17°

27°

Parma

Parma - Verona, transazione in corso sulla questione Gilardino

Parma - Verona, transazione in corso sulla questione Gilardino
Ricevi gratis le news
1

È stata rinviata al prossimo dicembre l’udienza civile di fronte al giudice Giacomo Cicciò fra Hellas Verona e Parmalat, in amministrazione straordinaria, per la compravendita di Alberto Gilardino. Tema del contendere è l'accordo privato (risalente al 2002) fra i club Verona e Parma che secondo la società veneta le assegnava metà della somma ottenuta dai crociati in caso di cessione a terzi del giocatore. Gilardino fu effettivamente ceduto nel 2005 al Milan e il Parma (allora sotto l’egida di Enrico Bondi, amministratore straordinario di Parmalat) ottenne 24 milioni, ma di quel denaro nemmeno un euro arrivò nelle casse dell’allora presidente dell’Hellas Verona Giambattista Pastorello.

Il proprietario della società veneta intraprese subito la causa civile ed oggi, dopo alcuni tentativi falliti di accordo, l'udienza di fronte al giudice è saltata alla fine proprio per l'assenza delle due parti. Non è escluso che Verona e Parmalat abbiano alla fine trovato in extremis un accordo extragiudiziale. Se la prossima udienza sarà disertata, la causa sarà cancellata. 

Il Verona - rappresentato all'epoca dal presidente Giovanbattista Pastorello, poi dal conte Arvedi e ora dal nuovo proprierario Giovanni Martinelli, imprenditore del settore abbigliamento - aveva fatto causa sia al Parma Fc sia al Parma Ac, in amministrazione straordinaria, chiedendo, forte di un accordo scritto firmato da Tanzi e Sacchi, 12 milioni di euro. La metà di quanto incassato dai crociati per la cessione del bomber al Milan. Ma il Parma non vuole dare nemmeno un euro al Verona. I legali di Parma Ac, in particolare, insistono per l'improcedibilità, poiché la domanda del Verona doveva essere fatta non al giudice ordinario, ma a quello fallimentare. 

La  Procura parmigiana ha chiuso in aprile l'inchiesta sulla proprietà occulta dell'Hellas dal 1998 al 2004. Secondo le accuse, il vero proprietario del Verona sarebbe stato Calisto Tanzi, all'epoca patron del Parma. Per aggirare la normativa che vieta di possedere due club, l'ex patron avrebbe utilizzato come prestanome Giambattista Pastorello. I legali parmigiani potrebbero chiedere a Cicciò di sospendere la causa civile in attesa del verdetto del procedimento penale. Ma se invece il 415 bis della Procura di Parma dovesse finire tra gli atti del processo civile potrebbe succedere un cataclisma che rischierebbe di rimettere in discussione la vendita del Parma Calcio e persino l'archiviazione del risanamento Parmalat a causa del calcio. Di fatto, per il «vecchio Parma» e per il «nuovo» le pretese del Verona (che nel frattempo, come detto, ha due volte cambiato i proprietari) devono restare infondate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ferro

    15 Novembre @ 15.36

    se il verona vince la causa, ghirardi vende giovinco per pagare il verona

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

scosse

Terremoto di magnitudo 2.5 e replica a Pozzuoli

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design