19°

Parma

Berselli chiede di nuovo gli ispettori in Procura: "Pratiche scorrette durante le indagini"

Berselli chiede di nuovo gli ispettori in Procura: "Pratiche scorrette durante le indagini"
Ricevi gratis le news
37

Il senatore del Pdl Filippo Berselli chiede al Guardasigilli l'invio «urgente» degli ispettori in Procura a Parma e lo fa con la sesta interrogazione in due mesi.
Nell'interrogazione datata 29 novembre, Berselli richiama una serie di «pratiche scorrette» e di «prassi intimidatoria» da parte della Guardia di finanza durante le indagini «Green Money» e «Easy Money». Berselli critica le «passerelle forzate di arrestati davanti a telecamere e macchine fotografiche, ritardata iscrizione nel registro degli indagati», presunte pressioni in base a un articolo del Codice penale interpretato, a suo giudizio, in modo troppo ampio. Il senatore critica anche il fatto che gli arrestati siano stati portati in carceri di altre città, dove l'interrogatorio di garanzia si svolge «di fronte a diversi Gip che, di fatto, non conoscono gli atti che hanno condotto all'ordinanza custodiale».
Nella sua interrogazione, Berselli auspica accertamenti su queste prassi chiede al ministro della Giustizia di «disporre con urgenza una indagine ispettiva sulla Procura della Repubblica di Parma, al fine anche di valutare l'opportunità di chiedere al Consiglio superiore della magistratura l'apertura di un procedimento disciplinare al riguardo».

Leggi il testo integrale dell'interrogazione (allegato a fondo pagina, in formato pdf)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    01 Dicembre @ 15.23

    john galt guarda che a distanza di mesi gli arrestati non vengono liberati certamente perchè innocenti ma per vari motivi, alcuni ammettono la loro colpa, altri collaborano nelle indagini, qualcuno continua a negare anche di fronte all’evidenza ma in ogni caso perchè non sono reati per cui è prevista la detenzione fino alla fine del processo e perchè trovate tutte le prove vengono meno le esigenze di custodia, ad esempio non c’è il rischio di inquinamento delle prove. Poi certo ci sono degli sveglioni che non contenti di averla fatta franca una volta passando addirittura dalla parte dalla ragione perseverano nei loro affari venendo sorpresi con le mani nella marmellata una seconda volta. @ John Charles: ma secondo te il diritto di una persona è screditare a mezzo stampa uno che fa il proprio lavoro con notizie false facendo lavorare inutilmente il CSM solo per mettere l’opinione pubblica contro Laguardia? Spiegami John, non sembra ci siano prove inconfutabili che provano la colpevolezza di vari imputati? Che colpa ne ha Laguardia se ha fatto il suo lavoro? Per il resto sai che spesso a rivelare i segreti alla stampa sono i difensori degli imputati? Calcola che ad esempio i verbali secretati li sappiamo io imputato, tu mio avvocato difensore, il procuratore e pochi altri. L’obiettivo del procuratore non è quello di mettermi in galera? L’obiettivo del mio avvocato non è quello di tentare in tutti i modi di farmi assolvere puntando anche sulla lunghezza del processo e sula fuga di notizie? Secondo te chi ha più interesse a deviare l’attenzione sulla vicenda?

    Rispondi

  • ciccio pasticcio

    01 Dicembre @ 14.34

    ve MASSIMO a ghe anca al ches che tra mie ti col che ga da scanteros a son MI.. ma te non sai proprio di cosa stai parlando credimi.. lascia fare ai professionisti... non puoi capire non perche ti reputo ignorante davvero fidati evita di parlare di cose che non sai.. (poi se proprio non vuoi darmi retta fai come vuoi io mi permetto di dirti che dalle poche righe... che hai scritto dimostri di non conoscere l' argomento)

    Rispondi

  • oberto

    01 Dicembre @ 13.17

    Il partito di berselli ha portato il Paese sull'orlo del baratro, a Parma i suoi colleghi di area politica hanno fatto quello che sappiamo tutti e nonostante questo il senatore ha la faccia di aprire bocca. Quandoli portano in galera nella stessa città invocano il fatto che non ci puo essere obiettività data la pressione emotiva, quando li ingabbiano in una altra città sono troppo lontani da casa e chi li interroga non conosce la situazione.

    Rispondi

  • JOHN GALT

    01 Dicembre @ 11.01

    @IPPO , NON VOGLIO DIFENDERE MR. BERSELLI DI CUI A PARTE IL PARTITO DI APPARTENENZA NON CONOSCO STORIA E CARRIERA. ESPONGO UN PRINCIPIO GUIDA , SE DOBBIAMO FIDARCI DELLA MAGISTRATURA COME MAI LA STESSA NON SI FIDA DEI SUOI PARI ??? E UN REBUS O E' PIU' SEMPLICE DIRE CHE ALCUNE VOLTE VEDERE TRASCINARE IN MANETTE PERSONE NELLA ECO DELLA CRONACA DEI MEDIA E CHE A DISTANZA DI 4-5 MESI DI CARCERE PREVENTIVO SONO LIBERATE IN SILENZIO IMBARAZZATO, NON FA' CERTO BENE ALLA AUTOREVOLEZZA DELLA MAGISTRATURA. LA DIFFERENZA SOSTANZIALE TRA AUTORITA' E PROFESSIONALITA' E LA STESSA TRA MALE E BENE .... NON TUTTO CIO' CHE AVVIENE DALLE AUTORITA' E' GIUSTO A VOLTE E' SOLO LEGALE ... COME LO ERA STALIN O HITLER. E' LA LIBERTA' L'UINCA LEGGE NATURALE E NOI VIVI POSSIAMO SOLO CERCARE DI INTERPRETARLA .... SPESSO SBAGLIANDO.

    Rispondi

  • Klaus

    01 Dicembre @ 10.00

    A me interesserebbe sapere invece davvero cosa succede in tribunale a Parma, o qualcuno attacca Berselli per evitare che gli scheletri vengano fuori dall'armadio della procura?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

6commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gli amici di Santa Maria del Piano alla "Vecchia volpe": ecco chi c'era - Foto

feste pgn

Gli amici di Santa Maria del Piano alla "Vecchia volpe"  Ecco chi c'era: foto

Elisa Adorni correrà nel deserto israeliano

Elisa Adorni e le sue compagne di avventura Arianna Bianchini, Eleonora Suizzo, Francesca Valassi, Federica Verdoya insieme al direttore di Donna Moderna Annalisa Monfreda

SPORT

Elisa Adorni correrà per 80 chilometri nel deserto israeliano Foto

Grande Fratello: Benedetta Mazza e Stefano Sala sempre più vicini nella "Casa" - Foto e video

GRANDE FRATELLO

Nella Casa e in piscina, Benedetta Mazza e Stefano sempre più vicini Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nuovo condono: "saldo e stralcio" e sanatorie. Tutto quello che c'è da sapere (per ora)

"PACE FISCALE"

Nuovo condono: "saldo e stralcio" e sanatorie. Tutto quello che c'è da sapere (per ora)

di Corrado Chiominto

Lealtrenotizie

Corruzione e truffa: arrestato il sindaco di Zibello Censi

carabinieri

Corruzione e truffa: arrestato il sindaco di Zibello Censi Foto

Coinvolti il segretario e il vicesegretario generali e la responsabile della Ragioneria

1commento

incidente

Schianto tra auto e furgone in A1: muore una 28enne parmigiana. Ferite le compagne di viaggio

Traversetolo

Anna, choc e dolore per la ragazza morta a 16 anni

Il ricordo

I professori del Marconi: Anna eri un esempio di modestia per i tuoi compagni

VIOLENZA SESSUALE

Caso Pesci, 3 ore e mezza d'interrogatorio. E la ragazza conferma le accuse

FIDENZA

Caso basket, l'Academy: «No ai genitori-manager»

NOCETO

Denunce e auto sequestrate per gli ubriachi al volante

2commenti

PROVINCIA

Fritelli dà l'addio alla presidenza. «Sono stati anni duri»

1commento

Calcio

I 250 gol di «Devo 11»

FONTEVIVO

Contributi per l'affitto e case popolari, il sindaco: «Prima gli italiani»

2commenti

tribunale

Pesci ai cronisti: "Contenti ? Andate a rovinare qualcun altro" Il video

1commento

Langhirano

Inseguono l'arbitro in auto per insultarlo Video

Schianto

Auto si ribalta a Tortiano, perde la vita una 16enne di Traversetolo

anteprima gazzetta

La tragedia di Anna e della famiglia, il dolore di Traversetolo e del Marconi

Lutto

Olga, morta improvvisamente a soli 39 anni

POLIZIA

Minaccia una ragazza e si fa dare il cellulare: 30enne denunciato per rapina

E' successo vicino alla stazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Oltretorrente: la forza straordinaria delle persone

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

La dura legge del rating

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

Como

Addio ad Angelica, paladina della lotta contro la fibrosi cistica

TORINO

Riceve video hard di un amico con una minorenne sul cellulare: assolto 22enne

SPORT

SERIE A

Pari senza reti tra Samp e Sassuolo

calcio

Primo esonero nel Monza di Berlusconi, arriva Brocchi

SOCIETA'

Storia

E' morto l'ultimo degli eroi di Telemark. Fermò l'atomica di Hitler

POLEMICHE

Nella pubblicità non si vedono Paola Egonu e Miriam Sylla: proteste sui social contro Uliveto

1commento

MOTORI

IL TEST

Al volante della Impreza: una Subaru vera, ma con un volto nuovo

RESTYLING

Abarth 595: watt, cavalli e vernice glamour