13°

28°

Parma

Suore di clausura: dietro le grate ma vicine al mondo

Suore di clausura: dietro le grate ma vicine al mondo
Ricevi gratis le news
1

La preghiera come scopo di vita. Le monache di clausura Carmelitane Scalze del monastero di via Montebello, dedicano la loro esistenza ad un continuo dialogo con Dio, trascorrendo la maggior parte del tempo nel silenzio e nella solitudine. La grata che le divide dall’esterno consente alle suore di aprirsi totalmente al mondo tramite la fede in Cristo. La loro testimonianza di vita, divisa tra preghiera, lavoro, riposo e scandita dal suono della campana, da sempre assume un profondo significato e trova grande rispetto anche da parte di chi non crede. «In clausura - spiega una monaca - iniziamo a fare ciò che faremo per tutta l’eternità, ossia stare in compagnia di Dio. Lo scopo della nostra vita è pregare e chi crede nella preghiera, crede anche nel servizio e nel valore della nostra esistenza». Pregare ha anche un valore «apostolico - precisa - perché significa stare davanti al Signore per tutti». Le Carmelitane Scalze ogni giorno pregano per tutto il mondo. «Le nostre preghiere - spiegano le suore - sono di carattere universale. Certo, ci sono giorni dedicati a intenzioni specifiche, ma il fine ultimo è pregare per il mondo». Attualmente vivono nel monastero di via Montebello 12 suore, tutte di età piuttosto avanzata. La crisi di vocazioni si fa sentire anche in clausura. «Oggi ciò che spaventa di più è la parola sempre - sottolinea una monaca - in una società in cui tutto è provvisorio e così ricca di attrattive materiali è difficile anche per un credente pronunciare un sì definitivo». La storia delle carmelitane è millenaria e il monastero di Parma ha radici molto antiche. Fondato nel 1635, quasi quattro secoli persecuzioni, pestilenze, bombardamenti, soppressioni non sono mai riuscite a estinguere la vita della comunità, che continua ininterrottamente a offrire la sua testimonianza di preghiera silenziosa e nascosta. Nel corso dei secoli la vita delle suore di clausura ha subito dei cambiamenti, rimanendo però sempre fedele alla tradizione monastica. La sveglia, alle 5,30, anticipa le prime tre ore di preghiera della giornata (orazione, lodi mattutine, messa e ora terza). Il resto del giorno è basato sull’alternanza tra preghiera e lavoro (confezionamento degli abiti delle suore, preparazione della biancheria d’altare, cura del giardino, dell’orto e della cucina). Gli unici momenti di conversazione comunitaria avvengono dopo pranzo e dopo cena. Il resto della giornata trascorre nel silenzio, ad eccezione di Pasqua, Natale e delle giornate di festa. Le suore non hanno quindi particolari fonti di reddito e vivono soprattutto grazie alla provvidenza. «La nostra prima fonte di guadagno - afferma una suora - è la parsimonia e la cura nell’utilizzo di ogni cosa. Riceviamo poi la pensione dello Stato e le offerte sia in denaro che in generi alimentari di benefattori, in parte anonimi, per cui preghiamo ogni giorno». Vivere in povertà significa vivere con dignità. «Povertà non vuol dire miseria - rimarca una monaca -, ma vivere una esistenza dignitosa, sullo standard delle persone del luogo in cui si vive. La povertà deve essere anche interiore e significa essere distaccati dai nostri beni materiali». L. M.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    11 Febbraio @ 22.38

    Dov'è la notizia ? Non vi pare che i giornali DIOCESANI abbiano già abbastanza problemi, senza avere anche la concorrenza della Gazzetta ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

IL FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno