19°

29°

Parma

La storia - Corey, dallo sport alla guerra in Afghanistan

La storia - Corey, dallo sport alla guerra in Afghanistan
Ricevi gratis le news
6

Margherita Portelli

Da Harvard all’Afghanistan, passando per Parma. È un percorso di crescita non comune quello che ha portato Corey Mazza, l’ex wide receiver californiano in forza ai Parma Panthers nel 2008, a decidere di dedicare tre anni della propria giovinezza al corpo dei Marines.

Due anni fa la svolta
Ieri, nella  club house «Le Viole», al centro sportivo di via Moletolo, l’ex giocatore di football americano, in Italia con la moglie per un paio di settimane dopo tre anni di assenza dal Paese, ha incontrato vecchi amici e compagni di squadra e ha raccontato le sue esperienze: quella sportiva tra gli Stati Uniti e l’Italia, e - soprattutto - quella nel corpo dei Marines e della guerra in Afghanistan. .

(...)

Il commilitone finito su una mina
Intervistato dal giornalista Stefano Manuto, ieri Mazza ha rievocato l’esperienza di Parma, che ha definito «una delle più belle mai vissute », ma, principalmente, ha parlato della vita al fronte. «Era dura: il primo mese non avevamo nemmeno le tende, dormivamo per terra. Le nostre giornate si componevano di tre attività: presidiare il villaggio, sparare, e, quando potevamo, dormire» racconta. Il momento più duro, lo ricorda bene: «Uno dei nostri uomini fu colpito da una mina a una gamba, e alcuni dei commilitoni che andarono in suo soccorso furono colpiti a loro volta. Dovevamo portarli in salvo, col nemico che ci sparava addosso».

(...)

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giovanni

    28 Novembre @ 19.10

    Anna e Vanna... avete ragione, però anche io sono belloccio ma non sono americano... e non mi si fila nessuno... non è giusto.. :.-) :-)

    Rispondi

  • giovanni

    28 Novembre @ 19.08

    Medioman hai ragione. Gli USA che ci piaccia o no, insieme alla GB, ci hanno liberati dal naziafascismo e protetti dal comunismo, non ce lo dobbiamo dimenticare, anche se poi ci hanno sempre trattati come una loro colonia... ma questo era un "male" (se così lo vogliamo chiamare) necessario. Tutti gli italiani dovrebbero esser loro riconoscenti per questo enorme "favore" che ci hanno fatto.

    Rispondi

  • medioman

    28 Novembre @ 17.39

    @Frai: te sì, che hai capito tutto... se gli Americani non ci avessero "occupato" 65 anni fa', forse saremmo ancora alleati con zio Adolfo in arte fuhrer; oppure, saremmo stati "liberati" da Joshep Broz Tito (prima del trattato di Osimo, aveva ammassato le truppe sul confine, nella zona di Gorizia). Pensa che bello, fare la fine della Polonia, Ungheria o Cecoslovacchia. Perché non te ne vai tu, a casa dei tuoi amici??

    Rispondi

  • Calimero

    28 Novembre @ 13.23

    Davvero un bel gnocco mmmm

    Rispondi

  • Frai

    28 Novembre @ 11.01

    Ma che se ne torni a casa sua , questo "assassino" di persone inermi......ma quale difesa della patria....sono loro gli aggressori. E sono 65 anni che ci "occupano" con 90 basi....questi Cornuti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

In Pakistan con l'inganno, è tornata in Italia: "Nessuno venuto prendermi"

Manovra

Di Maio: "Il reddito di cittadinanza solo agli italiani". E Salvini applaude

1commento

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse