13°

25°

Parma

Cartelle cliniche "lumaca" all'ospedale Maggiore

Cartelle cliniche "lumaca" all'ospedale Maggiore
Ricevi gratis le news
15

Cartelle cliniche «lumaca» all'ospedale Maggiore.  L'archivio - ancora tutto cartaceo - delle cartelle cliniche dei degenti   (i documenti che raccolgono   gli esami, l'anamnesi del paziente e le attività diagnostico-terapeutiche praticate durante un ricovero ospedaliero, che hanno valore legale in eventuali controversie e sono indispensabili per altri medici che   prendano in cura il paziente) lavora con tempi  lunghi.  
«Ho chiesto la cartella clinica il 3 dicembre scorso, e al 24 di gennaio ancora non era ancora disponibile», lamenta un paziente. «Ho aspettato 50 giorni per ottenerla. Davvero troppo», spiega  un altro. (...) E c'è anche chi è in attesa da mesi dei documenti di un familiare morto al Maggiore. 
Nel 2011 sono state varie le segnalazioni scritte  all'Ufficio relazioni con il pubblico dell'Azienda ospedaliero-universitaria che lamentano ritardi per la consegna delle cartelle cliniche, e già cinque fra gennaio e i primi di febbraio. Da tempo   segnalazioni arrivano  anche al Tribunale per i diritti del malato. (...)

L'articolo completo con tutti i dettagli è sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea Cantadori

    23 Febbraio @ 18.40

    Il problema è alla radice e riguarda il metodo, che riguarda trasversalmente tutti i reparti. Un esempio? Nel reparto xxx non c'è un calendario dei lavori pubblicamente consultabile. Ne ho parlato sia con il Direttore del reparto che con la dirigenza , offrendomi di realizzare (assolutamente gratis) uno strumento web dedicato, in modo che chiunque attende ansiosamente un referto possa controllare lo stato della sua "pratica". "Grazie, ma qui non funziona così" mi è stato risposto. Naturalmente posso documentare tutto. La lentezza delle procedure è uno strumento (conscio o inconscio) per mantenere il potere da parte dei Primari. Quando questi si dedicano più a viaggi, convegni e riunioni che a dirigere il proprio reparto il risultato è questo. E quando i politici di turno (assessori regionali, ministri, ecc.) guardano alla Sanità come ad un'azienda, quello che conta è solo il risultato economico e il proprio tornaconto, non la soddisfazione del cliente/paziente, perché la grandissima maggioranza dei pazienti non può scegliere di andare da un'altra parte. "

    Rispondi

  • Giuseppe

    23 Febbraio @ 17.45

    @RACOON: anche io non mi invento le cose. tu dimmi solo dove hai letto che la fotocopia può essere fatta in reparto. Quando si parla "di fotocopiarle" si intende ad avere copia dopo il ricovero!

    Rispondi

  • racoon

    23 Febbraio @ 08.13

    Un paziente ha il diritto di accedere direttamente alla sua cartella clinica e alla sua documentazione sanitaria, di fotocopiarle, di fare domande circa il loro contenuto e di ottenere la correzione di ogni errore esse potessero contenere. Un paziente ospedaliero ha il diritto a una informazione che sia continua e accurata. Ciò può essere garantito da un “tutor”. Ogni individuo ha il diritto all’accesso diretto alle informazioni sulla ricerca scientifica, sull’assistenza farmaceutica e sulla innovazione tecnologica. Questa informazione può venire da fonti pubbliche o private, con la garanzia che essa risponda a criteri di accuratezza, attendibilità e trasparenza. Non sono solita inventarmi le cose. Questo ho letto e questo riporto

    Rispondi

  • kaf

    23 Febbraio @ 07.57

    ahahah..PARMA ISOLA FELICE!!! ahahah.... pian piano si scopre che a Parma ci sono tutti i problemi presenti nelle altre città meridionali, però si cercava di ritenerla una perla e nascondere tutto....ahahahahaha VI STA BENE PAVMIGIANI...ABBASSATE UN PO LA CRESTA perchè non siete meglio degli altri...anzi!!! ahahahaha

    Rispondi

  • paola

    23 Febbraio @ 07.54

    Diciamo che se informatizziamo ..come dovrebbe essere...tutto il sistema del Maggiore di Parma...la spesa e' elevata...e i dirigenti...se cosi' li vogliamo chiamare...poverini...come fanno ad intascare i loro mega stipendi...???..Io lavoro in sala operatoria...chirurghi eccelenti ,personale infermieristico competente,ma il resto...struttura di 10 anni gia' fatiscente...al primo gelo canne dell'acqua in tilt....la risposta alle chiamate dell'ufficio tecnico...assurde...( ci sarebbe da rifare tutto...!!!! )..dicono. Spesso problemi di perdite acqua...dovuto al sistema di condizionamento...ma riparare costa....!!!!! Per cui il problema della consegna delle cartelle cliniche si aggiunge a tanti altri problemi del nostro ospedale ..ma non da ora ...sono anni che si fa tutto al rallentatore....e non cambia mai niente....!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Il personaggio

Beppe Boldi, maestro di cori: 55 anni di carriera

MEMORIA

I luoghi della Resistenza a Parma

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

Mondo

Nicaragua, 25 morti in scontri, cronista muore in diretta

Colpito alla testa mentre stava riprendendo su Facebook.

PARMENSE

Superenalotto: vincita da oltre 41mila euro a San Secondo

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

10commenti

ITALIA/MONDO

Mondo

Macron vola da Trump: "Nessun piano B sull'accordo con l'Iran" Video

Economia

Dazi: accordo Ue-Messico per rimuovere il 99% delle barriere Video

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover