19°

30°

Parma

L'allarme della prof: i ragazzi scrivono sempre peggio

L'allarme della prof: i ragazzi scrivono sempre peggio
Ricevi gratis le news
5

Salvo Taranto
Il foglio bianco è un deserto
che, tramite la scrittura, può trasformarsi in un giardino meraviglioso. Ma sempre più spesso gli errori rischiano di farlo cadere nell’incuria, come avvenne per la vigna di Renzo descritta nei Promessi sposi. A segnalare un graduale peggioramento del livello di scrittura fra i suoi studenti è Annamaria Cavalli, docente di Letteratura italiana e Saggistica italiana all’Università di Parma.
 Ad abbondare, testimonia, sono infatti gli errori di punteggiatura che denotano una carenza di lettura, l’articolo indeterminativo maschile «un» con l’apostrofo, gli accenti su «sta» e «fa» ma non su «dà» e l’assenza di coesione logica nelle frasi. Errori che vengono imputati alla distrazione ma che, invece, affondano le proprie radici in ragioni molto più complesse.
 «Gli sms - spiega la docente - hanno abituato i giovani a non usare la punteggiatura, a non utilizzare maiuscole e minuscole: di frequente mi imbatto in "x" in sostituzione di "per"».
 Ma anche la riforma dell’esame di maturità, che ha limitato la centralità del tema come forma classica dell’elaborazione scritta, e l’avvento delle lauree triennali hanno, secondo la professoressa, contribuito a consolidare il predominio della velocità a discapito della riflessione. «Come un cane che si morde la coda, è attraverso la lettura che si impara a scrivere: soltanto tramite la dimestichezza con la lettura è possibile imparare a scrivere bene». «Gli insegnanti, anche per ragioni di tempo, - prosegue - fanno fatica a corregere i temi e trascurando questo esercizio gli studenti arrivano all’università trascinandosi dietro errori ortografici e sintattici».
 Per questo motivo, ad esempio, la facoltà di Lettere ha introdotto una prova d’accesso, di verifica, interamente giocata sull'interpretazione del testo, avviando anche corsi di recupero che, ammette Annamaria Cavalli, «forse non spetterebbe neanche ad un ateneo dover realizzare». «Il lessico è sempre più impoverito, si susseguono le ripetizioni, l’uso dei congiuntivi cede il passo all’abuso dell’indicativo. La lingua - ammonisce la docente - è un sistema di regole che deve essere rispettato, come per i semafori. Ma vedere anche i media non seguire le norme, quasi autorizza a non osservarle».
 Secondo la professoressa Cavalli occorre dunque stimolare l’abitudine alla scrittura e recuperare il piacere di scrivere. A testimonianza di quanto sia possibile invertire la tendenza, la docente ha curato un volume, intitolato «Viaggiare con la scrittura», che contiene 32 saggi realizzati dai suoi studenti. Un libro appena pubblicato che, a suo avviso, «dimostra come i giovani abbiano una gran voglia di mettersi alla prova con la scrittura». «Bisogna concedere più tempo e pazienza nei loro confronti: soltanto con l’umiltà, mettendosi a correggere anche all’università con le matite blu e rossa - conclude - si può far germogliare il seme di una scrittura elegante».   

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    22 Dicembre @ 11.31

    TEMO CHE LA PROFESSORESSA ABBIA RAGIONE . Mi dicono che, anche in sede di concorsi per incarichi di un certo livello (insegnanti, magistrati, ecc..) , si trovino nei temi strafalcioni clamorosi, che, in tempi andati, non venivano ammessi neanche alla scuola media (inferiore) Non so bene perché, ma, forse, l' abitudine di scrivere , sul telefonino e sul computer , "X" invece di "per" e "6" al posto di "sei" come voce del verbo "essere" , non aiuta................. Del resto, anche nei nostri messaggi qui sul forum , troviamo "perle" in abbondanza....... anche mie, per carità ! Molto sottile la distinzione della signora Federica tra elisione e troncamento .................. 7+........

    Rispondi

  • francesca

    22 Dicembre @ 09.39

    si tranquillizzi cara prof:adesso un bel concorsone per docenti e voila! andrà tutto a posto.largo ai giovani docenti e questo è il risultato.del resto il guru Saviano non scrive qual è con l'apostrofo??

    Rispondi

  • VERONICA

    22 Dicembre @ 09.19

    Dalla mia esperienza personale, anzi da quella di mio filglio quattordicenne dove alle scuole medie di Collecchio, sezione A, i ragazzi per tre anni non hanno mai fatto un tema!

    Rispondi

  • Armella

    22 Dicembre @ 00.51

    Anche l'inglese non aiuta... stiamo subendo una colonizzazione linguistica e non ce ne rendiamo conto. Oggi va di moda mettere qualche parola inglese nei discorsi, anche se poi la gente l'inglese non lo sa. Qui la colpa è in buona parte dei giornali e delle televisioni. L'ultimo esempio è lo "spread"! Perché non si può dire differenziale, divario, differenza? L'italiano è, come tutte le lingue, ricco di termini e vocaboli che permettono di definire qualsiasi cosa. Dovremmo usare di più le parole italiane altrimenti la lingua si impoverisce e muore.

    Rispondi

  • marco

    21 Dicembre @ 18.17

    nell'epoca precedente Internet e cellulare, i ragazzi non scrivevavano mai... solo nei compiti in classe. E la famiglia parlava in dialetto. Ma si facevano meno strafalcioni... Oggi i ragazzi, fra social e sms, si scrivono molto di più... e non solo "tvtb"... anche i testi musicali, (rap ecc.) sono mooolto neglio, da un punto di vista dell'uso sofisticato dell'italiano, dei testi di Venditti o Baglioni che si ascoltavano in passato. Quindi, secondo me, è solo in parte colpa dell'ambiete... purtroppo la qualità dell'insegnamento è decaduta...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

GOLF: Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Videointervista

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"