17°

28°

Parma

"Voleva il pizzo dal night: è stato massacrato di botte"

"Voleva il pizzo dal night: è stato massacrato di botte"
Ricevi gratis le news
5

Un malvivente calabrese che va a batter cassa in un night e, al posto del pizzo, riscuote tanti cazzotti da uscirne con i connotati cambiati. Una leggenda metropolitana o una vicenda avvenuta realmente? Il racconto c'è, quello sì, ma è tratto da un'intercettazione telefonica che deve  essere tutta verificata (e che si scontra con una secca smentita da parte del presunto picchiatore). Tutto parte dall'inchiesta sul calcioscommesse, anche se porta in una direzione ben diversa, fino al sospetto che la malavita organizzata cerchi di allungare la propria ombra sui locali della nostra città.
Il punto di contatto  è rappresentato da un'intercettazione compiuta sul cellulare di un commercialista poi indagato dai pm cremonesi che lavorano sul caso del «calcio infetto». Le conversazioni del professionista erano intercettate dalla Squadra mobile di Bologna. Tra queste ce n'è una avvenuta in un pomeriggio di fine novembre, tra il professionista, un amico ufficiale medico dei carabinieri (non in servizio a Parma) e un avvocato della nostra città. Qui non si parla di calcio. Ma di calci e pugni.
Nessuno dei tre è coinvolto nella vicenda: due ne parlano, ma per sentito dire. Il terzo, cioè il carabiniere, ascolta. Il tono è ironico per la maggior parte della chiacchierata. Si entra subito nel vivo, con il commercialista che svela all'ufficiale chi potrà essere il vincitore del premio «intelligentone dell'anno». E cioè un tizio che è andato a chiedere il pizzo al gestore di un locale notturno (evidentemente conosciuto da entrambi come abile picchiatore). L'altro ride, ma il professionista lo incalza dicendo che «c'è poco da ridere», per aggiungere che l'incauto riscossore è stato salvato dai buttafuori, entrati nell'ufficio del loro capo dopo aver visto che non ne usciva più con le proprie gambe. Stando all'intercettazione, era stato lo stesso gestore del locale a pregare i suoi di uscire, per «chiarirsi» con il tizio venuto a chiedere la tangente.  «Gli hanno fatto quattro operazioni per ricostruirgli la faccia».
Un paio di sere dopo, sempre secondo il racconto intercettato, nel locale sarebbe entrato un secondo calabrese, chiedendo del gestore. «Non c'è - avrebbe risposto un buttafuori - ma ha lasciato detto che se volete tornare ce n'è anche per voi». Al che l'ufficiale medico ha commentato che qualcuno non aveva ben capito contro chi fosse andato a mettersi. Per poi chiedere se la fonte fosse affidabile.
E' a questo punto che il commercialista ha passato il cellulare all'avvocato. Che ha confermato, aggiungendo che le voci sono arrivate da diverse persone (una vicina a «chi le ha buscate») e di averle ascoltate con le proprie orecchie. Quindi, una serie di battute su chi è entrato per «fare il fenomeno», dicendo: «Tu fai il furbo perché sei dietro i buttafuori». Frase alla quale sarebbe seguita la «smentita», a calci e cazzotti, da parte del gestore del night rimasto solo nel proprio ufficio con la persona con la quale era necessario il «chiarimento».
Un presunto riscossore di pizzi uscito così malconcio dal locale da schiantarsi alla guida del proprio Suv sulla strada per l'ospedale. Ridotto «senza costole e senza denti» da una di «quelle macchine per uccidere alla Rambo». Rischi che si corrono, se non ci si informa prima di compiere determinati passi, quando ci si scontra con uno che nella vita è stato addestrato «fin da bambino per uccidere». 
L'intercettazione è stata girata da Bologna alla Squadra mobile di Parma. Un passo necessario, per fare luce su un'ombra inquietante. Resta da capire quanto ci sia di vero nel racconto di una vicenda narrata da due persone che non hanno visto nulla con i propri occhi. La direzione del night smentisce e minaccia querele.  Per ora, inoltre, sembra poco credibile che chi deve andare a chiedere il pizzo, e quindi è obbligato «per contratto» a far paura, si dimostri così poco convincente.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cecilia

    05 Gennaio @ 13.17

    volevi ilPIZZO?hai trovato un PAZZO? ti ha fatto a PEZZI? ben ti stà testa .AZZO!!!!!

    Rispondi

  • Wilma

    05 Gennaio @ 07.25

    chi cerca trova

    Rispondi

  • Valerio

    05 Gennaio @ 07.23

    Senz'altro il tipo si è presentato come come funzionario di Equitalia.

    Rispondi

  • Adriano

    04 Gennaio @ 21.48

    Ha ricevuto quello che si meritava. Io non sarei stato capace di farlo... ma chi è così bastardo da chiedere il pizzo alla gente che lavora non merita altro. Sicuramente si ricorderà a vita quanto è bastardo. Bravi. Se si facesse così anche coi mafiosi si vivrebbe meglio.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

3commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

1commento

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

6commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"