19°

30°

Parma

Riorganizzazione del Comune, i sindacati: "Perplessità sull'aumento di Irpef e Imu"

Ricevi gratis le news
4

A margine dell’incontro di ieri con il commissario straordinario, Mario Ciclosi, i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil provinciali, Patrizia Maestri, Federico Ghillani e Mario Miano, mettono in chiaro quello che si aspettano dal nuovo corso dell’amministrazione cittadina, e si impegnano a vigilare affinché la situazione attuale trovi nella riorganizzazione annunciata dal Commissario una soluzione la più possibile equa e trasparente,pur sapendo che i lavoratori e i cittadini dovranno pagare il fallimento di un “modello Parma rappresentato dalla precedente amministrazione basato in gran parte sui proclami e gli annunci di facciata e in realtà nutrito, in alcuni settori di corruzione e illegalità ". "Tra gli aspetti che Cgil, Cisl e Uil tengono a segnalare - si legge in un comunicato stampa -  vi è la conferma che le ripetute e preoccupate contestazioni avanzate da diversi anni, e con più frequenza negli ultimi mesi, circa la mancanza di trasparenza nella gestione degli atti amministrativi, non solo erano fondate, ma addirittura eufemistiche: dietro la più volte evocata “opacità” della precedente amministrazione vi era addirittura una “sovrastruttura”, con sdoppiamenti di incarichi, dispersioni e sprechi ancora difficili da quantificare, tali da non permettere in molti casi di sapere chi dovesse fare cosa". "Naturalmente questa “operazione trasparenza” avviata dal Commissario è necessaria e ineludibile, secondo i sindacati confederali, che tuttavia temono che il processo di razionalizzazione annunciato da Ciclosi possa mettere a rischio occupazione e qualità dei servizi, nonostante l’impegno dichiarato dal commissario stesso ad evitare qualsiasi licenziamento. Cgil Cisl e Uil chiedono anche di aprire un confronto sui temi degli appalti e della legalità, argomenti sui quali tutte le principali istituzioni e le forze sociali sono oggi impegnate. E’ tempo che il Comune di Parma ritorni ad essere protagonista su questi terreni lasciandosi alle spalle una triste stagione. Si aggiunge inoltre la preoccupazione relativa al mancato confronto sul bilancio preventivo, che dovrà essere approvato per motivi di urgenza ,anche per liberare risorse per saldare i fornitori entro il 31 dicembre. A tale proposito le perplessità più significative riguardano l’aumento prevedibile della tassazione sui cittadini (IRPEF e IMU), i rincari di tariffe e rette, la possibile cancellazione o riduzione di una serie di provvedimenti a sostegno delle famiglie e delle fasce sociali più deboli, interventi che i sindacati vorrebbero poter discutere, ritenendo di essere portatori delle istanze di chi, sarà chiamato a rimediare agli errori di una classe dirigente inadeguata e inaffidabile".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Anna

    30 Dicembre @ 11.32

    C'era da aspettarselo: non ci sono soldi, perchè ex sindaco e soci hanno fatto bella la città senza però darci niente di concreto, e ora dobbiamo pagare. E ovviamente chi paga? chi dichiara tutto, chi lavora onestamente, chi non cerca trucchetti per fregare il Comune e quindi tutti gli altri. A me il Comune toglierà il quoziente Parma per le rette di 3 figli, non avrò la riduzione sulla tariffa rifiuti promessa e mai fatta, non avrò dirittto agli sconti per le famiglie numerose. E invece il mio vicino, che ha il SUV e un figlio solo, fa il commercialista e non dichiara tutto, non è sposato e risulta che la compagna l'ha abbandonato per andare a vivere da un'altra parte (mentre abita con lui) e lui vive con un nonno disabile (che abita altrove con badante clandestina) magari paga la tariffa minima perchè "è in una situazione difficile". E poichè non ci sono soldi, non ci saranno neanche controlli su queste situazioni così frequenti. Vabbè, rimbocchiamoci le maniche e lavoriamo, dichiarando ovviamente tutto quello che abbiamo. Grazie a chi ci ha lasciato in questa condizione. Non tanto chi, come Monti o Ciclosi, sta cercando di farci riemergere dal pantano, ma chi nel pantano ci ha spinto per farsi bello con tante parole e tante conferenze stampa, con un gran spendere per pubblicizzare "Parma un modo di vivere".

    Rispondi

  • kgb

    30 Dicembre @ 05.53

    non e possibile che paghino sempre i soliti gia i servizi alla persona fanno pena , poi aumentano ancora le tariffe e, proprio una vergogna ,ma andate a vedere come sono assistite le persone vi rendete conto che pagano gia abbastanza per quello che hanno,ma noi italiani siamo diventati dei veri pecoroni.grazie monti grazie ciclosi

    Rispondi

  • LOTTICI

    29 Dicembre @ 21.17

    Concordo. Devono pagare il sindaco e tutti coloro che hanno portato il comune in questo disastro. Non possono sempre farla franca. Noi cittadini dobbiamo ribellarci.Non dobbiamo sempre accettare tutto quello che ci viene imposto mentre loro dormono tranquilli i loro sonni. Chissà perchè Vignali non si vede più in giro per la città!

    Rispondi

  • gianluca

    29 Dicembre @ 19.20

    COME HO DETTO ALTRE VOLTE FATE PAGARE IL CONTO AL EX SINDACO VIGNALI E SOCI.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

PGN

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Festival della parola: tre giorni alla Corale Verdi in ricordo di Luigi Tenco

12 tg parma

Festival della parola: tre giorni alla Corale Verdi in ricordo di Luigi Tenco Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani ultimo giorno per Imu e Tasi miniguida

FISCO

Ci siamo: ultimo giorno per Imu e Tasi miniguida

Lealtrenotizie

I sub, l'elicottero in volo, poi il ritrovamento del cellulare: ecco i passi che hanno permesso di rintracciare Cristopher

scomparso

Cristopher ritrovato in una ex casa cantoniera di San Prospero Foto Video 

CARABINIERI

Furti sulle auto in sosta: arrestato un 23enne a Collecchio

1commento

calcio

Serie A e Coppa Italia: ecco le date ufficiali. Parma in campo il 12 agosto

CARABINIERI

Rapinarono un connazionale a Soragna: arrestati quattro indiani

I quattro uomini sono ai domiciliari e vivono a Soragna, Busseto, Guastalla (Reggio Emilia) e Castellucchio (Mantova)

Lutto

Addio a Ficini, storico pasticciere di via Bixio

ANIMALI

Conigli abbandonati in varie zone della città, è allarme

8commenti

PARMA

Edilizia popolare: 8 nuovi alloggi in via Casa Bianca Video

1commento

Sicurezza

Polizia municipale, più interventi ma organico ridotto

CALCIO

Il mercato del Parma: per l'attacco spunta Abel Hernandez, ex Palermo Video

TRADIZIONE

«Rozäda äd San Zvàn», non solo tortelli

FIFA18

Si cerca il «videogiocatore» crociato

1commento

SOS ANIMALI

Frisky è scomparso a Calicella di Langhirano Foto

Accoglienza

Parma, dal 2015 274 migranti liberate dalla tratta

Lutto

Valtaro e Valceno piangono monsignor Groppi

PARMA

Giovedì al Paganini la 73esima assemblea dell'Upi Video

GAZZAREPORTER

Divani e reti abbandonate tra via Gazzola e borgo del Naviglio Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La magia di una vita (vera) al tempo dei social

di Michele Brambilla

ECONOMIA

Quota 100? Come cambiano le pensioni. L'inserto del lunedì

ITALIA/MONDO

ostia

Reporter aggredito: 6 anni a Spada, fu mafia

POLITICA

Migranti, Salvini rivela: "Incontrerò il Papa". Sui Rom: "Faremo un censimento"

3commenti

SPORT

Portogallo

Ronaldo fa sostituire il suo busto all'aeroporto di Madeira

Gallery sport

Svezia-Corea del Sud 1-0. Decide un rigore (con il var)

SOCIETA'

kansas City

Bimbo fa cadere un scultura , i genitori devono pagare 130mila euro Video

IL CASO

Pesce allevato o pescato? Stesso gusto, prezzo molto diverso, eppure...

1commento

MOTORI

RESTYLING

Toyota: la urban car Aygo si rifà il trucco

PROVA SU STRADA

Peugeot 3008 1.6 BlueHDi, al volante del Suv del Leone

2commenti