18°

28°

Parma

Il Pd denuncia: "Il Comune deve 57 milioni alle imprese"

Ricevi gratis le news
0

 Enrico Gotti

«57 milioni di euro: è l’ammontare delle somme che il Comune deve alle imprese e che non ha ancora pagato». A dirlo è Massimo Iotti, nell’assemblea organizzata dal Pd dal titolo «Ci chiamavano catastrofisti, dicevamo solo la verità». «Sono calcoli dell’ufficio ragioneria comunale, somme che le imprese ancora aspettano. E il conto non comprende i debiti delle società partecipate» dice Iotti, per dare un’idea della situazione dei creditori sotto i portici del Grano.
 «La giustificazione dell’amministrazione per non pagare è sempre stata il patto di stabilità, il dubbio è che invece il motivo era la mancanza di liquidità. - sostiene l’ex consigliere comunale - Il Comune è andato avanti ad appaltare lavori anche se sapeva che non poteva pagarli, questo è il problema. Io, a questo punto sforerei il patto di stabilità quest’anno, per pagare le imprese». Il gruppo Pd si è riunito giovedì sera, nel hotel Palace Maria Luigia di viale Mentana, nel giorno dell’arrivo del commissario e della fine dell’esperienza di opposizione alla Giunta Vignali. Un bilancio di quattro anni e mezzo di battaglie, con l’accenno ai progetti del partito democratico per la città. «Ho ripreso il programma elettorale del centrodestra. Su tutte le cose che ha promesso, faccio fatica a vederne una realizzata - osserva Iotti - Adesso dobbiamo cercare di cambiare questa città. Il grande tema è l’attenzione ai giovani, che stanno diventando l’anello debole di Parma. Bisogna pensare al lavoro e alle attività produttive, che sono state completamente dimenticate». Giorgio Pagliari ripete che non è stata la Procura a fare cadere l’amministrazione Vignali, ma il lavoro delle opposizioni, del gruppo Pd di cui è stato capogruppo, di rifondazione comunista e di Altra politica: «Dal primo giorno abbiamo fatto un’opposizione nel merito a questa giunta e al suo progetto politico. Era difficile. Nel 2007, quando dicevamo che andava fatta un’operazione verità sul bilancio, che la città aveva bisogno di altre priorità, c'era il vuoto attorno a noi» dice Pagliari. «Oggi possiamo dire che avevamo ragione, ma non è stato semplice. Tutta la battaglia su Tep e banca Mb è cominciata perché abbiamo avuto il sospetto che qualcosa non fosse chiaro. Con una visura alla camera di commercio abbiamo visto che il presidente di Stt era socio di Banca Mb. Lo abbiamo costretto alle dimissioni. A quel punto è iniziata la frana, perché la maggioranza non era più sicura di se stessa. Aveva la psicosi della minoranza». Pagliari ricorda gli innumerevoli esposti all’autorità giudiziaria: «Le ultime volte che salivamo scale della procura, quando ci vedevano arrivare si mettevano a ridere. Ormai avevano familiarità con noi». Giovedì i consiglieri del Pd hanno incontrato il commissario Anna Maria Cancelleri e le ha consegnato una lettera di auguri per il suo lavoro. «Dobbiamo ridare prospettiva a questa città. - dice Pagliari - Oggi comincia il lavoro di ricostruzione. Lo sviluppo di una città non è sviluppo di una parte, ma è la crescita dal primo all’ultimo cittadino». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design