19°

Parma

Chiude lo storico "Forno della Salita"

Chiude lo storico "Forno della Salita"
Ricevi gratis le news
0

BORE
E' un altra piccola parte di Bore che se n'è andata.
Lo scorso sabato, dopo quasi 42 anni di onorato servizio, ha infatti chiuso i battenti lo «storico» Panificio dei Fratelli Conti.
Conosciuto da tutti come il «Forno della Salita», perché collocato in cima alla centralissima via Cavaciuti, rappresentava un vero e proprio punto di riferimento per l’intero paese e per i numerosi villeggianti che in estate vengono a trascorrervi le vacanze.
Originari di Pozzolo, frazione a pochi chilometri da Bore, i tre fratelli Conti, Alfredo, Mario e Sergio, si trasferirono nel capoluogo negli anni '60  ed insieme, prima costruirono e poi aprirono, nel novembre del 1969, il loro panificio con l’annessione del negozio di alimentari.
Mentre Sergio decise di aprire una falegnameria - altra storica attività commerciale di Bore chiusa qualche anno fa - Alfredo e Mario rilevarono il panificio ed insieme alle due mogli, Rosa e Lalla, e alla cognata Luisa, da allora hanno sempre servito e soddisfatto i numerosi clienti.
Famoso per il pane di patate, la pizza e le «torte fatte in casa», questo forno era considerato in paese come un vero e proprio pezzo da museo, esempio di una lavorazione artigianale d’altri tempi.
Descrivendo con orgoglio il proprio forno, Alfredo si è soffermato sul punto forte del proprio pane.
«A differenza dei tanti forni elettrici che oggigiorno vengono comunemente utilizzati per la panificazione, in questo caso - ha detto - noi abbiamo sfruttato un calore più naturale ossia quello che viene distribuito tramite dei tubi nei quali circola acqua calda. Durante la cottura  è possibile aprire una valvola per far fuoriuscire il vapore in eccesso, in modo tale che il pane fuori non si bruci e che dentro si cuocia. Questo  è il segreto che permette di avere un pane croccante all’esterno e soffice all’interno».
La notorietà del forno non si limita certo a Bore: durante tutti questi anni infatti Alfredo, due volte la settimana, era solito partire con il proprio furgoncino per portare il pane nelle zone del piacentino, a Vezzolacca e a Castelletto, aiutando così anche coloro che avevano difficoltà a spostarsi.
Non solo un’attività commerciale di grande successo: il forno Conti ha rappresentato anche un punto fondamentale per quanto concerne la vita stessa del paese.
«Potrei raccontare numerosi aneddoti legati al nostro forno - ci tiene a sottolineare Mario - ma amo ricordare, in particolare, che abbiamo sempre aderito alle numerose iniziative svoltesi in paese. Nel periodo estivo abbiamo preparato, spesso gratuitamente, il pane per le tante sagre».
Dall’album dei ricordi emerge anche come i fratelli Conti, insieme agli altri abitanti di via Cavaciuti, siano  stati tra i promotori alla fine degli anni '70 delle prime luminarie natalizie in paese e di come non si siano  mai tirato indietro quando si trattava di sostenere le iniziative dei giovani nei diversi tornei sportivi e nelle varie feste che si svolgevano a Bardi.
Sabato scorso, mentre Alfredo controllava le ultime infornate di pane, Mario ha salutato i numerosi clienti presenti al rinfresco di commiato organizzato in negozio, i quali a gran voce hanno chiesto che il forno non chiudesse.
«Svegliarsi a mezzanotte per oltre quarant'anni per fare il pane è stata dura - ha affermato Alfredo - però sono stati anni stupendi. Ed ora non sentire tutte le mattine l’odore del pane appena sfornato sarà altrettanto dura».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno