12°

26°

Parma

Mamme sole in rivolta: "Cancellati tutti gli aiuti"

Mamme sole in rivolta: "Cancellati tutti gli aiuti"
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

«Mense non più gratis? Mandiamo i bollettini da pagare a Bernini». La protesta parte da un gruppo di mamme, che l’anno scorso aveva diritto all’esenzione prevista per i redditi bassi. E mentre si avvicina una soluzione positiva per il caso della signora argentina, sola con tre figli, che non riusciva a pagare i pasti a scuola, ecco spuntare altri grattacapi per il Comune commissariato. «Hanno cancellato il contributo per i nuclei monogenitoriali e hanno introdotto il pagamento di mense e asili per chi in passato ne aveva diritto gratis. Io come mamma non pago, i bollettini inviamoli a Vignali o all’ex assessore Bernini, che tanto interesse ha avuto per le mense» dice Sonia Sossi, mamma di una bimba alla  materna.
«Ci siamo confrontate fra le mamme, che hanno i figli al nido o alle elementari e che l’anno scorso avevano diritto all’esenzione. In sei abbiamo deciso che manderemo i bollettini alla «casta» che ci ha ridotto in questa situazione. Il sociale è l’ultima cosa da toccare, con questa crisi». E' giallo sui contributi per i nuclei monogenitoriali. Il Comune, con il commissario Cancellieri, li ha «congelati» per il 2012, non ha aperto il bando. «Doveva aprirsi il 3 novembre, ma è stato cancellato, non c'è più neanche sul sito internet del Comune. L’ho scoperto oggi - dice  Sonia - Era un aiuto per le mamme o i papà che da soli crescono i propri figli. L’anno scorso era stato assegnato a 120 famiglie. Mi hanno tolto 300 euro al mese di contributo e in più hanno aggiunto 50 euro di spesa al mese. Io ho la fortuna di avere il padre di mia figlia che mi aiuta economicamente, anche se vive in un’altra città».
 Da settembre non esiste più la fascia gratuita per i redditi bassi di asili e mense. In altri comuni era già sparita. A Parma è stata introdotta la spesa minima di 2,2 euro a pasto e di 50 euro per la retta degli asili.
Come è andato a finire il caso della mamma argentina, che ha sollevato per prima il caso? Aveva scritto all’Unicef e al Comune perché non poteva pagare la mensa per le figlie. Le sono arrivate tante offerte di solidarietà, da cittadini che hanno proposto di coprire, chi un mese, chi addirittura un anno e più il costo della mensa per le due bambine. La donna ha detto di no alle offerte, per una battaglia di principio. Ha parlato con il settore educativo del Comune, ha ricevuto la rassicurazione che tutte le famiglie in reale disagio economico saranno seguite  e avranno diritto all’esenzione. Solo nei casi di effettiva gravità ci potrà essere il ritorno al servizio gratuito, non in quelli, e non mancano, di famiglie che non dichiaravano reddito pur avendo numerose entrate. «Certo, c'è chi dichiara poco, e ha diritto a molto, ingiustamente - dice Sonia - ma servono veri controlli, non serve togliere i contributi e le esenzioni ai più deboli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Ladri scatenati a Felino, settimana di furti in paese

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

1commento

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

5commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

LUBIANA

Il corpo trovato in un fiume in Slovenia è di Davide Maran, 26enne di Ferrara

cattolica

Ceffone al figlio che fuma uno spinello: padre denunciato

SPORT

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

calcio

Mondiali, Puyol censurato dalla tv iraniana: ha i capelli lunghi

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

Piacenza

Capriolo incastrato fra le sbarre: lo liberano i vigili del fuoco Video

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse