18°

28°

Parma

Baby fumatori nel cortile di scuola Una nonna si ribella

Baby fumatori nel cortile di scuola Una nonna si ribella
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti


Eserciti di baby-fumatori nei cortili delle scuole. Una nonna si ribella e scrive al preside: «Ho un nipote che, finite le medie, da pochi giorni frequenta la sua scuola (l’istituto per geometri Rondani) e mi ha detto che nell’intervallo tutti i suoi compagni di classe vanno in cortile e fumano. So che in moltissime città d’Italia il preside delle scuole superiori proibisce categoricamente che si fumi (con ottimi risultati)».
 La signora Margherita, ottantenne, continua: «Oggi ho visto mio nipote e gli ho chiesto: “tra i tuoi compagni di classe, nell’intervallo, qualcuno ti ha offerto una sigaretta? “Sì nonna, più di uno, ma io ho risposto di non volerla”. Per quanto tempo mio nipote dirà “no grazie” e magari si sentirà anche sfottere che è un bambinello perché non sa neppure fumare una sigaretta? E chi non mi dice che da uno di questi ragazzi possa anche essere indotto a fumare erba? Dalla sigaretta allo spinello il passo è breve», aggiunge la nonna.
Preoccupata del cattivo esempio dei compagni di classe, quattordicenni e quindicenni dipendenti da nicotina, la signora invita il preside a requisire gli accendini: «Io ho compiuto 80 anni quest’anno e ho conosciuto presidi veramente eccezionali. Vorrei tanto che anche lei fosse drastico, inflessibile, paterno e togliesse dalle tasche dei suoi alunni ogni tipo di fumo, accendini compresi, e subito nelle aule della sua scuola aleggerà il senso della disciplina che aiuta tanto i ragazzi a crescere meglio».
 Un appello che tocca un tema, quello del fumo negli spazi esterni della scuola, che divide insegnanti e alunni. A Parma solo una scuola è riuscita a vietarlo anche nei cortili, l’istituto tecnico commerciale Melloni. La scuola per geometri Rondani è a un passo, condivide lo stesso corridoio di ingresso. «Il compito primario della scuola è quello di educare, di insegnare ai giovani il rispetto delle regole e della democrazia - risponde alla lettera il preside Sergio Olivati . Capisco la signora, ma non possiamo vietare il fumo nei cortili. Ci sono studenti dipendenti del fumo già in maniera accanita. E il ricorso al proibizionismo per loro non darebbe buoni risultati. Sono convinto che serve di più il tentativo di evitare che inizino con campagne di prevenzione in classe».
 «Abbiamo una task force, - dice il dirigente scolastico del Rondani - diretta da un nostro insegnante di diritto, Giacomo Orlandini, che interviene per evitare e sanzionare chi fuma nei bagni. Reputo che lasciare fumare gli accaniti nel cortile della scuola sia un compromesso accettabile, ma non vuol dire che ci si arrende al fenomeno, la scuola ogni anno mette in campo dei percorsi di prevenzione alla tossicodipendenza e alla dipendenza dei fumatori. Ora abbiamo un esperto, un cardiologo che sa parlare ai ragazzi. Non è che proibendolo riesci a superare il fenomeno. Deve partire da loro, non da una legge che vieta il fumo nei cortili».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"