15°

25°

Parma

Buzek: "Dalla crisi si esce con austerità e crescita"

Buzek: "Dalla crisi si esce con austerità e crescita"
Ricevi gratis le news
0

 Monica Tiezzi 

Bene il governo Monti con le sue riforme strutturali, ma   non si  esce dalla crisi «senza una strategia condivisa europea sulla crescita»: occorre investire in infrastrutture, ricerca, politiche energetiche. A Parma per inaugurare l'anno accademico del Collegio europeo, il presidente del Parlamento europeo  Jerzy Buzek  ribadisce il leit motiv della cerimonia: a dispetto del crescente euroscetticismo,  occorre più Europa per superare  la crisi.
 «Le riforme strutturali italiane del governo Monti - dice  Buzek  - sono sicuramente un passo molto importante: dall’innalzamento dell’età pensionabile alla liberalizzazioni del mercato. Ci sono state decisioni importanti anche  su  pareggio di bilancio e debito pubblico, misure che credo si riveleranno efficaci nel futuro. Ma   non possiamo pensare di uscire dalla crisi senza una strategia condivisa sulla crescita».
«In Europa non  si è  ancora raggiunto il giusto equilibrio fra austerità e crescita - continua Buzek, ex leader di Solidarnosc ed ex premier polacco,  da 30 mesi alla guida del Parlamento europeo   -. In molti Paesi si è concentrata l’attenzione sugli aspetti fiscali e non su nuove fasi di crescita. Abbiamo bisogno invece di più investimenti su ricerca ed infrastrutture. Non possiamo favorire l’austerità a discapito della crescita». 
Dove trovare le risorse?  «Dobbiamo lavorare di più e più a lungo,  andando in pensione   più tardi. E poi servono nuove riforme strutturali. Occorre  tagliare  le spese ingiustificate e inefficaci - risponde Buzek -  Lo so,  è  difficile,  ma è la nostra unica possibilità di uscire da questa situazione e mantenere il modello sociale europeo». 
Ma non è tutto nero. Anzi.  «Paradossalmente - dice Buzek  - la crisi ha creato gli europei. Ora tutti hanno capito come ci sia una forte interdipendenza fra tutti i nostri Paesi. Se la crisi dell'euro diventa eurocaos, non avremo un luogo dove nasconderci.   Il successo nel superamento di questa crisi sarà raggiunto solo nell’aumento dell’interdipendenza dei mercati dei vari Paesi». Per questo motivo,  «va rilanciato il mercato unico europeo. L’Europa deve continuare ad essere un luogo dove i confini sono abbattuti, non eretti». E Buzek - ingegnere chimico, da sempre attivo sui temi dell'industria e dell'energia - insiste «su  una nuova politica energetica europea, più interconnessa fra i vari Paesi, con più energia più pulita e rinnovabile.  Dobbiamo creare una comunità economica europea dell’energia».
 Buzek tenta anche un'analisi di come si è arrivati a questo punto, e non minimizza le colpe della politica, rifiutando la  sola  giustificazione della crisi globale. «Perché i mercati non  hanno creduto nell'Europa e hanno perso fiducia?  Perché non hanno visto un progetto grandioso e adeguato. I mercati,  gli investitori e   i   risparmiatori vogliono avere prospettive di decenni, non di pochi mesi. Dobbiamo dimostrare di credere al nostro progetto politico, e dimostrare buona leadership». 
Solo così, fa capire Buzek, si può sconfiggere il montante euroscetticismo.  «Se   uno o più  Paesi  vogliono fare un passo indietro, tirarsi fuori - dice citando le ultime decisioni del premier britannico  Cameron  -  devono essere liberi di farlo,  anche se sono sicuro che le prospettive comuni eviteranno questi  provvedimenti». Ma Buzek si dice anche «preoccupato»   per le  barriere  psicologiche in Europa. «Sento parlare di vecchia e nuova Europa, di nord e sud, di est ed ovest, di centro e periferia, di eurozona e non eurozona.  Se si vogliono vedere delle divisioni le occasioni certo non mancano, ma dobbiamo lottare per un  futuro più comune».
 Tre i pilastri  del rilancio del progetto europeo, per Buzek: «Democrazia, solidarietà e responsabilità. Si deve pensare al profitto, ma anche ai valori. Alla prosperità, ma anche alla giustizia. C'è bisogno di esperienza e razionalità, ma anche del coraggio di sognare. Sono ottimista per il 2012, usciremo più uniti da questa crisi. Possiamo essere orgogliosi cittadini dei nostri Paesi, ed altrettanto orgogliosi cittadini europei».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Il personaggio

Beppe Boldi, maestro di cori: 55 anni di carriera

MEMORIA

I luoghi della Resistenza a Parma

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

Mondo

Nicaragua, 25 morti in scontri, cronista muore in diretta

Colpito alla testa mentre stava riprendendo su Facebook.

PARMENSE

Superenalotto: vincita da oltre 41mila euro a San Secondo

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

10commenti

ITALIA/MONDO

Mondo

Macron vola da Trump: "Nessun piano B sull'accordo con l'Iran" Video

Economia

Dazi: accordo Ue-Messico per rimuovere il 99% delle barriere Video

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover