14°

27°

Parma

"Lo stadio? Fuori città" - Una lettera alla Gazzetta riapre il dibattito

"Lo stadio? Fuori città" - Una lettera alla Gazzetta riapre il dibattito
Ricevi gratis le news
29

Giovedì la Gazzetta di Parma ha pubblicato nella pagina delle lettere un nuovo intervento sulla collocazione dello stadio Tardini. Un tema su cui si discute da anni, e per il quale le proposte di chi vorrebbe trasferire l'impianto si scontrano con chi invece è affezionato alla collocazione in piena città, e quindi la difende. L'argomento sta provocando diverse repliche al nostro quotidiano: ecco perchè riproponiamo la lettera anche sul sito, aprendo ovviamente il relativo spazio commenti.

Signor direttore,la cittadinanza è stanca di dover sopportare i disagi dello stadio in centro città. L'altra sera, per una partitella che il Parma ha meritatamente perso, alla quale hanno assistito un migliaio di spettatori o poco più, il traffico è stato sconvolto dalle chiusure fin da metà pomeriggio. Ore e ore di code.

Basta, non se ne può più.Portiamo lo stadio vicino all'autostrada o da qualunque altra parte ma lontano dal centro. Anche le forze dell'ordine sarebbero molto più contente di non avere gli ultras in giro per la città. Il Parma potrebbe avere un bellissimo stadio su misura per il calcio come quello della Juve. Al posto del Tardini, il Comune potrebbe fare un parco. Se ne avvantaggerebbero tutti. Chi ci perderebbe? Solo quattro pensionati che vanno allo stadio in bicicletta.

Rocco M.- Parma, 29 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giuseppe Pantano

    03 Dicembre @ 18.35

    Credo che in occasione di Parma Verona di martedì scorso, il purtroppo consueto coprifuoco che viene organizzato per far svolgere una partita al Tardini sia stato attivato troppo in anticipo. Questo errore ha fatto sì che si siano amplificati in tale occasione, gli anch’essi purtroppo consueti disagi che si devono patire quando a Parma si svolge una partita soprattutto quando è in notturna ed indipendentemente che l’evento riguardi poche centinaia di spettatori come appunto martedì. Forse l’emergenza commissariale in cui si trova l’istituzione comunale non ha consentito che la decisione su quando chiudere le zone vicine allo stadio fosse presa con la necessaria oggettività e serenità. Il problema stadio comunque esiste e non riguarda solo il Quartiere Cittadella sottoposto al coprifuoco ma tutta la città i cui viali di circonvallazione e arterie principali finiscono per intasarsi visto che lo stadio è su uno di essi e i punti di arrivo degli spettatori ospiti, stazione e casello autostradale, si trovano dalla parte opposta della città. Il buon senso vuole che lo stadio sia spostato fuori città anche se bisogna comprendere chi vuole difendere un luogo che per Parma e la sua storia recente ha avuto grande importanza. Probabilmente venti anni fa c’erano i presupposti per trovare questa soluzione, ovvero la possibilità di reperire le risorse necessarie. Fu fatta una scelta diversa e sbagliata ma si era in tempi di amministrazioni immobili. Forse ora si rimpiangeranno risorse che sono finite in altre opere e potevano essere meglio impiegate anche per lo stadio. Comunque ora le risorse non ci sono e senza di esse il problema stadio non lo si risolve. La città di Parma deve però lavorare per trovare opportunità di risolverlo definitivamente in futuro. Se, superata la crisi economica, all’Italia sarà assegnata una importante manifestazione calcistica che da tanti anni ormai non ospita, Parma dovrà cercare di essere tra le sedi prescelte per la manifestazione e quindi poter ottenere le risorse che lo stato metterà a disposizione per ristrutturare o costruire i vecchi e pericolosi stadi italiani. Giuseppe Pantano Ex Consigliere comunale PDL

    Rispondi

  • bapi

    03 Dicembre @ 16.01

    lo stadio andrebbe comunque rifatto ha dei tubi di metallo come un pollaio

    Rispondi

  • Luca

    03 Dicembre @ 16.00

    Ghiso, per andare da via mantova a via montanara c'è la tangenziale, 10 minuti e sei arrivato

    Rispondi

  • fabrizio ferrari

    03 Dicembre @ 15.57

    tanto con la squadra che avete nel giro di due anni andate a giocare all'Amorini al sabato pomeriggio .

    Rispondi

  • Pier

    03 Dicembre @ 14.44

    Vendete casa e andate ad abitare altrove , il vecchio Ennio non si tocca !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

tifo e tifose

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

2commenti

Ballottaggi

Urne aperte a Salso: alle 12 ha votato il 18,36% Video

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

cus parma

Triathlon Campus e Duathlon Francigeno Guarda chi c'era

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

1commento

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

5commenti

calcio e tribunale

Caso whatsapp-Parma (e match Frosinone), il Palermo: "Siamo parte lesa"

8commenti

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

12 tg parma

Disabili e lavoro: a Parma numeri in crescita ma liste d'attesa ancora lunghe Video

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il ministro Centinaio

«Il caso sms? Finirà in nulla»

1commento

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

belluno

Turista si lancia dalla cima di un monte con tuta alare e muore

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

SPORT

calcio

Giappone e Senegal, gol e spettacolo: finisce 2-2

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

SOCIETA'

cina

Il bus si ribalta e i passeggeri volano fuori dal finestrino

Cina

Distrugge Ferrari appena uscita dalla concessionaria

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse