18°

28°

Parma

Mobbing al Marconi, gli ispettori: tutto regolare

Mobbing al Marconi, gli ispettori: tutto regolare
Ricevi gratis le news
0

Dopo l’ispezione, arriva il verdetto sul caso denunciato di mobbing al liceo Marconi. «L’ispezione ha dato esito negativo. Non ha rilevato la situazione di criticità e di disagi che era stata segnalata. Non ci sono elementi per procedere a provvedimenti»,  spiega il provveditore Armando Acri.
Erano stati tre assistenti amministrativi – dipendenti che hanno a che fare con le carte e i conti della scuola - a denunciare carichi di lavoro sproporzionati e vessazioni subite ad opera del Dsga, il direttore dei servizi amministrativi. Il quale, a sua volta, aveva chiesto una visita ispettiva per dimostrare la sua verità.
E ora il ministero ridimensiona il caso. I controlli degli ispettori dell’Ufficio scolastico regionale dell’Emilia-Romagna erano iniziati poco dopo l’inizio dell’anno scolastico, la relazione è stata depositata in questi giorni nell’ufficio del direttore dell’ufficio scolastico provinciale.
«L’ispezione può essere smentita o confermata da altri accertamenti richiesti da chi ha fatto ricorso alle vie legali, ma dal nostro accertamento non emergono particolari situazioni di disagio nella scuola»,  precisa Armando Acri.
I dissidi e gli scontri erano iniziati già lo scorso anno. I tre dipendenti amministrativi avevano fatto ricorso ad esami medici per certificare il disturbo da disadattamento lavorativo e lo stato post-traumatico da stress.
Alcuni erano stati a casa per malattia e non avevano lavorato per quasi tutta la durata dell’anno scolastico. All’inizio del nuovo anno scolastico, a settembre, avevano ripreso servizio in altri istituti.
Queste le loro denunce: troppo lavoro assegnato, umiliazioni, maldicenze, cambi continui di mansioni. Ma l’ispezione nega ci siano le condizioni per prendere provvedimenti, segnando un punto a favore del capo della contabilità della scuola.
I tre amministrativi, che si erano rivolti agli avvocati per tutelarsi, potranno comunque decidere di proseguire la battaglia legale. Due di loro sono parmigiani. Se l’indagine avesse confermato le loro denunce, si sarebbe attivata la sezione lavoro del tribunale, per valutare anche le richieste di risarcimento per danno biologico.
Nel principale liceo scientifico della città, il lavoro degli esaminatori del ministero non ha comunque condizionato le lezioni o il regolare svolgimento dell’attività scolastica.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"