17°

27°

Parma

Compravano condizionatori con assegni falsi: tre denunciati

Compravano condizionatori con assegni falsi: tre denunciati
Ricevi gratis le news
0

Truffavano aziende termoidrauliche e rivenditori di condizionatori, facendo corposi acquisti con assegni scoperti, per un totale di 90mila euro. Hanno colpito per mesi in varie parti d'Italia, colpendo anche a Parma e da qui sono partite le indagini. I carabinieri di Reggio Emilia hanno messo fine ai loro traffici: sono stati denunciati dai militari della stazione di Albinea un 39enne originario del Napoletano e due complici rumene. Ora continuano le indagini, anche per individuare la seconda «mente» delle truffe.

Il sistema messo in piedi dalla banda era complesso. Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri reggiani, due uomini (fra i quali il 39enne denunciato) prima hanno rilevato un'azienda termoidraulica di Albinea, intestandola a due ragazze rumene residenti in Campania, probabilmente compiacenti. Poi quelli che sono considerati le «menti» delle truffe hanno effettuato ordini e acquisti di vario materiale, in prevalenza termo-idraulico, rivolgendosi ad aziende delle province di Parma, Siena, Firenze, Cremona, Modena e Reggio Emilia. Come saldavano le fatture? Con falsi assegni o attraverso bonifici «fantasma».

È quanto hanno scoperto i carabinieri di Albinea, che a parziale conclusione delle complesse indagini avvisate dalla fine del 2007 hanno denunciato alla Procura di Reggio Emilia le due rumene risultate intestatarie dell’azienda: L.L. 40enne e L.G. 33enne, entrambe residenti in provincia di Napoli. Denunciato anche un 39enne di Marigliano (in provincia di Napoli), A.C. le sue iniziali, che con un complice non ancora identificato è considerato dagli uomini del maresciallo Biagio Nastasia l’eminenza grigia della maxi-truffa.

Le indagini sono partite quando hanno appreso che un rivenditore di condizionatori d’aria di Parma, a fine 2007, è rimasto vittima di una truffa da parte dei titolari di un’azienda di Albinea, che avevano pagato con assegni falsi condizionatori d’aria del valore di oltre 16mila euro. Così è emerso che l'azienda, già di proprietà di un artigiano del paese, era stata rilevata formalmente dalle due rumene.
Oltre all’azienda di Parma sono state accertate altre vittime, in prevalenza aziende del settore termo-idraulico, per una truffa di oltre 90mila euro. Secondo la ricostruzione dei carabinieri ci sono diverse vittime: un'azienda di Grumello Cremonese (dove i truffatori hanno comprato 5 gruppi elettrogeni per un valore di oltre 5mila euro) e un'azienda di Monteriggioni (in provincia di Siena), dove sono stati “comprati” impianti per pannelli solari per circa 5mila euro. Fra le vittime rientrano anche un'impresa di Modena - dove sono state comprate pompe per acqua e autoclavi, per circa 4mila euro -, un'azienda di Firenze (comprato vario materiale idro-termo-sanitario per oltre 30mila euro) e un'impresa di Rolo (nel Reggiano), dove la banda ha comprato condizionatori d’aria e accessori per oltre 30mila euro.

Durante la perquisizione nella sede della ditta di Albinea al centro del «giro», i militari dell'Arma hanno recuperato parte della merce, tra cui alcuni condizionatori d’aria e tre gruppi elettrogeni.

Le indagini proseguono, per individuare altri membri della banda e per capire se altre imprese siano state raggirate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"