13°

23°

Parma

Emmanuel è stato operato. Tre testimoni: "Attorno a lui erano in tre. Gli hanno anche tirato calci" - Un vigile: "Nessun accanimento"

Emmanuel è stato operato. Tre testimoni: "Attorno a lui erano in tre. Gli hanno anche tirato calci" - Un vigile: "Nessun accanimento"
Ricevi gratis le news
50

"Come stiamo vivendo questa vicenda? Malissimo". Quindici anni in polizia municipale, passando attraverso molte funzioni del corpo dei vigili, è uno degli agenti del gruppo di pronto intervento che ha partecipato all'operazione antidroga al parco Falcone Borsellinio. Uno dei sette accusati dal giovane ghanese Emmanuel Bonsu. Per la prima volta i vigili fanno sentire la loro voce, anche se l'agente si trincera dietro l'anonimato (una disposizione interna impone di non rilasciare dichiarazioni). L'agente respinge le accuse di razzismo e che certi agenti siano dei "picchiatori". "In diverse occasioni, nei mercati rionali i ragazzi di colore senza merce, quando ci riconoscono, si avvicinano a noi e ci tbattono il cinque.Più di una votla li ho aiutati". L'agente continua: "Abbiamo individuato una persona sbagliata? Lo stabiliranno le immagini. Ma non c'entra niente il fatto che fosse di colore. Ma proprio nulla".

L'intervista completa di Marco Federici all'agente e gli altri approfondimenti sulla vicenda sono sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi, a pagina 7.

Intanto, dopo essere stato ricoverato al Maggiore, ieri Emmanuel è stato operato. Questo il comunicato diffuso alle 19 dall'Azienda ospedaliero-universitaria:

Il sig. Emmanuel Bonsu è stato operato nel tardo pomeriggio di oggi dall’equipe chirurgica dell’U.O. Maxillo-Facciale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.
L’intervento è durato poco più di un’ora e ha avuto esito positivo. Il paziente rimarrà ricoverato qualche giorno, per permettere una valutazione del decorso post-operatorio.

SPUNTANO TESTIMONIANZE

La campionessa di basket del Lavezzini Parma Francesca Zara racconta di aver assistito all'operazione che ha visto coinvolto Emmanuel Bonsu Foster. «Portavo a passeggio il mio cane, quando nel parco ho notato una certa confusione. Allarmata e incuriosita ho guardato - ha dichiarato la Zara al sito di Panorama e alla Gazzetta di Parma -. Prima ho assistito ad un arresto e poi ho visto un ragazzo nero, Emmanuel, a terra. Urlava, spaventato. Intorno a lui c'erano almeno tre persone – solo poi ho capito essere agenti in borghese – che lo malmenavano. Una di loro aveva anche una pistola. Il ragazzo ha preso anche calci». La Zara è stata anche intervistata telefonicamente da "Chi l'ha visto?".

Altre due testimoni sono intervenute a "Chi l'ha visto?", programma di Rai3. Una ha raccontato che lei era lì, al Parco Ex Eridania, il giorno in cui Emmanuel è stato fermato dalla Polizia Municipale. Che ha visto tutto: che i vigili erano in borghese, che hanno "atterrato" il giovane e "gli hanno tirato dei calci", e che lui ha solo cercato di difendersi. A parlare è una signora di Parma, uno dei testimoni che dovranno essere ascoltati in Procura per fare luce sulla presunta aggressione denunciata da Emmanuel Bonsu Foster, il giovane  ghanese di 22 anni che ha accusato i vigili di averlo picchiato  e insultato.Ascolta la testimonianza della donna su Radio Milano. E analogo raconto è venuto da un'altra donna presente nel parco.

LE INDAGINI - La due donne, prima che andasse in onda la trasmissione "Chi l'ha visto?" sono state ascoltate dalla Procura. Un terzo testimone, il parmigiano fermato per un controllo  nell’operazione antidroga al parco (un cliente dello spacciatore  di hashish arrestato), potrebbe essere ascoltato domani. Il  ragazzo, segnalato come consumatore abituale di droghe leggere,  potrebbe aver visto qualcosa del fermo di Bonsu e delle percosse  denunciate. Emmanuel sarà invece ascoltato dopo l'intervento all'occhio (vedi paragrafo successivo). Se Bonsu dovesse riconoscere i suoi  presunti aggressori dalle foto messe a disposizione dagli  inquirenti, uno o più agenti di polizia municipale finirebbero  nel registro degli indagati.

LE TELECAMERE DEL PARCO - Sembra che serviranno a poco i fotogrammi registrati dalle telecamere del Parco Ex-Eridania. "Dalle immagini non si vede un granché - ha sottolineato il procuratore capo, Gerardo Laguardia -. Non si riesce a ricostruire con precisione cosa sia accaduto in quei momenti".  Gli occhi elettronici fatti installare dal Comune per controllare in particolare il centro congressi, l'auditorium Paganini e la casa dei matrimoni ruotano a intervalli regolari di tempo, per cui non hanno un'inquadratura fissa su un determinato punto. Il procuratore ha poi spiegato di aver richiesto i tabulati telefonici del ragazzo per fare luce sulla tesi degli agenti di polizia municipale i quali sostengono di aver visto Emmanuel telefonare prima delle 18,25.

L'OPERAZIONE ALL'OCCHIO - Emmanuel è ora ricoverato all’ospedale Maggiore di  Parma nel reparto di chirurgia maxillo-facciale. Il giovane sarà operato all’occhio sinistro: la ferita sarebbe infatti peggiorata causando  forte dolore nella parte sinistra del volto e problemi di  equilibrio. Lo ha reso noto l’avvocato Giandomenico Piparo, che  insieme al collega Azzini tutela gli interessi del giovane e  della famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • bufo

    07 Ottobre @ 17.40

    di nuovo per Andy: non avevo visto il tuo commento sul proficuo racconto del tuo amico spacciatore tunisino..... questo mi basta...come non detto il post di prima....non serve. Hai ragione tu!

    Rispondi

  • bufo

    07 Ottobre @ 17.36

    Caro Andy, e se dovesse invece venire accertato che il ragazzo diceva la verità..avrai tu il coraggio di chiedere scusa?? inoltre ti faccio notare che in ogni caso non sarebbe sputtanata la città di Parma ma determinate persone che hanno pensato bene di sfogare le loro frustrazioni credendosi forti di una divisa che ormai la regalano in Ghiaia....

    Rispondi

  • alberto

    07 Ottobre @ 17.00

    Questa e' l'Italia di berlusconi e dello stato di polizia. Deja vu. Politici che farebbero meglio a gestire le loro aziende invece delle citta'. che dire.... ci dobbiamo vergognare no?? e che i vigili tornino ad essere tali!! o anche loro adesso hanno la licenza di uccidere visto che ormai il loro lavoro ( quello di dare le mutle per le infrazioni della starda) lo hanno appaltato a privati???

    Rispondi

  • Willy

    07 Ottobre @ 16.53

    .. advvero BASTA , .. le testimonianze ci sono e sono credibili , ma cosa dicono ?? nulla , solo che dopo essere o meglio dopo aver cercato di scappare , e le ragioni sono che era davvero li per fare da palo al tunisino , e questo molti lo sanno, insomma si certo e' vero che i vigli lo hanno rincorso e fermato in quel modo ma c era un motivo , se Emmanuel non fosse scappato e avesse dato le generalita tutto questo non sarebbe successo .. quindi se uno scappa la polizia lo rincorre e questa e prassi norale.. la testimone dice o meglio dicono solo un pezzo dell accaduto .. e tutto nasce da un motivo ... adesso mi chiedo uno perche la erizia calligrafica tarda ad arrivare ?? i tabulati telefonici ? e le analisi di urina e capello ? . perche poi alal fine quando si accerteranno che tra Emmanuel e lo spacciatore tunisino c era un legame , quando si accertera' che la scritta non e' stata fatta da nessun vigile , e quando si accertera' che Emmanuel fuma ..( non capisco come mai in maxillo non l hanno controllato ) , cosa succedera ?? .. Emmanuel chiedera scusa ? paghera eventuale ammenda per aver sputtanato la citta' di parma e i cittadini ? cosa succedera' ?? ....

    Rispondi

  • Afsa

    07 Ottobre @ 16.28

    A tutti quelli che hanno detto che i vigili hanno fatto bene ... dico che te testimonianze di ieri delle 3 donne (tra l'altro italianissime e di Parma !!)presenti al parco al momento del fatto hanno dimostrato che questi vigili non la raccontano giusto. Per verificare ciò basta paragonare cosa dicono i vigili a partire dall'ex comandante con le testimonianze a partire dal fatto che il ragazzo si fosse fatto male all'occhio scivolando quando si bede che il pugno è quasi stampato !! tutte balle !! Infine questo dovrebbe fare riflettere perchè renderebbe inaffidabili gli stessi vigili e quindi sarebbe un cosa gravissima che pubblici ufficili cerchino di nascondere la verità raccontando delle falsità ai cittadini!! Una volta accertate le responsabilità si spera che chi ha sbagliato venga punito in maniera esemplare !! Saluti

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno