12°

26°

Parma

"Diga di Marano: sicurezza totale per la città"

"Diga di Marano: sicurezza totale per la città"
Ricevi gratis le news
0

di Chiara Pozzati

Cala il livello della Parma, si rivede qualche pallido raggio di sole e la città dimentica l’emergenza maltempo. Anche gli esperti, pur mantenendo alta l’allerta, si dicono positivi: «La diga di Marano ha dimostrato anche ultimamente la propria efficacia». Esiste il rischio che la città finisca sott'acqua? «Si tratta di esondazioni catastrofiche che in media si verificano ogni mille anni. Calendario alla mano, dunque, abbiamo ancora trecento anni di bonus». A parlare, cauto e cortese, è Fabrizio Giuffredi, responsabile Aipo per l’Emilia Romagna. Con lui Sergio Bandieri, ingegnere, socio del Lions club Parma host e direttore tecnico della Pizzarotti all'epoca in cui l'impresa ha realizzato l'opera, inaugurata nel 2005. I due hanno guidato i soci del club in visita alla diga. 
È accaduto ieri mattina ed entrambi hanno ribadito «l'importanza di quel “paracadute” artificiale che protegge città e provincia e garantisce sicurezza totale». E fa bene sentirlo dire, specialmente dopo il disastro ligure che riempie cronache e pensieri. Le zone più a rischio: «Sicuramente l’Oltretorrente e l’area di Colorno, Mezzani, Torrile, ma la presenza della diga garantisce totale sicurezza anche qui». La notte tra mercoledì e giovedì il grande bacino, capace di contenere fino a 12 milioni di metri cubi d’acqua, si è riempito fino a sfiorare i due milioni. Si parla di una piena «di una certa entità - spiega ancora Giuffredi -:  niente a che vedere con quella del 2000 che ha fatto tremare l’Oltretorrente, ma comunque da monitorare». 
Il picco massimo di portata, pari a 380 metri cubi al secondo, è stato registrato mercoledì attorno a mezzanotte. Ma l’apertura delle tre «bocche» ha decisamente attutito la potenza del torrente: «La portata in uscita - aggiunge il responsabile dell’Aipo - non superava i 120 metri cubi al secondo». L’obiettivo, è proprio il caso di dirlo, è calmare le acque. «Abbiamo pensato questa struttura con tutti i crismi - questa volta a parlare è Bandieri -: dal profilo curvilineo della sommità della diga, ai due prolungamenti obliqui ai lati (i cosiddetti “becchi d’anatra”) che fanno sì che l’acqua si riversi gradualmente nell’alveo». 
Il gruppo si addentra per i cunicoli proprio sopra le tre bocche, prima di concedersi una passeggiata vista Parma. Le acque del torrente scorrono tranquille ma le tracce della piena sono ancora ben visibili: accanto alla diga spicca una distesa di tronchi d’albero che sono stati trascinati a valle da Corniglio. L’ipotesi di un bacino permanente è ancora irrealizzabile: «Ci stiamo lavorando - conclude Giuffredi - ma dobbiamo combattere contro l’inquinamento delle acque». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

2commenti

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Gran bretagna

Centomila persone in piazza contro la Brexit

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse