13°

28°

Parma

Vecchie botteghe - Cavalieri: il regno dei cappelli che non hanno età

Vecchie botteghe - Cavalieri: il regno dei cappelli che non hanno età
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

Insegne luminose retrò sovrastano pile di eleganza a forma di cappelli e bussolotti d’epoca targati «Borsalino». Lui, Gian Maria Cavalieri, da dentro la vetrina del negozio che da 64 anni cattura gli occhi di passanti e appassionati, tira fuori dalle scatole decine e decine di modelli che chiama per nome. C’è l’«Humprey Bogart», il «Frank Sinatra», l’«Al Capone». Ogni copricapo si trasforma nell’icona che nell’immaginario collettivo indossa quel modello.
Oggi il signor Cavalieri manda avanti l’attività di famiglia con la sorella Maria Grazia: ad aprire il negozio era stato il padre, Giovanni, nel 1947. «Quando inaugurò l’attività aveva più di trent’anni, ma già una grande esperienza alle spalle come commesso. Amava a tal punto il suo mestiere che è rimasto qui a lavorare fino a 93 anni compiuti - racconta oggi il figlio -. E anche quando ha smesso di servire la clientela, è rimasto comunque qui in negozio: si sedeva su quella seggiola e ci faceva compagnia. Questo finché non è morto, a 98 anni».
E che la passione resiste alle generazioni, lo si capisce subito; lo raccontano i gesti pieni di cura con cui il signor Gian Maria maneggia cappelli e berretti: «Sono dettagli di stile, ti danno l’idea di un’epoca», spiega in due parole. Lui li tira fuori, li dispone ordinatamente sul banco, mostra la classe indossando, e la comodità piegando («anche se mio papà diceva sempre “al capèl al va porté in testa, mia in sacosa”» dice Cavalieri).
Nel retrobottega riposano ordinate centinaia di forme di legno, una per ogni modello e misura di cappello presente in negozio: «Quando un cliente per sbaglio ci si siede sopra, lo porta qui e siamo in grado di stirarlo con la macchina del vapore e rimetterlo in forma», aggiunge il negoziante.
Tutto intorno è un tripudio di bombette, colbacchi, berretti, coppole, cilindri, feluche, ombrelli, guanti, bastoni e sciarpe. I marchi classici  resistono al fluire delle mode: «Anche i giovani, oggi, apprezzano i cappelli - assicura Cavalieri -: per le ragazze stanno tornando i cappellini anni Trenta, le bombette; per i ragazzi, invece, cappelli stretti d’ala».
 I prezzi sono un po’ per tutte le tasche: dai 40 euro in su, fino ad arrivare ai 750 euro del «Millenium», un particolarissimo cappello in pelo di nutria. «Io lavoro qui dal 1958, ho passato il mezzo secolo in questo negozio, e le mode le ho viste cambiare e passare, e comunque, sempre, tornare - racconta Cavalieri -. La crisi certo si sente, ma il cappello di qualità è un accessorio che fa lo stile, e chi  tiene all’eleganza non vuole rinunciarvi: io, personalmente, muovendomi in bicicletta opto più spesso per un classico berretto, ma amo la raffinatezza che un cappello sa regalare». La «chicca» della collezione? «Un cilindro del 1910».
 Incorniciata nell’arredamento immutato del primo giorno, la cappelleria Cavalieri conserva un fascino da film in bianco e nero e si arricchisce di una cortesia che pure è d’altri tempi. Impossibile esimersi da un’espressione che, per quanto scontata, calza a pennello: chapeau!
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

MODA

Il Made in Italy è sempre più in mani straniere

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno