14°

26°

Parma

Centinaia di tunisini di Parma al voto per la rinascita del loro Paese

Centinaia di tunisini di Parma al voto per la rinascita del loro Paese
Ricevi gratis le news
1

Roberta Vinci

La Tunisia ha votato. Anche a Parma. Sono 1.200 i tunisini residenti nella nostra città (e  provincia) e a Piacenza che nei giorni scorsi hanno espresso la loro preferenza nel seggio di via Argonne 4.
Un risultato che a prima vista potrebbe sembrare deludente se si pensa che nel nostro territorio sono circa 5 mila i cittadini nordafricani aventi diritto al voto.
 Eppure non è così. «E' doveroso avere rispetto del risultato raggiunto e prima di giudicarlo si deve considerare il contesto politico, economico e sociale dei “figli” del nostro Paese - commenta Samir Ftaiti, portavoce di uno dei partiti in gara -. E' la prima volta che ci troviamo in questa situazione e ci sta che sia andata così. Dire che il traguardo raggiunto è deludente sarebbe un giudizio superficiale».
 Dopo decenni di «silenzio», paura e dittatura, finalmente la Tunisia respira aria di libertà. Durante lo spoglio sono risultate pochissime le schede non valide, «più che altro a causa di errori nel segnare la preferenza. Pasticci», aggiunge Samir e spiega che, prima di comunicare l'esito del seggio parmigiano, è necessario aspettare altre ventiquattro ore.
Il risultato ufficiale arriverà oggi dalla Commissione Elettorale di Roma che ha raccolto gli esiti degli 84 seggi situati in tutta Italia.  Elezioni che a Parma si sono svolte serenamente e senza problemi.
«C'era un clima di festa per tutti e tre i giorni a disposizione. Per la prima volta abbiamo votato senza la polizia alle calcagna e con la certezza che nessuno avrebbe modificato la nostra scheda - sorride orgoglioso Samir Ftaiti -. Per la prima volta ci siamo sentiti realmente liberi».
La stessa gioia che, ieri giorno di elezioni in Tunisia, ha pervaso il paese nordafricano che dopo la Rivoluzione araba era nelle piazze per festeggiare.
«Sono sicuro che queste elezioni erano un banco di prova e che il prossimo passaggio, la scelta del Parlamento, vedrà i tunisini più consapevoli e volenterosi di esprimere il proprio voto», garantisce Samir.  Poi schiarisce la voce e conclude: «Inizia una nuova era per la Tunisia. Finalmente».
Il ricordo di questo evento memorabile resterà indelebile e non solo per il famoso inchiostro arrivato in ritardo che, ancora per una settimana «decorerà» il dito indice di tutti i  votanti, ma anche per un assaggio di libertà che la Tunisia sognava da molto tempo.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    24 Ottobre @ 18.11

    hanno votato i tunisini, non i nordafricani.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Ballottaggi

Urne aperte a Salso e in 74 comuni Italiani: si vota fino alle 23

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il ministro Centinaio

«Il caso sms? Finirà in nulla»

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

Superenalotto

Esce il 6: vinti oltre 51 milioni di euro

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse