20°

Parma

Stop al traffico, gli ambientalisti: "Un palliativo che non incide"

Stop al traffico, gli ambientalisti: "Un palliativo che non incide"
Ricevi gratis le news
1

Pierluigi Dallapina
Le misure antismog della  Regione continuano a scatenare polemiche. E le critiche arrivano da chi sostiene - vedi le associazioni ambientaliste - che le limitazioni siano insufficienti e per questo invoca misure più drastiche, a chi - come le associazioni dei commercianti e, ora, anche la Lega Nord - contesta l'ennesimo divieto durante il periodo natalizio. Un divieto che rischia di impoverire gli incassi dei negozi.
«La chiusura al traffico del centro storico, nelle sole giornate del giovedì, è un palliativo che incide in modo molto limitato. Poco convincente è anche il blocco straordinario per le giornate di lunedì 19 e martedì 20  poiché limitato al solo centro storico della città e con ampie deroghe», attaccano Legambiente, Isde-Medici per l'Ambiente, Wwf, Fiab-Bicinsieme, Insieme per Parma e Ada (associazione donne ambientaliste), che lanciano un duplice appello: ai cittadini affinché lascino a casa l'automobile, e a Comune, Provincia e Regione affinché rendano più ampio il blocco antismog.
Partendo da una serie di dati allarmanti - gli 80 sforamenti del limite di legge per le Pm10, e i 20 giorni di sforamenti continui con una concentrazione di polveri sottili attorno ai 100 microgrammi per metro cubo contro i 50 fissati per legge - le associazioni propongono provvedimenti drastici. Si va dal blocco totale delle auto all'interno dell'anello delle tangenziali, all'istituzione di ztl davanti alle scuole, dalla diminuzione di 1-2 gradi nel riscaldamento degli uffici e delle scuole, al divieto di circolazione, d'inverno, per tutti i veicoli pre euro 3. Senza contare il potenziamento del trasporto pubblico, del car sharing e del bike sharing. «Lo smog, nell'area urbana di Parma, è determinato al 63% dal traffico stradale, dal 10% dal riscaldamento e dal 15% da industrie e attività produttive», si legge nel documento diramato dalle associazioni.
Di misure inefficaci parla anche la nota della Lega Nord regionale, che però non invoca il blocco totale del traffico, ma un ripensamento dei divieti per non penalizzare i negozianti dei centri storici in vista delle festività natalizie. Manes Bernardini, vicepresidente della Commissione Ambiente e Mobilità del consiglio regionale, parla di «uno schiaffo alle tante realtà produttive e commerciali che proprio nel periodo natalizio e di fine anno hanno l'ultima speranza di vedere un saldo positivo per le proprie attività».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    16 Dicembre @ 15.49

    Ztl davanti alle scuole? Ma a portare e a ritirare i bambini ci vanno poi quelli di legambiente col triciclo? Invece di continuare a mettere divieti cervellotici perché non si fanno le targhe alterne, che dimezzano subito iltraffico? Dalle nove alle diciotto per consentire a chi lavora o porta i figli a scuola di spostarsi, poi ci sarebbero nove ore, di quelle significative, di traffico dimezzato. Non piacerà certo ai centri commerciali, ma e' ora che facciano la loro parte di sacrifici anc'essi. Chiudere il centro storico dove gira un ventesimo del traffico non serve praticamente a nulla.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Disagi anche in autostrada

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno