19°

30°

Parma

Nuova movida: debutto tra le polemiche

Nuova movida: debutto tra le polemiche
Ricevi gratis le news
1

 Andrea Del Bue

 Giovedì sera: primo atto delle nuove regole per la Movida di via Farini. Allo scoccare della mezzanotte, posizionandosi esattamente in mezzo a piazza Garibaldi, dove cardo e decumano si intersecano, si assiste ad uno spettacolo particolare. Volgendo lo sguardo verso via Farini, ci sono i pochi avventori del giovedì che tornano verso casa e i locali che, più o meno diligentemente, cominciano a chiudere i locali. 
Rivolgendo l’attenzione dalla parte opposta, si nota che ai piedi del Palazzo del Governatore, all’interno dei dehors della piazza, si continuano a servire birra, cioccolata calda e camomilla. 
Due regolamenti
Pochi passi, due regolamenti diversi. In Piazza, si può tenere aperto il bar fino alle 2, in via Farini a mezzanotte comincia il coprifuoco. E non solo. La musica, all’esterno, deve essere spenta alle 22; alle 23,30 amplificatori muti anche all’interno. 
A mezzanotte (l’una al venerdì, al sabato e nei giorni prefestivi), giù le saracinesche.
Baristi  sul piede di guerra
Ai titolari dei bar è una soluzione che non piace: «Non vedo l’ora che via Farini diventi come via Palermo - provoca Nicolò Celi, titolare della Centrale del Rum -. Poi, quando i residenti avranno paura a scendere in strada a gettare la spazzatura, magari si ridiscuteranno le regole». 
Ma il paradosso gigante delle nuove norme è che non vi sono sottoposti i locali che, pur essendo a due passi da via Farini, non ne fanno direttamente parte. 
Il «caso»
In piazzale Sant’Apollonia, c’è un locale molto frequentato che, nonostante il bancone disti solo dieci metri da via Farini, è trattato diversamente dagli altri. 
Tanto che giovedì ha chiuso a mezzanotte e mezza. E’ il caso più eclatante, ma ce ne sono tanti altri: locali che sorgono sulle vie limitrofe che sono scampati all’ordinanza. 
Il motivo è che la norma parla di via Farini e via Nazario Sauro, fino all’incrocio con Borgo San Vitale. 
Qui l’apoteosi del paradosso, con due bar a pochi metri di distanza, uno assoggettato alle nuove regole, l’altro no.
«O tutti o nessuno – tuonano un paio di gestori, sotto la garanzia dell’anonimato -. Si sa benissimo che anche prima c’erano delle regole e che solo alcuni locali se ne infiascavano. Si è cercato di fare di tutta l’erba un fascio, ma lo si è fatto male».
«Non mi riesco a capacitare del perché io debba sottostare a determinati orari – puntualizza il titolare di un locale all’inizio di via Farini –, mentre in piazza Garibaldi, poco più in là, possono fare quello che vogliono. Hanno le 2 per i giorni infrasettimanali, le 3 nei weekend, hanno dehors che sembrano appartamenti: manca solo il bagno. A momenti non vediamo nemmeno più il Palazzo del Governatore. Là possono fare quello che vogliono, qui non riusciamo più a lavorare».
Due mondi, due velocità, a distanza di pochi metri. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo T.

    18 Dicembre @ 16.42

    Mi pare giusto l'orario differenziato: dove si rompono i timpani di chi sta dormendo si chiude prima, dove non c'è questo fastidio si fa più tardi. Possibile che si debba contestare sempre tutto?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

MILANO

In Pakistan con l'inganno, è tornata in Italia: "Nessuno venuto prendermi"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse