19°

Parma

Ciclosi e Cancellieri, premiato lo Stato al servizio di Parma

Ciclosi e Cancellieri, premiato lo Stato al servizio di Parma
Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti

«L’impegno più importante? Combattere contro il tempo» dice il commissario straordinario Mario Ciclosi. Da soli due mesi al lavoro, un uomo di poca immagine e di molte riunioni a notte fonda in municipio. Si è attirato critiche, sul versante politico. Ma anche incoraggiamenti. Ieri pomeriggio Ciclosi ha ricevuto il premio «Libertà parmigiana», conferito dal presidente dell’omonima associazione culturale, Pino Agnetti, giornalista,  opinionista della «Gazzetta di Parma». Un riconoscimento che è stato attribuito quest’anno anche ad Anna Maria Cancellieri, commissario che lo ha preceduto, in attività per meno di un mese, prima di diventare ministro degli Interni del governo Monti. Medesima la motivazione: per avere contribuito, nel periodo più buio di Parma al bene della città, con stile sobrio e decoroso. «Scegliendo loro – ha detto Agnetti – abbiamo scelto di premiare l’Italia onesta e competente. Noi vogliamo che ci sia una Parma orgogliosa di essere e di chiamarsi Parma». «Io sono solo un continuatore dell’opera della Cancellieri – dice Ciclosi – l’impegno fondamentale era modificare il bilancio comunale nei tempi previsti, per poter pagare i fornitori». Scelte impopolari, come aumentare i tributi comunali, per fare fronte ai debiti. Lavoro da tecnici, più che da politici. «E' il compito che mi è stato affidato. Il commissario viene chiamato quando c’è un cortocircuito fra politica e istituzioni. A Parma però non c’è niente di eccezionale o di patologico». Classe 1948, nato in provincia di Macerata, dal ‘92 al ‘95 Ciclosi è stato viceprefetto vicario di Parma. Sostituì la Cancellieri nel ‘94, quando lei divenne prefetto di Vicenza. Il ministro degli Interni era impossibilitato a venire a Parma. A ricevere il riconoscimento è stato il prefetto Luigi Viana. «Oggi si premia lo Stato, ma non solo: si premiano i servitori dello stato a servizio dei cittadini» ha detto Viana, ricevendo il sigillo di benemerenza dell’associazione «Libertà Parmigiana».
«Questo premio – ha detto Ciclosi ieri pomeriggio al ridotto del Regio – è un ulteriore carico di impegno per la grande, bella, amata città di Parma. Onorerò il compito che mi è stato affidato. Vorrei che questo premio fosse valutato alla fine del mio mandato. Di questa città mi piace questo ed è quello che ha detto mio figlio, quando l’ha vista la prima volta: qui si vive bene, è una città ordinata, pulita, si cammina tranquillamente. Non c’è il caos delle metropoli, dove c’è un minore livello di benessere e cultura. Io cercherò di non far degenerare questi livelli». «Nella stazione riprenderanno i lavori, il nostro compito è portare a termine i cantieri» assicura Ciclosi. Un’altra scelta presa dalla nuova gestione comunale è stata la chiusura della scuola Racagni, pericolante, prima dei termini fissati dalla precedente amministrazione. L’istituto nel quartiere Pablo sarà ricostruito. «Andremo avanti, è in corso l’adozione delle delibere. È già stato avviato il procedimento per la vendita di 3-4 farmacie comunali, che finanzierà per due terzi la costruzione di una scuola migliore» dice Ciclosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno