17°

29°

Parma

Air Alps cancella altri voli. Passeggeri dirottati a Linate

Air Alps cancella altri voli. Passeggeri dirottati a Linate
Ricevi gratis le news
12

Chiara Pozzati

Niente voli per Air Alps: altri due giorni di passione all’aeroporto Verdi. La compagnia regionale austriaca rimane a terra,di nuovo. Ieri sette parmigiani sono stati «dirottati» su Linate. Oggi, invece, toccherà a 43 passeggeri fare la spola verso l’aeroporto milanese, con le navettemesse a disposizione dallo scalo parmigiano.

I voli continuano a saltare, ma di spiegazioni nemmeno l’ombra: Air Alps rimane in silenzio. (...) E sulle sorti di questa tratta non si sa ancora nulla: nessuno è in grado di dire con certezza per quanto durerà il blocco del traffico aereo.

(...) L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    18 Gennaio @ 09.10

    Luca hai ragione, a Parma in tanti campi compreso l’aeroporto si pecca di comunicazione (ad esempio ieri ho appreso ieri della notizia della chiusura anticipata della pista di pattinaggio in piazzale Picelli per mancanza di visitatori ma io mi chiedo in quanti sapevano che la pista era presente? È stato dato più spazio alle notizie che la davano per persa causa mancanza di fondi mentre per pubblicizzarla nulla) e infatti viene utilizzato da molti da fuori Parma, soprattutto per il parma – Londra. A te che mi sembri molto preparato chiedo se questi due vettori (air alps e air vallee) sono affidabili, a me hanno sempre suscitato perplessità. Ho poi sentito dire che Ryan air si fa pagare profumatamente dalle aziende aeroportuali e ti chiedo è vero? Sono costi insostenibili per un aeroporto di parma senza parcheggi e negozi? Altre compagnie come easy jet fanno lo stesso? Comunque resto convinto che per parma si deve decidere un progetto su 3/4 anni e proseguire su quello con interlocutori seri, ne abbiamo già viste troppe di compagnie poco affidabili a Parma

    Rispondi

  • Luca

    17 Gennaio @ 13.50

    maurizio, è vero, ma verona e bologna hanno fatto anni di voli con sole "compagnie tradizionali" senza potersi permettere il low cost. Bergamo e Pisa si sostengono perchè fanno un sacco di soldi con parcheggi, negozi, indotto ecc, ma questo funziona perché c'èra già un volano partito in precedenza. il problema è che devi creare questo volano per avere una base solida e non fallire dopodomani. puntare su air alps e air vallee può aiutare ma non è certo la svolta! e soprattutto, se non si fa PUBBLICITA e la gente non sa che dall'aeroporto di parma può volare in tutto il mondo, non si va da nessuna parte. Parafrasando D'Azeglio: abbiamo fatto l'aeroporto, ora dobbiamo fare i viaggiatori

    Rispondi

  • Geronimo

    17 Gennaio @ 11.38

    Luca hai ragione, non avevo pensato a questo, il punto è che quando sono stato all’estero ho volato oltre che da parma (comunque esperienza negativa, gli addetti dell’ivri mi hanno controllato completamente il bagaglio a mano perchè mi sono lamentato del fatto che mi hanno buttato via il liquido delle lenti a contatto confezionato secondo le nuove norme di viaggio e in quantità ammessa, oltre al bagnoschiuma sempre in quantità ammessa, tra l’altro per evitare problemi ho utilizzato due sacchetti trasparenti richiudibili invece di uno) da Milano e Bologna, evitando di pensare ai voli verso l’America che non ho mai fatto (infatti penso che da Roma ci siano gli unici voli diretti, almeno i miei amici che partono da Milano fanno tutti scali). Comunque ad esempio Bergamo vive con il low-cost, tra l’altro non tutte le compagnie si fanno pagare e penso che se noi dovessimo pensare ad un aeroporto business faremmo un errore perchè abbiamo la concorrenza di Verona, Bologna e Milano quindi un bacino di utenza limitato, al contrario se pensassimo a rotte a basso costo potremmo aumentare le offerte mancanti coinvolgendo un territorio che va dalla bassa mantovana e cremonese fino all’asse da Piacenza (Malpensa è scomodo per loro) a Reggio Emilia. Secondo me comunque i costi di esercizio dell’aeroporto sono legati ai pochi voli perchè non vengono assorbiti visto che il numero di assunti penso sia l’essenziale che non si può ridurre.

    Rispondi

  • Luca

    17 Gennaio @ 10.40

    Maurizio, tutto condivisibile (non so se sostenibile, solo di voli low cost non si vive a meno di regalare un mucchio di milioni di euro di soldi pubblici alle compagnie), ma il volo per Roma è FONDAMENTALE. Se vai a roma con il frecciarossa, poi non hai la coincidenza con un altro frecciarossa che ti porta a New York, Los Angeles, Atene, Tel Aviv, Istambul, Madrid, ... Andate sul sito dell'aeroporto di Bolzano. La prima immagine che appare è una cartina dove fa vedere tutte le possibili coincidenze Alitalia a Roma. Perché a Parma uno deve essere un esperto per sapere che da Parma si può volare a New York? Gazzetta, fate un sondaggio: "Da anni è possibile volare da Parma a New York andata e ritorno a meno di 450 euro. Lo sapevate?" e vediamo in quanti rispondono sì. Le decine o centinaia di parmigiani che ogni giorno vanno a malpensa, linate o Santa Patria Bologna o per ignoranza o per disprezzo del nostro aeroporto sarebbero un bacino di utenza sufficiente a raddoppiare il traffico del verdi

    Rispondi

  • Geronimo

    17 Gennaio @ 07.57

    Parma si deve decidere e seguire una linea, puntare sui voli business o sul low cost, stringere accordi seri e duraturi evitando di cambiare idea ad ogni stagione. A mio parere si dovrebbe puntare sui voli low cost anche perchè è dimostrato che sono i voli che più hanno successo a parma, bisogna mantenere il Parma Londra, farne uno a basso costo per Parigi (esisterà ma non a basso costo come prima anche se con aeroporto più vicino alla capitale), uno per Barcellona magari per il fine settimana, se si riesce anche uno ad esempio per Vienna e, vista l’authority, per Bruxelles. Come tratte italiane va bene uno per la Sardegna e uno o due per la Sicilia (manterrei Palermo e Catania, magari Trapani può essere stagionale), uno per Napoli (magari sostituendo il Parma - Roma visto che con il freccia rossa arriviamo in centro a Roma in 3 ore e un quarto, in aereo secondo me tra check-in e trasferimento si impiega lo stesso tempo) e uno per la puglia. Non ne sono certo, chiedo lumi a chi è più informato ma questo periodo oscuro dell’aeroporto peggiore del solito non si era già verificato quando alcuni anni fa erano entrati per la prima volta gli stessi soci che ora sono rientrati? Se è così la cosa è singolare anche perchè come allora promettono investimenti e ampliamento dell’offerta invece accade il contrario.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

4commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

9commenti

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

MOTORI

motori

Il tempo libero secondo Mercedes

IL TEST

Fiat 500X si rifà il trucco. Ecco come va