior parte delle opere provengono da grandi musei internazionali, in particolare dagli Stati Uniti, dal Belgio e dalla Svizzera.
«Siamo lieti di offrire al pubblico la possibilità di vedere le opere di un artista che in Italia mancava da parecchi anni, peraltro quasi assente dalle collezioni pubbliche del nostro Paese – ha detto Roffi –. La mostra è costruita secondo quelle “corrispondenze” fra artisti, epoche e stili così care al Fondatore Luigi Magnani, in un percorso che oltre al lavoro di Lautrec presenta il contesto artistico nel quale operò». 
Al successo di pubblico si sta accompagnando anche un riscontro positivo da parte della critica: Achille Bonito Oliva, in visita a Mamiano la settimana scorsa, si è dichiarato entusiasta, così come Stephanie Loeb Stepanek, curatrice al Museum of Fine Arts di Boston, che si è congratulata per la raffinatezza del catalogo: «Sono felice che il Museum of Fine Arts abbia avuto un ruolo attivo in questo progetto di estrema eleganza». 
Va rilevato il fondamentale sostegno alla mostra da parte di Fondazione Cariparma e di Cariparma Crédit Agricole, che hanno voluto confermare nella cultura uno degli ambiti primari  per esprimere segnali di vitalità e reazione.   
 
Da sapere
Aperture, orari,   visite guidate  e biglietti
La mostra, inaugurata il 10 settembre, resterà  aperta fino all’11 dicembre 2011. Gli orari  di apertura sono: dal martedì al venerdì continuato 10-17; sabato, domenica e festivi continuato 10-19 (la biglietteria chiude sempre un’ora prima dell’orario di chiusura). Aperto anche tutti i festivi. Lunedì chiuso. La mostra sarà visitabile anche per   il ponte di Ognissanti. Il prezzo del biglietto d'ingresso  è di  9 euro (comprensivo delle raccolte permanenti). L'ingresso ridotto, per studenti in visita di istruzione, è di   5 euro. Per le visite guidate su prenotazione (gruppi fino a 30 persone) l'e-mail è  info@magnanirocca.it; telefono  0521-848327; fax 0521-848337. Tutti i martedì alle ore 15.30 viene organizzata una visita alla mostra con guida specializzata: non occorre prenotare, basta presentarsi alla biglietteria, il costo è di 12 euro, comprensivo di ingresso e guida. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design