17°

29°

Parma

Quelle piccole discariche in tangenziale

Quelle piccole discariche in tangenziale
Ricevi gratis le news
0

Natalia Conti

Cerchioni, copertoni, bottiglie di plastica, divani, carta. Questo lo spettacolo degradante che si può ammirare percorrendo le nostre tangenziali e relativi svincoli. Capire dove è avvenuto un incidente, non è difficile: a «contrassegnare» il fatto, rottami di automobili, fanalini rotti e segnaletica divelta, abbandonata sul ciglio della strada o a fianco dei guard rail.
Per vederne un esempio, basta recarsi presso lo svincolo della tangenziale nord che si immette in via Mantova: proprio lì, a «decorare» lo spartitraffico dove resta appena un ricordo di erba verde, due cerchioni, un palo divelto e pezzi rotti di automobili. 
Per trovare invece sacchi dell’immondizia, bottiglie di plastica, cartoni, carta straccia o lattine, è sufficiente fare un giro in tangenziale ovest e all’uscita di Vicofertile ecco apparire una sorta di piccola discarica all’aperto. 
Più o meno alla stessa altezza ma in direzione opposta, da via Emilia a via La Spezia, in prossimità di un benzinaio, possiamo avere a diposizione vecchi secchi di vernice, cuscini di un divano e immancabili sacchi di plastica e cartacce varie. Se quello che cercate è un cerchione, appena prima, sullo svincolo che porta sulla via Emilia, eccone uno «educatamente» appoggiato al guard rail.  Avete bisogno di un copertone? Nessun problema. In tangenziale Nord, direzione Reggio Emilia, all’uscita di via Paradigna, o in direzione opposta, nei pressi dello svincolo di via Baganzola, ecco apparire gomme abbandonate sul ciglio della strada. 
La domanda sorge spontanea: chi si dovrebbe occupare della pulizia delle tangenziali e dei relativi svincoli? La risposta è decisamente complessa e la parola chiave è «dipende». Come spiegato da Lilia Carta dell’ufficio Ambiente del Comune di Parma, «ad occuparsi delle tangenziali, a parte il tratto tra il ponte de Gasperi e il sovrappasso ciclabile di via Emilia Est, dovrebbe essere l'Anas, il cui intervento risulta essere stagionale o su richiesta - dichiara Lilia Carta -. Per quanto concerne invece svincoli ed immissioni, la pulizia spetterebbe al Comune». 
In realtà non è così semplice come sembra. A complicare la situazione, una serie di limiti e confini tra ciò che è pubblico e ciò che è privato. Ad entrare in gioco infatti, se si trovano rottami o rifiuti in un fosso, in prossimità di un campo o di una zona erbosa confinante con la tangenziale, anche gli eventuali proprietari dei terreni, che possono diventare i diretti responsabili di ciò che è stato abbandonato e del relativo smaltimento. 
Se poi di quell’immondizia, una parte è sul selciato della strada e l’altra è nell’ipotetico campo privato, tutto diventa ancora più complesso. Difficile stabilire quindi chi e come debba occuparsene e solo adeguati sopraluoghi volti a identificare zone e responsabilità potrebbero portare un po’ di chiarezza. 
L’unica certezza è che la situazione delle nostre tangenziali è a dir poco disastrosa. I cittadini continuano a buttarvi immondizia come fossero discariche all’aperto e chi dovrebbe farsi carico dello smaltimento di questa innegabile inciviltà, deve divincolarsi tra confini, limiti e procedure che, seppur esistenti, evidentemente fanno fatica ad avviarsi.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

5commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

3commenti

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

trasporti

Campari (Lega) richiama Ferrovie: "Alta velocità, collegamenti con Parma carenti"

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

visita

Ferrero, il presidente "esplosivo" a Parma

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

QUARTIERE TAMBURI

Fondazione Pizzarotti e Parole di Lulù onlus insieme per i bambini di Taranto

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

dublino

Aereo tenta l'atterraggio: il vento costringe a riprendere il volo

PARMA

Ponte Romano, sopralluogo in vista dell'inaugurazione Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse

motori

Il tempo libero secondo Mercedes