10°

23°

Parma

Anolini: dopo le pagelle della Gazzetta, ecco quelle dei lettori - La proposta: insegnare le ricette anche alle "rezdore" immigrate

Anolini: dopo le pagelle della Gazzetta, ecco quelle dei lettori - La proposta: insegnare le ricette anche alle "rezdore" immigrate
Ricevi gratis le news
34

Questa degustazione prenatalizia di anolini è ormai diventata un’occasione inevitabile di confronto e
 discussione: la richiedono molti lettori, assai meno i titolari di gastronomie e panetterie (tranne quelli che si classificano nei primi tre posti). E tuttavia il confronto «alla cieca» mette in mostra differenze qualitative e dà spesso risultati sorprendenti. Lo scopo è quello di migliorare la qualità complessiva e, in ogni modo, questo è lo spirito con cui ogni anno viene organizzata. Si comincia col fissare la data che è nota solo ai componenti della giuria, a chi organizza e al ristoratore che ci ospita: tutti sono tenuti a non divulgarla. La mattina del giorno stabilito gli anolini vengono acquistati in modo anonimo e portati subito al ristorante. La scelta dei partecipanti è inevitabilmente arbitraria: chi fosse stato escluso, e volesse partecipare, ci scriva autosegnalandosi e sarà tenuto in considerazione in una prossima occasione. Si sono scelti negozi della città tra i migliori classificati nelle passate occasioni e, per la prima volta, alcuni della provincia, tra i più vicini alla città. Gli anolini di questi ultimi sono stati acquistati la sera precedente e conservati con cura. Sempre anolini freschi, con ripieno a base di stracotto e Parmigiano, con o senza carne nel ripieno. Sabato 3 dicembre, Laura e Corrado Cocchi ci hanno ospitato, con squisita gentilezza, nel loro ristorante. Gli anolini, resi anonimi e numerati da me e Paolo Micheli dell’«Accademia italiana della cucina» (abbiamo svolto solo funzione «notarile», senza partecipare alla valutazione), sono stati cotti, seguendo un ordine casuale, in ottimo brodo di cappone e manzo rinnovato ogni volta, quindi serviti in tazze da consommé senza aggiunta di Parmigiano grattugiato. Gli anolini sono stati mostrati ai degustatori anche crudi, ma il giudizio ha riguardato solo quelli cotti; si sono utilizzati i voti «scolastici» da 1 a 10 dove la sufficienza è 6: per arrivare al punteggio finale si è considerato aspetto, equilibrio delle componenti, loro qualità, pienezza complessiva del sapore. La media è stata fatta scartando, per ogni anolino, il voto più alto e quello più basso. I degustatori sono parmigianissimi: Ettorina Cacciani, grande e amata attrice dialettale; Giuseppina Cortesi, la «Peppa» delle tante ricette golose pubblicate sul nostro giornale; Franca Marconi, la «rezdóra» della «Famija pramzana»; Enrico Maletti, autorità indiscussa del dialetto; Alberto Michelotti, autentica anima parmigiana e grande uomo di sport; Enzo Petrolini, presidente del «Club dei 27» e «Un giorno di regno». Il giudizio è stato severo: poche sufficienze; la maggior parte nella zona grigia che sfiora, senza raggiungerlo il «sei»; alcuni gravemente insufficienti. I migliori avevano equilibrio degli ingredienti, pasta elastica e morbida, buona componente casearia.  Tra i difetti si è notato la presenza marcata di noce moscata, «trop fornär e poch cazär» (Michelotti e Cacciani), «savór äd cärna äd gozén» (Maletti e rezdóra Marconi), «fojäda dura, ch’ la pär un copertón» (Peppa Cortesi e Petrolini). Ha vinto la «Salumeria Verdi» (l'anno scorso arrivò seconda) che conferma così la buona qualità dei suoi anolini. Seguono «Salumeria Poletti» di via Toscana e «Gastronomia la Rosa di Parma» di Soragna.Ch.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • superotto

    11 Dicembre @ 21.16

    mi chiedevo come mai visto che uno dei problemi riscontrati negli anolini era quello della marcata presenza di noce moscata, ha visto vincere un anolino speziato al punto di far pizzicare la lingua..!!!????!?!?!?!

    Rispondi

  • SCRUTATOR

    11 Dicembre @ 17.41

    Che tristezza vedere tante insegne e tante forme di pubblicità con la dizione "cappelletti" al posto dei parmigianissimi ANOLINI !

    Rispondi

  • sabcarrera

    11 Dicembre @ 17.15

    inviato da federico "tutti gli anni dovete fare sta solfa!?" Vuoi dire uno che si presenta per fare la parte di Scrooge?

    Rispondi

  • andrea e luca

    11 Dicembre @ 14.46

    i migliori sono sicuramente quelli delle mie nonne maria e anna. Diversi tra loro, come forma e come gusto, ma entrambi una vera delizia per il palato. Per me il pranzo di natale sono solo i loro anolini.

    Rispondi

  • valerio

    11 Dicembre @ 13.40

    Di solito al cospetto di un fumante piatto di anolini si raggiungeva pace e serenità! Ma vedo che anche su questo c'è scetticismo, acidità e cattiveria.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

3commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

1commento

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

2commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno