15°

25°

Parma

Nuova movida: debutto tra le polemiche

Nuova movida: debutto tra le polemiche
Ricevi gratis le news
1

 Andrea Del Bue

 Giovedì sera: primo atto delle nuove regole per la Movida di via Farini. Allo scoccare della mezzanotte, posizionandosi esattamente in mezzo a piazza Garibaldi, dove cardo e decumano si intersecano, si assiste ad uno spettacolo particolare. Volgendo lo sguardo verso via Farini, ci sono i pochi avventori del giovedì che tornano verso casa e i locali che, più o meno diligentemente, cominciano a chiudere i locali. 
Rivolgendo l’attenzione dalla parte opposta, si nota che ai piedi del Palazzo del Governatore, all’interno dei dehors della piazza, si continuano a servire birra, cioccolata calda e camomilla. 
Due regolamenti
Pochi passi, due regolamenti diversi. In Piazza, si può tenere aperto il bar fino alle 2, in via Farini a mezzanotte comincia il coprifuoco. E non solo. La musica, all’esterno, deve essere spenta alle 22; alle 23,30 amplificatori muti anche all’interno. 
A mezzanotte (l’una al venerdì, al sabato e nei giorni prefestivi), giù le saracinesche.
Baristi  sul piede di guerra
Ai titolari dei bar è una soluzione che non piace: «Non vedo l’ora che via Farini diventi come via Palermo - provoca Nicolò Celi, titolare della Centrale del Rum -. Poi, quando i residenti avranno paura a scendere in strada a gettare la spazzatura, magari si ridiscuteranno le regole». 
Ma il paradosso gigante delle nuove norme è che non vi sono sottoposti i locali che, pur essendo a due passi da via Farini, non ne fanno direttamente parte. 
Il «caso»
In piazzale Sant’Apollonia, c’è un locale molto frequentato che, nonostante il bancone disti solo dieci metri da via Farini, è trattato diversamente dagli altri. 
Tanto che giovedì ha chiuso a mezzanotte e mezza. E’ il caso più eclatante, ma ce ne sono tanti altri: locali che sorgono sulle vie limitrofe che sono scampati all’ordinanza. 
Il motivo è che la norma parla di via Farini e via Nazario Sauro, fino all’incrocio con Borgo San Vitale. 
Qui l’apoteosi del paradosso, con due bar a pochi metri di distanza, uno assoggettato alle nuove regole, l’altro no.
«O tutti o nessuno – tuonano un paio di gestori, sotto la garanzia dell’anonimato -. Si sa benissimo che anche prima c’erano delle regole e che solo alcuni locali se ne infiascavano. Si è cercato di fare di tutta l’erba un fascio, ma lo si è fatto male».
«Non mi riesco a capacitare del perché io debba sottostare a determinati orari – puntualizza il titolare di un locale all’inizio di via Farini –, mentre in piazza Garibaldi, poco più in là, possono fare quello che vogliono. Hanno le 2 per i giorni infrasettimanali, le 3 nei weekend, hanno dehors che sembrano appartamenti: manca solo il bagno. A momenti non vediamo nemmeno più il Palazzo del Governatore. Là possono fare quello che vogliono, qui non riusciamo più a lavorare».
Due mondi, due velocità, a distanza di pochi metri. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo T.

    18 Dicembre @ 16.42

    Mi pare giusto l'orario differenziato: dove si rompono i timpani di chi sta dormendo si chiude prima, dove non c'è questo fastidio si fa più tardi. Possibile che si debba contestare sempre tutto?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

tifo e tifose

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Fritelli esulta alla notizia della vittoria

Ballottaggi

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Chiusi i seggi a Salso. Affluenza in calo: ha votato il 49,6% dei salsesi

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

Anteprima gazzetta

Incidente nel Reggiano, grave un motociclista parmigiano Video

football americano

Panthers battuti dai Giants Bolzano nella semifinale scudetto

La sconfitta arriva al Tardini per 30-25

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

3commenti

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

1commento

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

cus parma

Triathlon Campus e Duathlon Francigeno Guarda chi c'era

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

2commenti

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

7commenti

calcio e tribunale

Caso whatsapp-Parma (e match Frosinone), il Palermo: "Siamo parte lesa"

10commenti

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

12 tg parma

Disabili e lavoro: a Parma numeri in crescita ma liste d'attesa ancora lunghe Video

1commento

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

belluno

Turista si lancia dalla cima di un monte con tuta alare e muore

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

SPORT

calcio

Giappone e Senegal, gol e spettacolo: finisce 2-2

RUSSIA 2018

Colombia travolgente: la Polonia è già fuori

SOCIETA'

cani

Sos per Tito, uno splendido esemplare di bracco ungherese

cina

Il bus si ribalta e i passeggeri volano fuori dal finestrino

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse