18°

28°

Parma

Lavagetto si dimette dal Pdl e dal Consiglio provinciale. Villani e Moine: "Patetico, basta vittimismo"

Lavagetto si dimette dal Pdl e dal Consiglio provinciale. Villani e Moine: "Patetico, basta vittimismo"
Ricevi gratis le news
29

Giampaolo Lavagetto si è dimesso questa mattina dal Pdl e dal Consiglio provinciale. Lo ha fatto attraverso una nota stampa che riportiamo:  

"Le dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dall’ex Direttore Generale del Comune di Parma in merito alla vicenda delle bollette telefoniche del mio apparecchio cellulare di servizio sono di una gravità assoluta. In esse l’ing. Frateschi non solo chiarisce che i famosi 91.000 euro sono stati il frutto di un errore di fatturazione di Telecom, ma sostiene che la montatura che ne è nata sia stata una “ghiotta occasione per depotenziare un candidato Presidente che nessuno voleva" , una situazione "gestita dentro il PDL a cui il Sindaco si è accodato”.
La mancanza di una qualsiasi smentita da parte degli interessati mi porta a prendere alcune inevitabili decisioni.
Innanzitutto, prendo atto che a questo punto sia incompatibile per me la convivenza nello stesso partito con gli attuali vertici locali del PDL. Lascio, quindi, quella che per diciotto anni è stata la mia casa politica. Una scelta difficile e sofferta, ma ritengo umanamente comprensibile.
In merito al mio futuro politico, questo crudele e bieco tentativo di mettermi fuori gioco dalla politica cittadina, colpendo la mia persona e la mia famiglia, mi porta al convincimento di utilizzare tutto il tempo che potrò dedicare a questa mia passione al fine di contribuire alla costruzione di un progetto amministrativo capace di fare uscire la città dalla grave crisi in cui si è venuta a trovare. Questa scelta la ritengo incompatibile con l’impegno richiesto per lo svolgimento corretto del ruolo di Consigliere Provinciale. Per questo motivo, oggi stesso invierò al Presidente del Consiglio Provinciale di Parma la comunicazione delle mie irrevocabili dimissioni.
Auspico, infine, che l’autorità giudiziaria voglia fare chiarezza in merito a questo presunto grave utilizzo della cosa pubblica fatto per mettere brutalmente fuori gioco avversari politici interni alla propria coalizione di governo".

VILLANI E MOINE: "BASTA VITTIMISMO, COMPORTAMENTO PATETICO". «Il comportamento di Lavagetto in questa triste vicenda è semplicemente patetico». In questo modo il coordinatore provinciale del Pdl Luigi Giuseppe Villani e del vice coordinatore vicario Massimo Moine commentano le dimissioni di Lavagetto dal partito e dal Consiglio provinciale. Villani e Moine intervengono attraverso un comunicato che intitolano «Lavagetto ora basta vittimsmo».
«Con questa prevedibile sceneggiata - dicono Villani e Moine - cerca di passare per vittima di un  presunto complotto contro di lui dei vertici locali del Pdl. Il suo problema, però, non sono i vertici locali del Pdl né la fatturazione sbagliata di Telecom ma le visite ripetute a siti pornografici che sono state riscontrate dai periti del tribunale sul cellulare del Comune di Parma che aveva in uso come assessore ai Servizi educativi. Per questo è stato condannato in primo grado per il reato di peculato e per questo sarebbe comunque stato sospeso dal presidente del consiglio provinciale come atto dovuto per legge».
«Se ritiene di non essere colpevole - concludono i vertici locali del partito - lo dimostri in appello, essendo la vicenda esclusivamente ascrivibile alla sua responsabilità personale, che, comunque, rimane presunta, fino a che la sentenza non sia passata in giudicato come stabilisce la Costituzione».
La nota del partito si conclude aggiungendo che «se Lavagetto ha altre mire politiche e lascia il Pdl in questo momento particolare sarebbe più onesto intellettualmente dirlo senza accampare in inutili, provocatorie e infantili scuse».
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea fiaccadori

    11 Novembre @ 13.36

    lavagetto ormai hai stancato!! vai a LAVORARE!!!!!

    Rispondi

  • FRANCESCO

    10 Novembre @ 16.37

    Villlani e Moine danno del patetico a Lavagetto? beh, una sana discussione tra gente stimatissima e ben voluta a Parma. Il PdL se vuole consenso a Parma deve liberarsi di tutta sta gente.

    Rispondi

  • Giuseppe

    10 Novembre @ 13.18

    A giudicare dal tono dei commenti, questo signore non mi sembra molto stimato............................o sbaglio? Non sarebbe meglio che si cercasse un'occupazione ed evitasse di riproporsi continuamente senza un minimo di ritegno ? In cosa è laureato ? Possibile che nessuno possa offrirgli un posto di lavoro ?

    Rispondi

  • Francesco

    10 Novembre @ 11.40

    L' onda anomala dell' impero bernazzoliano ha sgretolato come un terremoto il piedistallo del monumento allo tsunami.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    10 Novembre @ 10.47

    @Kappa 14.32 - Se guardasse la nostra home page, giusto ieri e oggi, eviterebbe di scrivere inesattezze.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"