17°

28°

Parma

Lettera al direttore - Rainieri: "Nessuna pagliacciata"

Lettera al direttore - Rainieri: "Nessuna pagliacciata"
Ricevi gratis le news
23

 Caro direttore,

ancora una volta «uso» lo spazio che gentilmente mi concede sul suo giornale per rispondere a una lettera pubblicata nei giorni scorsi. Mi riferisco a quella dal titolo «Quelle della lega sono pagliacciate» pubblicata il 19 dicembre a firma Alessandro.
Certo, il signor Alessandro avrebbe potuto firmarsi con nome e cognome visto che si rivolge direttamente a me, tra l'altro usando toni non particolarmente cordiali, per questo, per evitare di rispondere ad un Alessandro generico, che potrebbe anche non essere l'autore della lettera, risponderò ad Alessandro... Coniglio, nome di fantasia ma che ben indica il soggetto al quale parlo.
Per prima cosa, caro Alessandro... Coniglio, rispondo respingendo l'accusa di fare pagliacciate. La Lega Nord, con grande spirito di coerenza e responsabilità, ha deciso di non sostenere il governo Monti. Un governo di finti tecnici dietro ai quali si nascondono politici con nomi e cognomi. Gli stessi che come il signor Alessandro non vogliono assumersi le responsabilità di quello che dicono e votano e quindi scelgono di nascondersi dietro il professor Monti o di celare il proprio cognome.
A differenza loro, Fabio Rainieri e la Lega Nord mettono sempre il proprio viso e il proprio cuore in quel che fanno. Nessuna pagliacciata dunque (a proposito, mi spiace solo avere avuto poco spazio a disposizione in quel cartello, altrimenti avrei avuto molte altre cose da scrivere e da mettere chiaro in faccia al governo), ma la volontà di portare avanti un mandato chiaro ricevuto dagli elettori. Quelli che hanno il diritto, oggi, di scegliere il nuovo governo e non di assistere a ribaltoni che sovvertono il risultato delle urne. Quanto al fatto che la colpa della crisi economica internazionale che ha colpito e che continua a colpire non solo il nostro Paese ma tutto il Vecchio Continente, sia colpa della Lega Nord e del Governo Berlusconi fa sorridere. Caro Alessandro, ma si è guardato in giro? Ha ascoltato qualche telegiornale? Ebbene, forse è il caso che lo faccia. Almeno per capire davvero che cosa accade intorno a lei. E, le assicuro, qualsiasi analista può testimoniare che dietro la crisi economica internazionale non si nasconde la Lega Nord.
Al contrario, mi lasci sottolineare che il danno che questo governo arrecherà al mondo agricolo sarà un danno enorme e quando i professoroni se ne accorgeranno sarà troppo tardi.
In ultimo, quella che per lei sembra quasi una condanna: essere, come dice usando un termine sgradevole, «trombato» e tornare dalle vacche, non mi fa certo paura. Prima di tutto ero e continuo ad essere un allevatore. Un rappresentante di quel mondo agricolo che mi onoro di rappresentare e che continua a vedermi indossare tuta e stivaloni e scendere in stalla. Le garantisco, caro Alessandro, che le vacche non le ho mai lasciate e mai le lascerò, come mai lascerò quel mondo agricolo che ha fatto grande il nostro Paese e che voglio continuare a difendere e tutelare, da agricoltore, prima che da parlamentare.
Tornare dalle vacche, caro Alessandro... Coniglio, non mi offende. Anzi, le dirò di più, mi sento spesso molto più offeso dagli umani che dalle vacche.
C'è un proverbio parmigiano che calza a pennello e che voglio riportarle. Lo farò in italiano, però, perché non conoscendola e non sapendo da dove proviene, non vorrei non comprendesse il dialetto: «meglio puzzare di m. che di coglione, perché una volta lavato, l'odore di m. va via, ma quando uno nasce coglione muore coglione». Questa è la mia filosofia di vita. Non volendole far vivere la fine dell'anno con il patema, le garantisco dunque che se mi trombano e mi fanno tornare in stalla a tempo pieno, non è un problema.
On. Fabio Rainieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lalla

    30 Dicembre @ 00.31

    vista la stima dei compaesani forse e' maglio trasferirsi dove la conoscono meno

    Rispondi

  • Alberto

    29 Dicembre @ 22.44

    In parlamento (lo dice anche la parola) si PARLA e non si alzano le mani, cosa che se io facessi sul posto di lavoro verrei immediatamente licenziato. Lei quando e' in parlamento e' sul posto di lavoro, ma visto che lei non e' stato eletto ma nominato e la casta protegge se stessa, nessuna conseguenza a parte la figura grama. Se esiste il governo Monti e' per l'incapacitá della classe politica della quale anche lei fa parte, una classe politica capace solo di farsi gli affari propri alle spalle dei cittadini. Critica il governo Monti per decisioni sicuramente impopolari e ci puo' stare, ma la critica deve essere costruttiva e civile, non con cartelli e dita medie alzate cavalcando solo il malcontento popolare. Voi per fronteggiare la crisi che era ormai sotto gli occhi di tutti cosa avete proposto? Aprire una sede dei ministeri al nord? Ruby nipote di Mubarak? Sostenere fino all'ultimo un governo per cui l'emergenza assoluta erano solo gli interessi del premier? Ma certo, per circa 10-12000 euro al mese si vota qualsiasi cosa per restare attaccati alla poltrona da parlamentare e che gli italiani si arrangino, vero? No Sig. Raineri, non dovrebbe essere cosi'.....ma purtroppo (per noi cittadini) lo e' stato troppo a lungo e se devo scegliere tra la politica che abbiamo avuto fino a circa 2 mesi fa' e questo governo scelgo senza dubbio quest'ultimo.

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    29 Dicembre @ 21.03

    Se quella non era una pagliacciata, Ridolini era un attore drammatico!!

    Rispondi

  • andrea fiaccadori

    29 Dicembre @ 21.00

    che tristezza un onorevole così!! povera Italia!! siamo proprio alla canna del GAS!!!!!! a chi siamo in mano!!!!

    Rispondi

  • Claudio

    29 Dicembre @ 18.58

    Leghista della prima ora, l'ho mollata alla seconda dopo aver visto i personaggi, come Lei, che sbraitavano contro Roma ladrona per poi romanizzarsi e mangiare alla grande ( a proposito quanti chili ha messo su in questo decennio ? ) , imperdonabile poi la gestione delle multe per le quote latte, la merda sparata sulle forze dell'ordine, il latte versato sulle autostrade, i blocchi stradali coi suoi trattori .....a mio avviso Lei è il peggior pesonaggio politico che la mia provincia abbia mai partorito.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

Ecco i progetti annunciati dal Comune

2commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

6commenti

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

5commenti

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design