19°

29°

Parma

Ma nonostante tutto siamo ancora una zona a basso rischio sismico

Ma nonostante tutto siamo ancora una zona a basso rischio sismico
Ricevi gratis le news
0

Laura Ugolotti

Il territorio di Parma sta forse diventando meno sicuro dal punto di vista del rischio sismico? Se lo sono chiesto in tanti dopo il terremoto di mercoledì, arrivato a poco tempo di distanza da quello più recente del 2008. In realtà per quanto l’evento sismico sia stato di magnitudo abbastanza elevata, 4,9 della scala Richter, i tecnici sono concordi nel dire che la situazione di Parma, e in generale della pianura padana, classificate come zona 3, cioè a rischio sismico medio-basso, non si è modificata. Il motivo lo spiega Fabio Paterlini, istruttore tecnico del Comune al dipartimento di Protezione civile di Parma. «Il rischio sismico di un territorio - dice - è definito dalla storicità degli eventi: è un calcolo statistico, legato alla frequenza e alla tipologia dei terremoti che si sono verificati in quella zona. Storicamente la pianura padana è colpita da piccoli eventi sismici, comunque mai distruttivi. E così anche Parma, che in passato è stata più volte colpita da terremoti ma con danni sempre relativamente contenuti e magnitudo mai superiore a 5,5 della scala Richter. È vero però che ci sono zone - aggiunge - che per ovvi motivi presentano un rischio leggermente superiore, e sono quelle del nostro Appennino». 
Lo conferma anche Luigi Torelli, direttore del dipartimento di Scienze della terra dell’Università di Parma, che aggiunge una considerazione: «Una magnitudo alta, se espressa in Richter, non comporta necessariamente danni ingenti, specie se l’epicentro è in profondità». Una considerazione non di poco conto: «Gli edifici oggi sono più sicuri di un tempo - spiega Paterlini -. Se usassimo la scala Mercalli, che classifica un sisma in base ai danni, dovremmo dedurre che i terremoti oggi sono meno intensi di quelli di 30 anni fa, ma in realtà così non è».
È vero anche, però, che variabili come il terreno e la struttura di un edificio possono comportare rischi diversi. «Nel 2003 - spiega Paterlini - sono stati fatti studi più approfonditi sul territorio, che hanno evidenziato come, anche all’interno di un’area con lo stesso indice di rischio sismico, sia possibile identificare microzone più o meno vulnerabili». I risultati dello studio dimostrano che a parità di entità di un sisma, ci sono zone della città più vulnerabili di altre, per la conformazione del terreno o per la tipologia degli edifici presenti. All’interno dei viali, ad esempio, il rischio è considerato «consistente», e non mancano differenze anche da un borgo a un altro. A poche centinaia di metri, fuori dalla circonvallazione, il rischio diminuisce, passando da «consistente» a «molto basso». «Magari fra 30 anni - conclude Torelli - stileranno una nuova classificazione e in base agli eventi storici la pianura padana sarà inserita in una categoria diversa di rischio, ma per ora restiamo a livello medio-basso». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

FONTANELLATO

Brucia la corte dei Boldrocchi: addio al recupero?

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

1commento

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

MILANO

Pedofilia: 6 anni e 4 mesi a don Galli

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

STATI UNITI

Aragoste sedate con la marijuana prima di finire in pentola

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse