15°

24°

Parma

Il Pdl: "Il Comune non è sull'orlo del collasso"

Il Pdl: "Il Comune non è sull'orlo del collasso"
Ricevi gratis le news
6

I conti del Comune di Parma entrano di prepotenza nel programma di governo della città presentato dal candidato alle primarie del Pd per il sindaco di Parma, Vincenzo Bernazzoli e Gianluca Broglia, l’ex assessore al bilancio della giunta Vignali ed esponente del Pdl, fa alcune precisazioni «doverose, soprattutto in questo momento in cui chi sta preparando la propria campagna elettorale, invece di fare delle proposte concrete per il futuro della nostra città dice cose non vere».
«E se queste sono le premesse - spiega l’ex assessore - dobbiamo proprio aspettarci una campagna sgangherata in cui i candidati sembrano più interessati a lanciare degli slogan che a informarsi su quello di cui stanno parlando. Anche quando, come nel caso del Presidente Bernazzoli, hanno un passato amministrativo alle spalle che dovrebbe consentirgli di saper leggere un bilancio complesso di un ente territoriale come il Comune di Parma».
«Infatti, dichiarare che il Comune di Parma sia al collasso economico - continua Broglia - non solo è sbagliato, ma denota o una cattiva fede o una totale impreparazione sulla materia che si sta trattando. Come sanno e dicono tutti gli amministratori pubblici, anche quelli del Pd, il problema dei pagamenti non è dovuto alla scarsa liquidità, ma ai vincoli del patto di stabilità. Ricordo, peraltro, che lo stesso commissario Cancellieri, all’indomani del suo insediamento ebbe modo di felicitarsi della liquidità che aveva trovato. Come ho avuto già modo di spiegare pubblicamente, dei 56 milioni di euro di debiti contabilizzati, 23 saranno disponibili a gennaio col meccanismo del “pro soluto”, mentre altri 15 sono già disponibili entro la fine dell’anno, grazie anche alla possibilità concessa a Parma dalla Regione Emilia-Romagna di alleggerire il patto di stabilità. Questo fa si che, nonostante i proclami della sinistra, il Comune di Parma si classifichi molto bene nella graduatoria del Sole 24 Ore dei Comuni italiani più virtuosi».
«Invece di insistere in polemiche sterili sarebbe più utile leggere con maggiore attenzione le cifre: come si fa a definire un Comune al collasso, quando è riuscito ridurre ai minimi termini le entrate straordinarie nel 2011 che saranno azzerate nel 2012 e, aumentando l'addizionale Irpef, come hanno fatto tutti, può contare su un gettito in entrata più che considerevole? Senza tenere conto che dalle proiezioni effettuate anche dall’ufficio studi del Pd, Parma sarà la seconda città in Italia a beneficiare dell’introito dall'Imu». «Francamente - ha concluso l’esponente azzurro - da un amministratore come il presidente Bernazzoli mi sarei aspettato maggiore serietà nel parlare della situazione economica e finanziaria della città anche perché la situazione debitoria dell’ente che attualmente sta amministrando, la Provincia di Parma, è tra le peggiori a livello nazionale, come confermato anche dalla classifica super partes del Sole 24 ore. Per quanto concerne alcune delle società partecipate, il Presidente della Provincia dovrebbe avere almeno l’obiettività di riconoscere che il loro indebitamento è strettamente correlato all’esecuzione di opere pubbliche strategiche per il futuro della città. Dovrebbe anche riconoscere che, la situazione difficile di queste partecipate è causata dalla gravissima crisi economica globale che riguarda in particolare il settore immobiliare. Terminate le opere, in ogni caso, l’indebitamento sarà azzerato». 
«Bernazzoli sta facendo propaganda spiccia e strumentale per dare da bere a quella sinistra che non lo ama e gli ha presentato quattro candidati contro alle primarie - ha quindi aggiunto un altro esponente Pdl, l’ex consigliere comunale, Giuseppe Pantano -. La realtà di Parma è molto diversa da quella che proclama il candidato Bernazzoli ed è messa decisamente meglio di altre amministrate dalla sinistra cui lui stesso fa riferimento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio Ossimprandi

    19 Dicembre @ 19.27

    non è più, sull'orlo............è già collassato!!!

    Rispondi

  • Ippotommaso

    16 Dicembre @ 17.48

    Non imBroglia più nessuno.

    Rispondi

  • lele

    16 Dicembre @ 14.19

    E' proprio un vizio di famiglia allora:E' come Berlusconi che a livello nazionale diceva che la situazione non era grave e ci ha portati sull'orlo del baratro.Vergogniv manga ed bufo'!

    Rispondi

  • lorenzo pelagatti

    16 Dicembre @ 13.06

    Scusi ma i debiti delle partecipate dove li mettiamo in tutto ciò? Le varie alfa spip 3 etc etc che hanno accumulato debiti su debiti (per la maggior parte a carico del comune come socio unico o maggioritario) sono magicamente scomparse? Ma chi volete prendere in giro?

    Rispondi

  • mat

    16 Dicembre @ 10.57

    ..mo co siv mat?!?Andatelo a chiedere a Ciclosi se il sistema Comune di Parma sta bene come continua a sostenere Broglia..pagheremo le Vostre responsabilità per anni e anni! Vi auguro che non si perda un posto in un solo asilo nido per colpa dei buchi di bilancio che avete lasciato!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

 Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

2commenti

Schianto in Ferrari da 500mila euro appena uscita dalla concessionaria

Cina

Distrugge Ferrari appena uscita dalla concessionaria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Addio a Silvano del Chelsea pub Gallery

LUTTO

Addio a Silvano del Chelsea pub Gallery

Salsomaggiore

Fritelli rieletto sindaco dopo un lungo testa a testa: "Ora parliamo insieme della città" Video

Affluenza in calo: ha votato il 49,6% dei salsesi

9commenti

CARABINIERI

Furti nelle case e sulle auto in tutto il Parmense e a Piacenza: 4 in manette

Uno dei furti aveva fruttato un bottino di 20mila euro

1commento

LUTTO

Busseto e Polesine piangono Elisabetta Ferrari: aveva 51 anni

PARMA

Si riunisce il Consiglio comunale: si parla di nomine e urbanistica Diretta video

INCIDENTE

Si schianta contro un suv: motociclista in Rianimazione

Carabinieri

In manette il «ras» dei pusher nordafricani

6commenti

Lavoro

Donne in divisa, quattro storie di coraggio

CALCIO

Parma: attesa per domani la firma del primo acquisto Stulac Video

1commento

PARMA

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

GAZZAREPORTER

Rifiuti vicino alla chiesa di San Quintino

2commenti

CAVRIAGO

Bloccano il bonifico per non pagare il Parmigiano: 3 denunciati. Hanno colpito anche a Parma?

I carabinieri indagano per capire se vi siano stati altri raggiri fra Parma, Reggio e Modena

PARMA

Concerto gratuito di Annalisa all'Euro Torri

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

2commenti

Strumento

Da Parma un «naso elettronico» per scovare le bombe

1commento

cus parma

Triathlon Campus e Duathlon Francigeno Guarda chi c'era

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti: da Conte una proposta di buonsenso

di Paolo Ferrandi

1commento

ECONOMIA

L'inserto del lunedì: il turismo vale il 12% del Pil italiano

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Tromba d'aria a Rimini: impressionante video

politica

Ballottaggi: crollo del Pd, trionfo del centrodestra. Avellino e Imola ai 5 Stelle, Di Maio: "Straordinario"

1commento

SPORT

CALCIO

Alicia Piazza gela i tifosi: "Non iscriviamo la Reggiana al campionato"

football americano

Panthers battuti dai Giants Bolzano nella semifinale scudetto

SOCIETA'

Economia

Stipendi: appena il 5% delle donne al top

cani

Sos per Tito, uno splendido esemplare di bracco ungherese

MOTORI

MOTORI

Il bolide elettrico ID R di Volkswagen batte il record al Pikes Peak

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza